(Beta) Crea un connettore sorgente Marketo Engage nell’interfaccia utente

IMPORTANTE

La sorgente Marketo Engage è attualmente in versione beta. La funzione e la documentazione sono soggette a modifica. Inoltre, è necessario assicurarsi di utilizzare una sandbox non di produzione quando si utilizza il connettore durante il programma beta. Per ulteriori informazioni sulle sandbox, consulta la documentazione sulle sandbox.

Questa esercitazione fornisce passaggi per creare un connettore sorgente Marketo Engage (in seguito denominato "Marketo") nell'interfaccia utente per inserire i dati dei consumatori in Adobe Experience Platform.

Introduzione

Questa esercitazione richiede una buona comprensione dei seguenti componenti di Adobe Experience Platform:

  • Origini: L’Experience Platform consente di acquisire dati da varie sorgenti e allo stesso tempo di strutturare, etichettare e migliorare i dati in arrivo tramite i servizi Platform.
  • Experience Data Model (XDM): Il framework standardizzato in base al quale l’Experience Platform organizza i dati sulla customer experience.
  • Namespace di identità: Gli spazi dei nomi di identità sono un componente di Identity Service che funge da indicatori del contesto a cui si riferisce un’identità. Un'identità completa include un valore ID e uno spazio dei nomi.
  • Real-time Customer Profile: Fornisce un profilo di consumatore unificato e in tempo reale basato su dati aggregati provenienti da più origini.
  • Sandbox: Experience Platform fornisce sandbox virtuali che suddividono una singola istanza di Platform in ambienti virtuali separati per sviluppare e sviluppare applicazioni di esperienza digitale.

Raccogli credenziali richieste

Per accedere al tuo account Marketo su Platform, devi fornire i seguenti valori:

Credenziali Descrizione
munchkinId L'ID Munchkin è l'identificatore univoco per una specifica istanza Marketo.
clientId L'ID client univoco dell'istanza Marketo.
clientSecret Il segreto client univoco dell'istanza Marketo.

Per ulteriori informazioni sull'acquisizione di questi valori, consulta la Marketo guida all'autenticazione.

Dopo aver raccolto le credenziali richieste, puoi seguire i passaggi descritti nella sezione successiva.

Connetti il tuo account Marketo

Nell’interfaccia utente di Platform, seleziona Sources dalla barra di navigazione a sinistra per accedere all’area di lavoro Sources. Nella schermata Catalog sono visualizzate diverse origini per le quali è possibile creare un account.

Puoi selezionare la categoria appropriata dal catalogo sul lato sinistro dello schermo. In alternativa, è possibile trovare la sorgente specifica con cui si desidera lavorare utilizzando la barra di ricerca.

Sotto la categoria Adobe applications, selezionare Marketo Engage. Quindi, seleziona Add data per creare un nuovo flusso di dati Marketo.

catalogo

Viene visualizzata la pagina Connect to Marketo Engage . In questa pagina puoi utilizzare un nuovo account o accedere a un account esistente.

Nuovo account

Se stai creando un nuovo account, seleziona New account. Nel modulo di input visualizzato, specificare un nome account, una descrizione facoltativa e le credenziali di autenticazione Marketo. Al termine, selezionare Connect to source e quindi concedere un po' di tempo per l'impostazione della nuova connessione.

nuovo account

Account esistente

Per creare un flusso di dati con un account esistente, selezionare Existing account, quindi selezionare l'account Marketo che si desidera utilizzare. Selezionare Next per continuare.

esistente

Selezionare un set di dati

Dopo aver creato l’account Marketo, il passaggio successivo fornisce un’interfaccia per esplorare i set di dati Marketo.

La metà sinistra dell'interfaccia è un browser di directory che visualizza i 10 set di dati Marketo. Una connessione di origine Marketo completamente funzionante richiede l’acquisizione di nove set di dati diversi. Se utilizzi anche la funzione di marketing basato su account (ABM) Marketo , devi anche creare un decimo flusso di dati per acquisire il set di dati Named Accounts .

NOTA

Per motivi di brevità, l’esercitazione seguente utilizza Named Accounts come esempio, ma i passaggi descritti di seguito si applicano a uno qualsiasi dei 10 set di dati Marketo.

Seleziona il set di dati da acquisire prima, quindi seleziona Next.

select-data

Mappatura di schemi Marketo su Platform

Viene visualizzato il passaggio Mapping , che fornisce un’interfaccia per mappare gli schemi Marketo su Platform.

Scegli un set di dati in entrata in cui acquisire i dati. Puoi utilizzare un set di dati esistente o crearne uno nuovo.

Utilizzare un set di dati esistente

Per acquisire dati in un set di dati esistente, seleziona Existing dataset, quindi seleziona l’icona del set di dati.

set di dati esistente

Viene visualizzata la finestra di dialogo Select dataset. Trova il set di dati con lo schema appropriato da utilizzare, selezionalo, quindi seleziona Confirm.

select-existing-dataset

Utilizzare un nuovo set di dati

Per acquisire dati in un nuovo set di dati, seleziona New dataset e immetti un nome e una descrizione per il set di dati nei campi forniti.

