Utilizzo dell’integrazione

Procedura dettagliata

Il video seguente descrive l’utilizzo del connettore:

Configurazione

Questa guida ti guiderà attraverso l’attivazione del connettore.

IMPORTANT
Per ogni sistema, questi passaggi devono essere eseguiti da un amministratore per ciascun sistema.
I passaggi descritti in questa documentazione ti guideranno attraverso la creazione di integrazioni/registrazioni che richiedono l’assegnazione di autorizzazioni e/o l’accesso come amministratore. È tua responsabilità accertarti che questi passaggi siano conformi alle politiche aziendali prima di eseguire e di eseguirli con attenzione.

Installare il pacchetto di integrazione

Riceverai l’accesso al pacchetto di integrazione AEM. Sono disponibili due opzioni per installare l’integrazione:

  1. Installazione pacchetto - Diritto e meno coinvolto.
  2. Installazione POM - Più avanzato, ma può essere utile quando si utilizza AEM Cloud Manager e si aggiorna l’integrazione.

Installazione pacchetto

Per installare il pacchetto, scaricalo con il collegamento fornito nell’e-mail di onboarding. Le istruzioni dettagliate per l’installazione di un pacchetto AEM sono disponibili facendo clic qui.

Installazione POM

Per includere il connettore nel POM, eseguire la procedura seguente. Sostituisci nome utente e password con quelli ricevuti nell’e-mail di onboarding.

  1. Aggiungi quanto segue a .cloudmanager/maven/settings.xml nel progetto o ~/.m2/settings.xml sul computer. Sostituisci YOUR_USERNAME con il nome utente e YOUR_PASSWORD con la password fornita nell’e-mail di onboarding.

    note important
    IMPORTANT
    Se utilizzi Cloud Manager, l’approccio sicuro consiste nel seguire i passaggi descritti qui per archivi Maven protetti da password.
    code language-none
    <settings>
        ...
        <servers>
            ...
            <server>
                <id>repo.ea.adobe.net</id>
                <username>YOUR_USERNAME</username>
                <password>YOUR_PASSWORD</password>
                <filePermissions>BucketOwnerFullControl</filePermissions>
                <configuration>
                  <wagonProvider>s3</wagonProvider>
                </configuration>
            </server>
            ...
        </servers>
        ...
    </settings>
    
  2. Aggiungi quanto segue a pom.xml file:

    code language-none
    <project>
        ...
        <build>
            ...
            <extensions>
                ...
                <extension>
                    <groupId>com.allogy.maven.wagon</groupId>
                    <artifactId>maven-s3-wagon</artifactId>
                    <version>1.2.0</version>
                </extension>
                ...
            </extensions>
            ...
        </build>
        ...
        <repositories>
            ...
            <repository>
                <id>repo.ea.adobe.net</id>
                <url>s3://repo.ea.adobe.net/release</url>
                <releases>
                    <enabled>true</enabled>
                </releases>
            </repository>
            ...
        </repositories>
        ...
    </project>
    
  3. Aggiungi quanto segue a all/pom.xml file. Sostituisci project.dependencies.dependency.version con la versione appropriata e project.build.plugins.plugin.configuration.embeddeds.embedded.target con il percorso corretto.

    code language-none
    <project>
        ...
        <build>
            ...
            <plugins>
                ...
                <plugin>
                    <groupId>org.apache.jackrabbit</groupId>
                    <artifactId>filevault-package-maven-plugin</artifactId>
                    ...
                    <configuration>
                        ...
                        <embeddeds>
                            ...
                            <embedded>
                                <groupId>com.adobe.acs.aemveeva</groupId>
                                <artifactId>aem-veeva-connector.all</artifactId>
                                <type>zip</type>
                                <target>/apps/APP_NAME-packages/application/install</target>
                            </embedded>
                            ...
                        </embeddeds>
                    </configuration>
                </plugin>
                ...
            </plugins>
            ...
        </build>
        ...
        <dependencies>
            ...
            <dependency>
                <groupId>com.adobe.acs.aemveeva</groupId>
                <artifactId>aem-veeva-connector.all</artifactId>
                <version>1.0.5</version>
                <type>zip</type>
            </dependency>
            ...
        </dependencies>
        ...
    </project>
    

Configurazione cloud

Questa integrazione viene configurata creando una configurazione cloud nella cartella su cui funzionerà il connettore. Per creare una configurazione cloud, effettua le seguenti operazioni:

  1. Passa alla configurazione cloud Veeva.

    Passa a configurazione cloud

  2. Crea una nuova configurazione cloud Veeva nella cartella appropriata e popola il come descritto nelle sezioni successive.

