visitorID

In Adobe vengono utilizzati diversi metodi per identificare i visitatori sul sito. Il visitorID la variabile sostituisce tutti gli altri metodi di identificazione dei visitatori.

IMPORTANT
L’Adobe consiglia di non utilizzare questa variabile. Utilizza il Servizio Adobe Experience Cloud Identity invece.

ID visitatore tramite l’estensione Adobe Analytics

Visitor ID è un campo sotto Cookies Pannello a soffietto durante la configurazione dell’estensione Adobe Analytics.

  1. Accedi a Raccolta dati di Adobe Experience Platform utilizzando le credenziali Adobe ID.
  2. Fai clic sulla proprietà del tag desiderata.
  3. Vai alla scheda Extensions, quindi fai clic sul pulsante Configure in Adobe Analytics.
  4. Espandi il pannello a soffietto Cookies, che mostra il campo Visitor ID.

Assegna questo campo all’elemento dati contenente l’ID visitatore personalizzato. Non impostare questo campo su un valore statico.

s.visitorID in AppMeasurement e nell’editor di codice personalizzato dell’estensione Analytics

Il s.visitorID variabile è una stringa che contiene un identificatore univoco personalizzato per il visitatore. I valori validi includono caratteri alfanumerici fino a 100 byte. Evita di usare trattini, spazi, trattini bassi o simboli in questa variabile.

WARNING
Se si imposta visitorID variabile a metà percorso in una visita, i dati generano due visitatori univoci distinti.
s.visitorID = "abc123";
CAUTION
Un’implementazione non valida degli ID visitatore personalizzati può portare a dati errati e prestazioni di reporting scadenti. Se questa variabile contiene un valore predefinito (ad esempio "0" o "NULL"), Adobe tratta questi hit come se fossero lo stesso visitatore. Questa situazione genera dati errati, con un numero basso di visitatori e segmenti a livello di visitatore che non funzionano come previsto. Gli ID visitatore personalizzati implementati in modo non corretto introducono anche un carico pesante sui server di elaborazione, aumentando latenza e la riduzione delle prestazioni dei rapporti.

ID visitatore tramite Web SDK ed Experience Edge

Experience Edge consente di fornire più identificatori utilizzando XDM Mappa identità. Ogni identità in Identity Map ha uno spazio dei nomi diverso. Puoi specificare quale spazio dei nomi utilizzare per l’ID visitatore come parte di configurazione dello stream di dati. Una volta configurato, quando invii un evento con un valore specificato per questo spazio dei nomi, verrà utilizzato automaticamente come ID visitatore in Analytics.

b4f6d761-4a8b-4322-b801-c85b9e3be690