Panoramica dello spazio nomi identità

Gli spazi dei nomi delle identità sono un componente di Identity Service che funge da indicatori del contesto a cui si riferisce un'identità. Ad esempio, distinguono un valore di "name@email.com" come indirizzo e-mail o "443522" come ID CRM numerico.

Introduzione

Per utilizzare gli spazi dei nomi delle identità è necessario conoscere i diversi servizi Adobe Experience Platform interessati. Prima di iniziare a lavorare con gli spazi dei nomi, consulta la documentazione relativa ai seguenti servizi:

  • Real-time Customer Profile: Fornisce un profilo cliente unificato in tempo reale basato su dati aggregati provenienti da più origini.
  • Identity Service: Ottenete una visione migliore dei singoli clienti e del loro comportamento, collegando le identità tra dispositivi e sistemi.
  • Privacy Service: Gli spazi dei nomi delle identità vengono utilizzati per conformarsi al Regolamento generale sulla protezione dei dati (General Data Protection Regulation, GDPR), in cui è possibile effettuare richieste GDPR in relazione a uno spazio dei nomi.

Informazioni sugli spazi dei nomi delle identità

Un'identità completa include un valore ID e uno spazio dei nomi. Quando i dati del record corrispondono a diversi frammenti di profilo, come nel caso in cui Real-time Customer Profile unisca i dati del profilo, sia il valore dell'identità che lo spazio dei nomi devono corrispondere.

Ad esempio, due frammenti di profilo possono contenere ID primari diversi, ma condividono lo stesso valore per lo spazio dei nomi "E-mail". Pertanto, Platform è in grado di vedere che questi frammenti sono in realtà gli stessi singoli e di unire i dati nel grafico dell'identità per l'individuo.

Tipi di identità

I dati possono essere identificati da diversi tipi di identità. Il tipo di identità viene specificato al momento della creazione dello spazio dei nomi dell'identità e controlla se i dati sono persistenti o meno nel grafico dell'identità, nonché eventuali istruzioni speciali per la gestione di tali dati.

I seguenti tipi di identità sono disponibili in Platform:

Tipo di identità Descrizione
ID cookie Gli ID dei cookie identificano i browser Web. Queste identità sono fondamentali per l'espansione e costituiscono la maggior parte del grafico di identità. Tuttavia, per natura decadono velocemente e perdono il loro valore nel tempo.
ID multi-dispositivo Gli ID multi-dispositivo identificano un singolo ID e in genere collegano gli altri ID. Alcuni esempi includono un ID di login, un ID CRM e un ID fedeltà. Indica che Identity Service deve gestire il valore in modo sensibile.
ID dispositivo Gli ID dispositivo identificano i dispositivi hardware, come IDFA (iPhone e iPad), GAID (Android) e RIDA (Roku), e possono essere condivisi da più persone nelle famiglie.
Indirizzo e-mail Gli indirizzi e-mail sono spesso associati a una singola persona e possono quindi essere utilizzati per identificare tale persona tra canali diversi. Le identità di questo tipo includono informazioni personali (PII). Indica che Identity Service deve gestire il valore in modo sensibile.
Identificatore non di persone Gli ID di non persone vengono utilizzati per memorizzare gli identificatori che richiedono spazi di nomi ma non sono connessi a un cluster di persone. Ad esempio, uno SKU di prodotto, i dati relativi a prodotti, organizzazioni o store.
Numero di telefono I numeri di telefono sono spesso associati a una singola persona e possono quindi essere utilizzati per identificare tale persona attraverso canali diversi. Le identità di questo tipo includono PII. Questo è l'indicazione di Identity Service per gestire il valore in modo sensibile.

Spazi dei nomi standard

Experience Platform fornisce diversi spazi dei nomi di identità disponibili per tutte le organizzazioni. Questi sono noti come spazi di nomi standard e sono visibili tramite l'API Identity Service o tramite l'interfaccia utente della piattaforma.

I seguenti spazi dei nomi standard sono forniti per l'uso da parte di tutte le organizzazioni all'interno della piattaforma:

