Opzioni di visualizzazione

La selezione della visualizzazione corretta per un dato set di dati è un elemento fondamentale del processo analitico. Ogni set di dati ha una storia da raccontare, ma l'effetto di quella storia è enfatizzato dal suo impatto visivo e dalla sua leggibilità.

Il Commerce Intelligence Visual Report Builder offre 12 opzioni di visualizzazione distinte, ciascuna con i propri vantaggi e casi d’uso. Questo argomento descrive le varie opzioni di visualizzazione disponibili in Commerce Intelligence, incluse le configurazioni di report richieste, se applicabili, e un esempio di caso d’uso. Le seguenti visualizzazioni sono disponibili in Commerce Intelligence:

  • Scalar
  • Table
  • Line
  • Bar
  • Stacked Bar
  • Column
  • Stacked Column
  • Pie
  • Area
  • Funnel
  • Scatter plot
  • Bubble
  • Heatmap

Scalar

Scalar I report vengono visualizzati come un singolo valore numerico. Nella maggior parte dei casi viene utilizzato per mostrare il valore "in qualsiasi momento" di una metrica chiave come ricavi o ordini, o per confrontare i ricavi attuali rispetto al budget con due rapporti scalari separati. Nell’esempio seguente, questo mostra semplicemente il numero totale di ordini per l’intervallo di reporting specificato:

Per salvare un rapporto come scalare, configura i filtri e le impostazioni temporali, quindi fai clic su Save o Update nella sezione in alto a destra del rapporto. Sotto Type , scegli il Nome Numero: Metrica per salvare il rapporto come valore visualizzato sulla barra laterale sinistra.

Requisiti:

  • Time interval: None
  • Group by: None
  • Una sola metrica

Table

Come suggerisce il nome, table i rapporti sono ideali per la visualizzazione dei dettagli tabulari. Quando è necessario visualizzare più gruppi per valori o metriche in un singolo rapporto, spesso la tabella è la soluzione migliore. Ad esempio, di seguito è riportata una tabella di "Dettagli cliente" che mostra gli ordini e i ricavi raggruppati per e-mail del cliente:

Analogamente ai rapporti scalari, è possibile salvare un rapporto come tabella facendo clic su Save o Update nel generatore di report, quindi selezionando l’opzione Tabella sotto Type a discesa.

Requisiti:

  • Anche se non esistono requisiti di configurazione del rapporto, è importante notare che le tabelle sono limitate a 3500 righe. Se il set di dati include più di 3500 righe, è necessario filtrare i risultati per limitare l’ambito o esportare i risultati in .csv o Excel per visualizzare l’intero set di dati.

Line

Line I grafici sono la scelta perfetta per confrontare le prestazioni di coorti metriche simili. Ad esempio, analizzando le entrate di due aree nello stesso periodo di tempo o confrontando la crescita su base annua degli ordini evasi, come illustrato di seguito:

Ogni metrica e formula aggiunta al rapporto è rappresentata da una propria riga. Quando confronti metriche con unità e scale simili, non dimentichi di deselezionare la casella di controllo per Multiple Y-Axes per visualizzare tutte le metriche sulla stessa scala.

Per salvare un report come grafico a linee, regolare il report Type a Charte seleziona la visualizzazione appropriata dall’interno del generatore di rapporti, come illustrato di seguito:

Requisiti:

  • Nessuno

Bar

Bar i grafici visualizzano i dati come una serie di barre orizzontali e sono ideali per mostrare le prestazioni complessive di un numero limitato di metriche o di valori raggruppati per. Ad esempio, un grafico a barre può essere utilizzato per confrontare i ricavi per punto vendita:

Ogni metrica distinta, raggruppamento e combinazione di intervalli di tempo viene visualizzata come una propria barra. Se hai due metriche con una group by, contenente tre elementi distinti group by valori, il rapporto mostra sei barre separate.