    Crea configurazione cloud

Scheda Configurazione

Compila quanto segue nella scheda di configurazione:

Scheda Configurazione

  1. Obbligatorio. Titolo per la configurazione del connettore Veeva Vault. Questo può essere un valore arbitrario. (ad es. Veeva Vault Configuration)
  2. Obbligatorio. L’URL del dominio dell’istanza di Veeva (ad esempio https://my-instance.veevavault.com/)
  3. Obbligatorio. ClientID richiesto per chiamare l’API Veeva Vault. Può essere un valore arbitrario ed è utilizzato principalmente per il debug. (ad es. adobe-aem-vvtechpartner)
  4. Obbligatorio. Nome utente di Veeva Vault. Consulta Creazione utente Veeva.
  5. Obbligatorio. Password di Veeva Vault. Consulta Creazione utente Veeva.

Scheda I/O Adobe

Se il progetto deve generare PDF o immagini per le pagine, è necessaria questa scheda. Compila quanto segue nella scheda adobe io:

Scheda I/O Adobe

  1. Obbligatorio. L’endpoint di I/O Adobe per la creazione di immagini PDF fornito nell’e-mail di onboarding. (ad es. https://my-namespace.adobeioruntime.net/api/v1/web/aem-veeva-serverless-0.0.2/trigger-action.json)
  2. Obbligatorio. Nome dell'azione per la generazione dell'immagine della pagina. Questo valore deve essere aem-veeva-integration/get-image-async.
  3. Obbligatorio. Nome dell’azione per la generazione di immagini html. Questo valore deve essere aem-veeva-integration/get-pdf-async-new.
  4. Obbligatorio. L’endpoint di I/O Adobe per ottenere lo stato della generazione fornito nell’e-mail di onboarding.(ad es. https://my-namespace.adobeioruntime.net/api/v1/web/aem-veeva-serverless-0.0.2/get-state-value)
  5. Obbligatorio. Nome utente AEM da utilizzare per l'Adobe I/O. Consulta Creazione di utenti AEM.
  6. Obbligatorio. Password AEM da utilizzare per Adobe IO. Consulta Creazione di utenti AEM.
  7. Facoltativo. Il timeout predefinito prevede che la pagina risponda fino a un determinato intervallo di tempo dopo il quale il servizio AIO smette di tentare di ottenere una risposta. Il valore predefinito è 30000.
  8. Facoltativo. Il ritardo si verifica dopo che la pagina ha risposto con 200 per ritardare il rendering di tutte le immagini prima di acquisire una schermata. Il valore predefinito è 2000.
  9. Facoltativo. L’URL generato da Screenshot/PDF scadrà dopo il valore configurato in secondi.
  10. Facoltativo. Il servizio di generazione di PDF/screenshot I/O Adobe è asincrono. Il servizio AEM chiama l’endpoint di stato AIO per ottenere screenshot/PDF. Questa proprietà deciderà in millisecondi la pausa tra in ogni chiamata di stato. Il valore predefinito è 10000.
  11. Facoltativo. Numero massimo di tentativi per la chiamata di stato all’Adobe IO per ottenere screenshot/PDF. Il valore predefinito è 10.

Scheda Avanzate

Compila quanto segue nella scheda Avanzate:

Scheda Avanzate

  1. Obbligatorio per la generazione di PDF/immagini. Pattern di nome file utilizzato per la creazione di PDF/immagini. {name} può essere impostato come modello. (ad es. {name}-screenshot)
  2. Facoltativo. I tipi di dispositivi per i quali sono necessarie schermate di pagina diverse da Desktop. I tipi validi includono Tab (iPad), e Mobile (iPhone X).
  3. Facoltativo. Il valore del tipo di rappresentazione in Veeva che rappresenta la rappresentazione precedente. (ad es. web_ready__c)
  4. Obbligatorio per la generazione di PDF/immagini. Tipo di schermata da creare. o PDF o Image.
  5. Obbligatorio per la generazione di PDF/immagini. Tipo di PDF da generare. o Print CSS Based PDF o Pixel Perfect Screenshot PDF.
  6. Obbligatorio per la generazione di PDF/immagini. Tipo di immagine da generare. o PNG o JPEG.
  7. Obbligatorio. Flusso di lavoro da eseguire dopo il trigger di approvazione di Veeva Vault.
  8. Obbligatorio. Valore della proprietà Status che rappresenta Approvato. (ad es. Approved for Distribution)
  9. Obbligatorio. Flusso di lavoro da eseguire dopo il trigger Rifiuto di Veeva Vault.
  10. Obbligatorio. Valore della proprietà Status che rappresenta Rifiutato/Non approvato. (ad es. Rejected)
  11. Facoltativo. Nome proprietà per ID documento in Veeva Vault. Il valore predefinito è id.
  12. Facoltativo. Nome proprietà per stato in Veeva Vault. Il valore predefinito è status__v.
  13. Facoltativo. Nome proprietà per Data modifica documento. Il valore predefinito è version_modified_date__v.
  14. Facoltativo. Nome della proprietà per l'URL della risorsa documento. Il valore predefinito sarà external_id__v. Se questo campo è già utilizzato, crea un campo diverso in Veeva e compila qui il nome del campo. Questo campo verrà utilizzato in Veeva per contenere il percorso della risorsa AEM. Questo è necessario per la sincronizzazione automatica dei metadati.
  15. Facoltativo. Nome proprietà per numero di versione principale in Veeva Vault. Il valore predefinito è major_version_number__v.
  16. Facoltativo. Nome della proprietà per il numero di versione secondario in Veeva Vault. Il valore predefinito è minor_version_number__v.
  17. Facoltativo. Valore del tipo di relazione Veeva Vault. Tutte le risorse aggiunte alla pagina verranno rappresentate come correlate in base a questo valore. Il valore predefinito è supporting_document__c.