Nome visualizzato Descrizione
AdCloud Spazio dei nomi che rappresenta Adobe AdCloud.
Adobe Analytics (ID legacy) Spazio dei nomi che rappresenta Adobe Analytics. Per ulteriori informazioni, vedere il seguente documento su spazi dei nomi Adobe Analytics.
ID Apple (ID per inserzionisti) Spazio dei nomi che rappresenta Apple ID per gli inserzionisti. Per ulteriori informazioni, consulta il seguente documento su annunci basati su interessi.
Servizio Apple Push Notification Spazio dei nomi che rappresenta le identità raccolte tramite il servizio Apple Push Notification. Per ulteriori informazioni, consultate il seguente documento su Apple Push Notification Service.
CORE Spazio dei nomi che rappresenta Adobe Audience Manager. Lo spazio nomi può essere indicato anche dal nome legacy: " Adobe AudienceManager". Per ulteriori informazioni, consultare il seguente documento su ID Audience Manager.
ECID Spazio dei nomi che rappresenta ECID. A questo spazio nomi possono fare riferimento anche i seguenti alias: "Adobe Marketing Cloud ID", "Adobe Experience Cloud ID", "Adobe Experience Platform ID". Per ulteriori informazioni, consultare il seguente documento su ECID.
E-mail Spazio dei nomi che rappresenta un indirizzo e-mail. Questo tipo di spazio nomi è spesso associato a una singola persona e può quindi essere utilizzato per identificare tale persona tra canali diversi.
E-mail (SHA256, minuscolo) Spazio dei nomi per l'indirizzo e-mail con hash precedente. I valori forniti in questo spazio nomi vengono convertiti in lettere minuscole prima di eseguire l'hash con SHA256. Gli spazi iniziali e finali devono essere tagliati prima che un indirizzo e-mail venga normalizzato. Questa impostazione non può essere modificata retroattivamente. Per ulteriori informazioni, consultare il seguente documento sul supporto per gli hashing SHA256.
Firebase Cloud Messaging Spazio dei nomi che rappresenta le identità raccolte tramite Google Firebase Cloud Messaging per le notifiche push. Per ulteriori informazioni, consulta il seguente documento su Google Firebase Cloud Messaging.
Google Ad ID (GAID) Spazio dei nomi che rappresenta un Google Advertising ID. Per ulteriori informazioni, consulta il seguente documento su Google Advertising ID.
Google Click ID Spazio dei nomi che rappresenta un Google Click ID. Per ulteriori informazioni, consulta il seguente documento su Monitoraggio dei clic in Google Ads.
Telefono Spazio dei nomi che rappresenta un numero di telefono. Questo tipo di spazio nomi è spesso associato a una singola persona e può quindi essere utilizzato per identificare tale persona tra canali diversi.
Telefono (E.164) Spazio dei nomi che rappresenta i numeri di telefono non elaborati che devono essere crittografati in formato E.164. Il formato E.164 include un segno più (+), un codice internazionale di chiamata del paese, un prefisso locale e un numero di telefono. Ad esempio: (+)(country code)(area code)(phone number).
Telefono (SHA256) Spazio dei nomi che rappresenta i numeri di telefono che devono essere crittografati con SHA256. È necessario rimuovere simboli, lettere ed eventuali zero iniziali. È inoltre necessario aggiungere il codice di chiamata del paese come prefisso.
Telefono (SHA256_E.164) Uno spazio dei nomi che rappresenta i numeri di telefono non elaborati che devono essere crittografati con il formato SHA256 e E.164.
TNTID Spazio dei nomi che rappresenta Adobe Target. Per ulteriori informazioni, consultare il seguente documento su Target.
Windows AID Spazio dei nomi che rappresenta un ID pubblicitario Windows. Per ulteriori informazioni, consultare il seguente documento su Windows Advertising ID.

Per visualizzare gli spazi dei nomi standard nell'interfaccia utente, selezionare Identities nel menu di navigazione a sinistra, quindi selezionare la scheda Browse per visualizzare un elenco di spazi dei nomi identità standard accessibili alla propria organizzazione. È possibile ordinare gli spazi dei nomi in ordine alfabetico in base ai valori Display name, Identity symbol o Owner. In alternativa, potete ordinare gli spazi dei nomi in ordine cronologico in base alla data di aggiornamento più recente.

Selezionate uno spazio nomi per visualizzare informazioni più specifiche nella barra a destra.

NOTA

La piattaforma fornisce anche spazi dei nomi a scopo di integrazione. Questi spazi dei nomi sono nascosti per impostazione predefinita, in quanto vengono utilizzati per connettersi ad altri sistemi e non per unire le identità. Per visualizzare i namespace di integrazione, selezionare View integration identities.

Gestione di spazi dei nomi personalizzati

A seconda dei dati organizzativi e dei casi di utilizzo, potrebbero essere necessari spazi dei nomi personalizzati. Gli spazi dei nomi personalizzati possono essere creati utilizzando l'API Identity Service o tramite l'interfaccia utente.

Per creare uno spazio nomi personalizzato utilizzando l'interfaccia utente, passare all'area di lavoro Identities, selezionare Browse, quindi selezionare Create identity namespace.

Viene visualizzata la finestra di dialogo Create identity namespace. Specificare un Display name e Identity symbol univoci, quindi selezionare il tipo di identità da creare. È inoltre possibile aggiungere una descrizione facoltativa per ulteriori informazioni sullo spazio nomi. Al termine, selezionare Create.

IMPORTANTE

Gli spazi dei nomi definiti dall'utente sono privati dell'organizzazione e per essere creati correttamente richiedono un simbolo di identità univoco.

Analogamente agli spazi dei nomi standard, è possibile selezionare uno spazio dei nomi personalizzato dalla scheda Browse per visualizzarne i dettagli. Tuttavia, con uno spazio dei nomi personalizzato è anche possibile modificarne il nome visualizzato e la descrizione dall'area dei dettagli.

NOTA

Una volta creato, lo spazio nomi non può essere eliminato e il relativo simbolo e tipo di identità non può essere modificato.

Spazi dei nomi nei dati dell'identità

La fornitura dello spazio dei nomi per un'identità dipende dal metodo utilizzato per fornire i dati di identità. Per informazioni dettagliate sulla fornitura dei dati di identità, vedere la sezione relativa alla fornitura di dati di identità nella Identity Service panoramica.

Passaggi successivi

Ora che si conoscono i concetti chiave degli spazi dei nomi di identità, è possibile iniziare a imparare a utilizzare il grafico dell'identità utilizzando il visualizzatore del grafico dell'identità.

In questa pagina