Formato del messaggio

Prerequisiti - Concetti di Adobe Experience Platform

Per comprendere il formato del messaggio e la configurazione del profilo e il processo di trasformazione sul lato Adobe, ti preghiamo di acquisire familiarità con i seguenti concetti di Experience Platform:

Panoramica

Utilizza il contenuto di questa pagina insieme al resto del opzioni di configurazione per le destinazioni dei partner. Questa pagina tratta il formato del messaggio e la trasformazione del profilo nei dati esportati da Adobe Experience Platform alle destinazioni. L’altra pagina contiene informazioni specifiche sulla connessione e l’autenticazione alla destinazione.

Adobe Experience Platform esporta i dati in un numero significativo di destinazioni, in vari formati di dati. Alcuni esempi di tipi di destinazione sono piattaforme pubblicitarie (Google), social network (Facebook) e posizioni di archiviazione cloud (Amazon S3, Azure Event Hubs).

Ad Experience Platform, puoi regolare il formato del messaggio dei profili esportati in modo che corrisponda al formato previsto sul tuo lato. Per comprendere questa personalizzazione, sono importanti i seguenti concetti:

  • Lo schema XDM di origine (1) e di destinazione (2) in Adobe Experience Platform
  • il formato previsto del messaggio sul lato partner (3) e
  • Il livello di trasformazione tra lo schema XDM e il formato del messaggio previsto, che è possibile definire creando un modello di trasformazione dei messaggi.

Schema di trasformazione JSON

Experience Platform utilizza gli schemi XDM per descrivere la struttura dei dati in modo coerente e riutilizzabile.

Schema XDM di origine (1): Questo elemento fa riferimento allo schema utilizzato ad Experience Platform dai clienti. Ad Experience Platform, nella fase di mappatura del flusso di lavoro di destinazione di attivazione, i clienti mappano i campi dal proprio schema XDM allo schema di destinazione della tua destinazione (2).

Schema XDM di Target (2): In base allo schema JSON standard (3) del formato previsto della destinazione e agli attributi interpretabili dalla destinazione, puoi definire gli attributi e le identità del profilo nello schema XDM di destinazione. Puoi eseguire questa operazione nella configurazione delle destinazioni, nel schemaConfig e identityNamespaces oggetti.

Schema JSON standard degli attributi del profilo di destinazione (3): Questo esempio rappresenta un Schema JSON di tutti gli attributi di profilo supportati dalla piattaforma e dei relativi tipi (ad esempio: oggetto, stringa, array). Campi di esempio supportati dalla destinazione firstName, lastName, gender, email, phone, productId, productNamee così via. Hai bisogno di un modello di trasformazione dei messaggi per adattare i dati esportati da Experience Platform al formato previsto.

In base alle trasformazioni dello schema descritte qui sopra, viene illustrato come cambia una configurazione del profilo tra lo schema XDM di origine e uno schema di esempio sul lato partner:

Esempio di messaggio di trasformazione

Guida introduttiva - trasformazione di tre attributi di base

Per illustrare il processo di trasformazione del profilo, l’esempio seguente utilizza tre attributi di profilo comuni in Adobe Experience Platform: nome, cognome e indirizzo e-mail.

NOTA

Il cliente mappa gli attributi dallo schema XDM di origine allo schema XDM del partner nell’interfaccia utente di Adobe Experience Platform, nel Mappatura fase attiva flusso di lavoro di destinazione.

Supponiamo che la piattaforma possa ricevere un formato di messaggio come:

POST https://YOUR_REST_API_URL/users/
Content-Type: application/json
Authorization: Bearer YOUR_REST_API_KEY

{
  "attributes":
    {
      "first_name": "Yours",
      "last_name": "Truly",
      "external_id": "yourstruly@adobe.com"
    }
}

Considerando il formato del messaggio, le trasformazioni corrispondenti sono le seguenti:

Attributo nello schema XDM del partner sul lato Adobe Transformation (Trasformazione) Attributo nel messaggio HTTP sul lato
_your_custom_schema.firstName attributes.first_name first_name
_your_custom_schema.lastName attributes.last_name last_name
personalEmail.address attributes.external_id external_id

Struttura del profilo in Experience Platform

Per comprendere gli esempi più avanti sulla pagina, è importante conoscere la struttura di un profilo in Experience Platform.