Scheda Pagina

Se sincronizzi le pagine, compila quanto segue nella scheda della pagina:

Scheda Pagina

  1. Obbligatorio. Mappa una proprietà da AEM a Veeva.
    a. Nome della proprietà AEM. Selezionabile tra le proprietà AEM. (ad es. jcr:title) {name} può essere impostato come modello.
    b. Il nome della proprietà Veeva immesso esattamente in esiste in Veeva. (ad es. name__v)
    c. Tipo di proprietà. o Text o Multiline Text.

  2. Obbligatorio. Mappa una proprietà da Veeva a AEM.
    a. Il nome della proprietà Veeva immesso esattamente in esiste in Veeva. (ad es. name__vb. nome della proprietà AEM. Selezionabile tra le proprietà AEM. (ad es. jcr:title) c. Tipo di proprietà. o Text o Multiline Text.

Scheda Risorsa

Per sincronizzare le risorse, compila quanto segue nella scheda delle risorse:

Scheda Risorsa

  1. Obbligatorio. Mappa una proprietà da AEM a Veeva.
    a. Nome della proprietà AEM. Selezionabile tra le proprietà AEM. (ad es. /jcr:content/metadata/jcr:title) {name} può essere impostato come modello.
    b. Il nome della proprietà Veeva immesso esattamente in esiste in Veeva. (ad es. name__v) c. Tipo di proprietà. o Text o Multiline Text.

  2. Obbligatorio. Mappa una proprietà da Veeva a AEM.
    a. Il nome della proprietà Veeva immesso esattamente in esiste in Veeva. (ad es. name__vb. nome della proprietà AEM. Selezionabile tra le proprietà AEM. (ad es. /jcr:content/metadata/jcr:title) c. Tipo di proprietà. o Text o Multiline Text.

Configurazione aggiuntiva

Creazione di utenti AEM

Durante la generazione di PDF/immagini, è necessario creare un utente AEM per ottenere pagine dall’AEM. Per creare e assegnare autorizzazioni di sola lettura a un utente, utilizzare i collegamenti seguenti:

Se si utilizza AEM 6.5.5+:

Se si utilizzano Cloud Service AEM:

Le seguenti autorizzazioni sono necessarie per l’utente del servizio AEM sul contenuto che verrà convertito in PDF/Immagine e inviato a Veeva:

  • Lettura
IMPORTANT
Queste azioni devono essere eseguite come amministratore per ciascun sistema.
Quando crei utenti e imposti autorizzazioni, devi rispettare gli standard di sicurezza delle organizzazioni.

Creazione utente Veeva

Per utilizzare questa integrazione, è necessario creare un utente in Veeva Vault. Per creare un utente, effettua le seguenti operazioni:

  1. Passa a Amministratore -> Utenti e gruppi -> Utenti Vault -> Crea

    Passa a utente Veeva

  2. Compila gli input richiesti. La configurazione più semplice consiste nell'impostare License Type a Full User e Security Profile a Vault Owner. Al termine, salva.

    Crea utente Veeva

Per i tipi di documenti Veeva specifici in uso sono necessarie le seguenti autorizzazioni:

  • Creare/leggere documenti
  • Crea/Leggi versioni
  • Crea/aggiorna metadati
  • Crea/aggiorna rappresentazioni
IMPORTANT
Queste azioni devono essere eseguite come amministratore per ciascun sistema.
Quando crei utenti e imposti autorizzazioni, devi rispettare gli standard di sicurezza delle organizzazioni.
recommendation-more-help
b8a62c72-d8a3-4312-b886-b03d28a36cf0