Per salvare un rapporto come grafico a barre, modificare il rapporto Type a Chart e seleziona la Bar come mostrato di seguito:

Requisiti:

  • Nessuno

Stacked Bar

Stacked bar I grafici sono simili ai loro fratelli grafico a barre, con la possibilità aggiuntiva di visualizzare il raggruppamento proporzionale di ogni barra. Nella maggior parte dei casi, i grafici a barre in pila sono impostati con due o più metriche e un singolo gruppo in base al valore, in modo che ogni barra rappresenti un gruppo univoco in base al valore suddiviso tra i relativi componenti metrici.

Ad esempio, il rapporto seguente presenta due metriche di ricavo identiche: una filtrata per gli ordini nuovi e l’altra filtrata per gli ordini ripetuti. Dopo il raggruppamento per punto vendita, puoi visualizzare sia il contributo totale dei ricavi per ciascun punto vendita (rappresentato dalla larghezza totale della barra) che la suddivisione dei ricavi per ogni punto vendita per la prima volta o ripetuta.

Assicurati che le Multiple Y-Axes non è selezionata durante la configurazione di un rapporto come quello precedente.

Per salvare un rapporto come grafico a barre in pila, modificare il rapporto Type a Chart e seleziona l’opzione barre in pila dal report builder:

Requisiti:

  • Nessuno

Column

Column i grafici rappresentano ogni punto dati come colonna verticale e sono migliori per la visualizzazione dei dati con tendenza temporale rispetto alla visualizzazione orizzontale con grafico a barre. Ogni metrica e gruppo per combinazione univoci è rappresentato nella propria serie di barre. Un rapporto colonna è ideale per i rapporti con tre o meno metriche o con una metrica con un singolo gruppo in quanto contiene 1-3 valori di raggruppamento.

Nell’esempio seguente vengono visualizzate due metriche di ricavo, una filtrata per i ricavi nuovi e l’altra per i ricavi ripetuti, con tendenza nel tempo per mese:

Per salvare i rapporti sulle colonne, devi modificare il rapporto Type a Charte selezionando l’opzione di visualizzazione a colonne:

Requisiti:

  • Nessuno

Stacked Column

Stacked column i rapporti sono quasi identici ai grafici a colonne, tranne per il fatto che colonne simili sono sovrapposte l'una all'altra in modo che l'altezza totale rappresenti la somma dei valori. Anche le colonne in pila vengono visualizzate in modo migliore con un numero limitato di metriche o raggruppamenti.

Utilizzando la stessa configurazione di rapporto descritta in Column nella sezione precedente, un rapporto con due metriche di ricavo (filtrate per la prima volta e ripetute) sarà simile al seguente con una visualizzazione a colonne sovrapposte:

Anche in questo caso, è importante che Multiple Y-Axes La casella di controllo è deselezionata quando si visualizzano più metriche con la visualizzazione a colonne sovrapposte.

Per salvare un rapporto come colonna sovrapposta, impostare il rapporto Type a Chart e seleziona la stacked column opzione:

Requisiti:

  • Nessuno

Pie

Pie i grafici sono ideali per visualizzare una singola metrica con una o più metriche di gruppo oppure più metriche senza intervalli di gruppo. In entrambi i casi, l'intervallo di tempo deve essere impostato su Nessuno per visualizzare i dati in un grafico a torta. Nell’esempio seguente, una singola metrica di ordini è raggruppata per nome del negozio per mostrare la suddivisione degli ordini per negozio:

Per salvare un rapporto come grafico a torta, impostare il rapporto Type a Chart e seleziona la pie come mostrato di seguito:

Requisiti:

  • Time interval: None

  • Una delle seguenti operazioni:

    • Single metric with one or more group bys
    • Multiple metrics with no group bys

Area

Area i grafici sono quasi identici ai grafici a colonne sovrapposte, ad eccezione delle colonne che vengono visualizzate in modo continuo. Come per le colonne impilate, è consigliabile visualizzare i grafici ad area con un numero limitato di elementi di raggruppamento o di metriche.

