Integrare Target con Adobe Campaign

Utilizza Target con Adobe Campaign per ottimizzare il contenuto delle e-mail.

Per ottimizzare il contenuto delle e-mail, puoi creare un’offerta di reindirizzamento in Target, quindi utilizzare Adobe Campaign per gestire le offerte e-mail. Ad esempio, puoi visualizzare offerte diverse per i destinatari di sesso maschile e femminile.

L’integrazione avviene all’apertura dell’e-mail. Quando il cliente apre l’e-mail, viene effettuata una chiamata a Target e viene visualizzata una versione dinamica del contenuto. Il contenuto è costituito da un’immagine statica supportata da tutti i browser. Target tiene traccia della reazione all’offerta, a livello di pubblico o di sessione, e tali dati sono disponibili nel rapporto di Target

Target può tenere traccia dei seguenti dati:

  • Agente utente
  • Indirizzo IP
  • Posizione geografica
  • Segmento associato all’ID del visitatore in Target (soggetto ad approvazione legale)
  • Dati da Campaign Datamart

Ci sono diverse limitazioni:

  • Poiché è possibile utilizzare una sola immagine, il contenuto non può essere personalizzato.
  • Il tracciamento non è consolidato in Adobe Campaign.
  • Nessuna esperienza utente unificata.

Utilizza sia Target che Campaign per configurare diverse parti dell'integrazione:

  • La casella non elaborata e l'esperienza in Target
NOTA

Quando utilizzi una rawbox e Target, consulta l’importante avviso di sicurezza in Creare elenchi di Consentiti che specificano gli host autorizzati per l’invio di chiamate mbox a Target.

  • La consegna in Campaign

Prima di iniziare

Prima di utilizzare Adobe Campaign per impostare le offerte e-mail con targeting, imposta quanto segue in Target:

Avvia l'attività in Target prima di impostare la parte Campaign dell'integrazione.

Includi un'offerta Target in un messaggio e-mail Adobe Campaign

  1. Crea un messaggio e-mail in Adobe Campaign.
  2. In proprietà e-mail, fai clic su Includi > Immagine dinamica fornita da Adobe Target.
  3. Seleziona l’immagine predefinita dalle risorse condivise.
  4. Specifica la posizione (rawbox).
  5. Aggiungi qualsiasi altro parametro decisionale, ad esempio il genere del destinatario.
  6. Visualizza in anteprima l’e-mail, selezionando almeno un destinatario per ogni offerta (in questo caso, un uomo e una donna).
  7. In Campaign, definisci il Target server Edge utilizzato per controllare l’attività e il nome del tenant.
  8. Specifica l'account esterno utilizzato per Adobe Experience Cloud in modo da poter accedere alle risorse in Experience Cloud.

Per ulteriori informazioni, consulta la documentazione Adobe Campaign .

Video: Integrare Target con Campaign

In questa pagina