Prerequisiti

Per implementare Adobe Analytics for Streaming Media, completa le seguenti attività:

  1. Conferma il modello di prezzo per Streaming Media

    Il modello di prezzo corrente si basa sui flussi video. Se necessario, contatta il rappresentante commerciale o l’Account Manager per firmare un nuovo ordine di vendita in quanto Streaming Media Analytics viene venduto separatamente da Adobe Analytics.

  2. Conferma l’implementazione di Adobe Analytics

    Streaming Media for Adobe Analytics richiede anche un’implementazione di base di Adobe Analytics. Per ulteriori informazioni, consulta Implementare Adobe Analytics.

  3. Ottieni l’URL del server di tracciamento dei contenuti multimediali

    Chiedi al tuo rappresentante Adobe Analytics l’URL del server di tracciamento dei contenuti multimediali. Questo è l’
    collection-api-server URL per Mobile SDK, SDK per JavaScript e il server di tracciamento non-collection-api per Roku. I nomi di dominio per l’implementazione API sono: [your_namespace].hb-api.omtrdc.net.

  4. Scarica il Media SDK corrente o implementa le estensioni richieste

    A seconda del percorso di implementazione, scarica l’SDK corrente per piattaforme web, mobili o over-the-top. Per abilitare Adobe Analytics for Streaming Media, è necessario implementare le estensioni richieste. Per informazioni sulle estensioni richieste, consulta Estensioni di Adobe. (È‧NECESSARIO‧chiarire‧se‧scaricare‧Media‧SDK‧o‧ottenere‧l’estensione)

  5. Abilita i rapporti di Adobe Analytics

    Per abilitare i rapporti in Analytics e visualizzare il contenuto e i dati degli annunci che stai raccogliendo, è necessario abilitare i rapporti in Analytics. Consulta Abilitazione di rapporti sui contenuti multimediali.

  6. Abilita Experience Cloud

Implementare il servizio Adobe Experience Platform Identity

Il servizio Identity abilita il framework comune di identificazione dei servizi principali e delle soluzioni Experience Cloud, nonché degli attributi cliente e tipi di pubblico del servizio di base People. Funziona tramite l’assegnazione di un ID univoco e persistente a un visitatore del sito. Quando l’organizzazione implementa il servizio ID, questo ID consente di identificare lo stesso visitatore del sito e i relativi dati in diverse soluzioni Experience Cloud.

Grafico del servizio ID

Il servizio ID può anche sostituire i diversi ID specifici della soluzione (ad esempio, AID di Analytics). Quindi, tramite la funzionalità ID cliente e stati di autenticazione, il servizio ID ti permette di trasmettere gli ID dei tuoi clienti a Experience Cloud. Il servizio ID funziona solo con le soluzioni per le quali hai effettuato la sottoscrizione. Se hai effettuato la registrazione per l’accesso ad altri prodotti, il servizio ID non fornisce l’accesso.

Il servizio ID è un componente integrale di un gran numero di funzioni, miglioramenti e servizi di Experience Cloud. Attualmente, il servizio ID supporta Analytics Audience Manager e Target.

Se non hai implementato il servizio ID, ti consigliamo di considerare fin da ora una strategia di migrazione. Per ulteriori informazioni sull’importanza e il ruolo del servizio ID, consulta l’articolo Why the Identity Service Should be on Your Radar (Perché considerare il servizio Experience Cloud Identity).

Per ulteriori informazioni su Experience Cloud ID, consulta Panoramica di Experience Cloud ID, e Servizio Adobe Experience Platform Identity.

In questa pagina