Prendendo lo stesso esempio da stacked column Nella sezione seguente, il rapporto mostra i ricavi nuovi rispetto a quelli ripetuti con la visualizzazione grafico ad area:

Per salvare un rapporto come grafico ad area, regolare Type a Chart e selezionare l'opzione area:

Requisiti:

  • Nessuno

Funnel

Funnel I grafici sono perfetti per visualizzare le conversioni in una sequenza di eventi prevista. Alcuni esempi includono l’analisi dei ricavi potenziali nel funnel di vendita dal lead all’affare chiuso o la misurazione del calo dei clienti tra il primo e il secondo ordine, il secondo e il terzo ordine e così via. Di seguito è riportato un esempio di quest’ultimo:

In un rapporto funnel, il valore relativo di un dato passaggio dell’imbuto si riflette nell’altezza del passaggio. La configurazione del rapporto determina l’ordine in cui vengono visualizzati i passaggi. Esistono due modi per configurare un rapporto funnel:

  • Single metric with one group by: - Ordine dei passaggi determinato dall’impostazione "Show Top/Bottom" (Mostra superiore/inferiore) del gruppo in base a. Per impostazione predefinita, i passaggi funnel vengono visualizzati in ordine dal valore più grande al più piccolo, ma è anche possibile ordinarli alfabeticamente in base al nome del gruppo.

  • Multiple metrics with no group by: - Ordine dei passaggi determinato dall’ordine in cui le metriche vengono aggiunte al rapporto.

Per salvare un rapporto come grafico funnel, regolare il rapporto Type a Chart e seleziona la visualizzazione appropriata dall’interno del report builder.

Requisiti:

  • Time interval: None

  • Una delle seguenti operazioni:

    • Single metric with one group by
    • Multiple metrics with no group by

Scatter plot

A scatter plot viene utilizzato per esaminare la relazione di una metrica con due variabili diverse in modo da identificare facilmente correlazioni e valori anomali. Questo tipo di visualizzazione è adatto solo per le dimensioni numeriche: prova con la metrica Ordini e la Customer's lifetime number of coupons e Customer's lifetime revenue dimensioni per vedere come l’utilizzo dei coupon è correlato ai ricavi. Potete scegliere tra un grafico a dispersione con e senza una linea di tendenza:

senza linea di tendenza

Con linea di tendenza

Requisiti:

Opzione 1:

  • Due metrics
  • Uno group by
  • Time interval: None

Opzione 2:

  • Due metrics
  • No group by
  • Imposta time interval

Bubble grafico

A bubble il grafico può visualizzare fino a quattro dimensioni di dati in cui X e Y Gli assi specificano la posizione delle bolle. Il Z asse è la dimensione delle bolle e, includendo due gruppi, potete aggiungere un colore alle bolle. Questo tipo di visualizzazione è più indicato per tracciare più dimensioni di dati in un singolo grafico.

Ad esempio, il grafico seguente mostra il numero di clienti (dimensioni bolle) raggruppati per un'origine di acquisizione specifica (colore bolla) e lo stato (diverse bolle in un colore specifico), tracciati rispetto ai ricavi totali e agli ordini a vita media.

Il grafico seguente mostra il numero di clienti (dimensioni bolla) raggruppati per origine di acquisizione (colore bolla) e stato (varie bolle in un colore specifico), tracciati rispetto al valore medio di vita e ai ricavi totali.

Requisiti del grafico a bolle a serie singola:

Opzione 1

  • Tre metrics
  • Uno group by
  • Time interval: None

Opzione 2

  • Tre metrics
  • No group by
  • Imposta time interval

Requisiti per il grafico a bolle multiserie:

  • Tre metrics
  • Due group by
  • Time interval: None

Heatmap

Utilizzare heatmaps per visualizzare le aree sensibili nei dati. Ad esempio, una mappa di calore può indicare dove si ottiene regolarmente un volume più elevato. La visualizzazione di questi dati può essere utile per regolare i livelli di inventario in modo da soddisfare la domanda durante le finestre di picco.

La mappa di calore seguente mostra gli ordini per giorno della settimana per ora del giorno in aggregato, in diverse settimane.

Requisiti:

Opzione 1

  • Uno metric
  • Due group by
  • Time interval: None

Opzione 2

  • Uno metric
  • Uno group by
  • Imposta time interval
recommendation-more-help
e1f8a7e8-8cc7-4c99-9697-b1daa1d66dbc