È possibile cercare uno schema immettendone il nome nella barra di ricerca Select schema. Puoi anche selezionare l’icona a discesa per visualizzare un elenco degli schemi esistenti. In alternativa, puoi selezionare Advanced search per accedere alla pagina degli schemi esistenti, inclusi i rispettivi dettagli.

Attiva il pulsante Profile dataset per abilitare il set di dati di destinazione per Profile, consentendo di creare una visualizzazione olistica degli attributi e dei comportamenti di un’entità. I dati di tutti i set di dati abilitati Profile verranno inclusi in Profile e le modifiche vengono applicate al momento del salvataggio del flusso di dati.

create-new-dataset

Dopo aver selezionato uno schema, scorri verso il basso per visualizzare la finestra di dialogo di mappatura per iniziare a mappare i campi del set di dati Marketo ai campi XDM di destinazione appropriati.

Mappatura dei campi di origine del set di dati Marketo per eseguire il targeting dei campi XDM

Ogni set di dati Marketo ha le proprie regole di mappatura specifiche da seguire. Per ulteriori informazioni su come mappare i set di dati Marketo in XDM, consulta quanto segue:

Seleziona Preview data per visualizzare i risultati della mappatura in base al set di dati selezionato.

mappatura

Il Preview fornisce un’interfaccia per esplorare i risultati della mappatura di fino a 100 righe di dati di esempio dal set di dati selezionato.

anteprima

Una volta mappati i campi di origine ai campi di destinazione appropriati, seleziona Close.

Fornire i dettagli del flusso di dati

Viene visualizzato il passaggio Dataflow detail , che consente di fornire un nome e una breve descrizione del nuovo flusso di dati.

dettaglio del flusso di dati

Abilita l’opzione Error diagnostics per consentire la generazione di messaggi di errore dettagliati per i batch appena acquisiti, che puoi scaricare utilizzando l’API. Per ulteriori informazioni, consulta l’esercitazione su recupero della diagnostica degli errori di inserimento dati.

errori

Il connettore Marketo utilizza l’acquisizione batch per acquisire tutti i record storici e utilizza l’acquisizione in streaming per aggiornamenti in tempo reale. Questo consente al connettore di continuare lo streaming durante l’acquisizione di eventuali record errati. Attiva l'interruttore Partial ingestion e imposta il valore massimo Error threshold % per evitare errori nel flusso di dati.

Partial ingestion consente di acquisire dati contenenti errori fino a una determinata soglia. Per ulteriori informazioni, consulta la panoramica sull’acquisizione parziale dei batch.

Dopo aver fornito i dettagli del flusso di dati e impostato la soglia di errore su max, seleziona Next.

assimilazione parziale

Controlla il tuo flusso di dati

Viene visualizzato il passaggio Review , che consente di rivedere il nuovo flusso di dati prima della creazione. I dettagli sono raggruppati nelle seguenti categorie:

  • Connection: Mostra il tipo di origine, il percorso pertinente dell'entità di origine selezionata e la quantità di colonne all'interno dell'entità di origine.
  • Assign dataset & map fields: Mostra il set di dati in cui vengono acquisiti i dati di origine, incluso lo schema a cui il set di dati aderisce.

Dopo aver esaminato il flusso di dati, seleziona Finish e consenti la creazione del flusso di dati.

revisione

Monitorare il flusso di dati

Una volta creato il flusso di dati, puoi monitorare i dati che vengono acquisiti tramite di esso per visualizzare informazioni sui tassi di acquisizione, sul successo e sugli errori. Per ulteriori informazioni su come monitorare i flussi di dati, consulta l’esercitazione sul monitoraggio dei flussi di dati nell’interfaccia utente.

Eliminare gli attributi

Gli attributi personalizzati nei set di dati non possono essere nascosti o rimossi retroattivamente. Se desideri nascondere o rimuovere un attributo personalizzato da un set di dati esistente, devi creare un nuovo set di dati senza questo attributo personalizzato, un nuovo schema XDM e configurare un nuovo flusso di dati per il nuovo set di dati creato. È inoltre necessario disattivare o eliminare il flusso di dati originale costituito dal set di dati con l’attributo personalizzato che si desidera nascondere o rimuovere.

Elimina il flusso di dati

È possibile eliminare i flussi di dati che non sono più necessari o che sono stati creati in modo errato utilizzando la funzione Delete disponibile nell'area di lavoro Dataflows. Per ulteriori informazioni su come eliminare i flussi di dati, consulta l’esercitazione sull’ eliminazione dei flussi di dati nell’interfaccia utente.

Passaggi successivi

Seguendo questa esercitazione, hai creato correttamente un flusso di dati per inserire i dati Marketo . I dati in arrivo possono ora essere utilizzati dai servizi Platform a valle, come Real-time Customer Profile e Data Science Workspace. Per ulteriori informazioni, consulta i seguenti documenti:

In questa pagina