Prossime modifiche del canale di notifica push push-upgrade

Puoi utilizzare Campaign per inviare notifiche push su dispositivi Android e iOS. Per eseguire questa operazione, Campaign si basa su servizi di abbonamento specifici. Alcune modifiche importanti al servizio Android Firebase Cloud Messaging (FCM) saranno rilasciate a partire dalla versione invernale 2024.1 e avranno un impatto sulla tua implementazione di Adobe Campaign. Inoltre, per le app iOS, Adobe sta modificando il modo in cui gli amministratori possono configurare i certificati.

Scopri come configurare i certificati per app mobili in Adobe Campaign Standard.

Cosa è cambiato? push-changes

Android push-android

Come parte del continuo sforzo di Google per migliorare i suoi servizi, le API FCM legacy saranno interrotte il 20 giugno 2024. Ulteriori informazioni sul protocollo HTTP Firebase Cloud Messaging in Documentazione di Google Firebase.

Attualmente Adobe Campaign Standard utilizza API HTTP legacy per inviare messaggi di notifica push Android e apporterà modifiche nei prossimi mesi per effettuare l’aggiornamento alle API HTTP v1.

iOS push-ios

Adobe sarà anche l’aggiornamento di Adobe Campaign Standard per il canale di notifica push di iOS e la modifica del modo in cui consentiamo agli amministratori di configurare i certificati per le loro applicazioni iOS. A partire dalla versione invernale del 24.2 2024, gli amministratori devono caricare i certificati iOS tramite l’interfaccia utente di Adobe Campaign Standard, nelle proprietà dell’app mobile.

Sei interessato? push-impact

In qualità di utente Campaign Standard, sei interessato dai messaggi di notifica push inviati ai tuoi tipi di pubblico.

Come effettuare la migrazione? push-migration

Questi aggiornamenti richiedono un aggiornamento della build Campaign Standard alla versione invernale 24.1 2024, in quanto influiscono sulla configurazione del canale mobile e sulla gestione delle autorizzazioni.

Presto saranno fornite istruzioni dettagliate per facilitare un processo di transizione senza intoppi.

Il nostro team di assistenza clienti sarà a tua disposizione per assisterti durante questa transizione. Possiamo anche ospitare webinar e sessioni di abilitazione per coprire gli aspetti tecnici e le best practice per la transizione.

Nel frattempo, ti consigliamo di rivedere la configurazione e la personalizzazione correnti in Adobe Campaign Standard in modo da essere pronti a apportare eventuali modifiche, se necessario.

In caso di dubbi o domande immediate, non esitare a contattare il nostro team di supporto.

recommendation-more-help
3ef63344-7f3d-48f9-85ed-02bf569c4fff