I profili hanno 3 sezioni:

  • segmentMembership (sempre presente su un profilo)
    • questa sezione contiene tutti i segmenti presenti sul profilo. I segmenti possono avere uno dei 3 stati seguenti: realized, existing, exited.
  • identityMap (sempre presente su un profilo)
    • questa sezione contiene tutte le identità presenti sul profilo (e-mail, Google GAID, Apple IDFA e così via) e che l’utente ha mappato per l’esportazione nel flusso di lavoro di attivazione.
  • attributi (a seconda della configurazione di destinazione, questi potrebbero essere presenti nel profilo). C’è anche una leggera differenza da notare tra gli attributi predefiniti e gli attributi a forma libera:
    • per attributi a forma libera, che contengono un .value se l’attributo è presente nel profilo (consulta la sezione lastName dall'esempio 1). Se non sono presenti nel profilo, non conterranno .value percorso (vedi firstName dall'esempio 1).
    • per attributi predefiniti, non contengono un .value percorso. Tutti gli attributi mappati presenti in un profilo saranno presenti nella mappa attributi. Quelli che non sono non saranno presenti (vedi l'esempio 2 - il firstName (l'attributo non esiste nel profilo).

Di seguito sono riportati due esempi di profili nell’Experience Platform:

Esempio 1 con segmentMembership, identityMap e attributi per gli attributi a forma libera

{
  "segmentMembership": {
    "ups": {
      "11111111-1111-1111-1111-111111111111": {
        "lastQualificationTime": "2019-04-15T02:41:50.000+0000",
        "status": "existing"
      }
    }
  },
  "identityMap": {
    "mobileIds": [
      {
        "id": "e86fb215-0921-4537-bc77-969ff775752c"
      }
    ]
  },
  "attributes": {
    "firstName": {
    },
    "lastName": {
      "value": "lastName"
    }
  }
}

Esempio 2 con segmentMembership, identityMap e attributi per gli attributi predefiniti

{
  "segmentMembership": {
    "ups": {
      "11111111-1111-1111-1111-111111111111": {
        "lastQualificationTime": "2019-04-15T02:41:50.000+0000",
        "status": "existing"
      }
    }
  },
  "identityMap": {
    "mobileIds": [
      {
        "id": "e86fb215-0921-4537-bc77-969ff775752c"
      }
    ]
  },
  "attributes": {
    "lastName": "lastName"
  }
}

Utilizzo di un linguaggio di template per le trasformazioni di identità, attributi e appartenenza ai segmenti

Adobe di utilizzo Modelli in ebollizione, una lingua modello simile a Jinja, per trasformare i campi dallo schema XDM di Experience Platform in un formato supportato dalla destinazione.

Questa sezione fornisce diversi esempi di come vengono effettuate queste trasformazioni - dallo schema XDM di input, attraverso il modello e l’output nei formati di payload accettati dalla destinazione. Gli esempi seguenti sono presentati da una complessità crescente, come segue:

  1. Semplici esempi di trasformazione. Scopri come la templazione funziona con semplici trasformazioni per Attributi del profilo, Iscrizione al segmentoe Identità campi.
  2. Esempi di modelli più complessi che combinano i campi di cui sopra: Creare un modello che invia segmenti e identità e Creare un modello che invia segmenti, identità e attributi di profilo.
  3. Modelli che includono la chiave di aggregazione. Quando utilizzi aggregazione configurabile nella configurazione di destinazione, Experience Platform raggruppa i profili esportati nella destinazione in base a criteri come ID segmento, stato del segmento o spazi dei nomi delle identità.

Attributi del profilo

Per trasformare gli attributi di profilo esportati nella destinazione, consulta il JSON e gli esempi di codice riportati di seguito.

IMPORTANTE

Per un elenco di tutti gli attributi di profilo disponibili in Adobe Experience Platform, consulta la sezione Dizionario dei campi XDM.

Ingresso

Profilo 1:

{
    "attributes": {
        "firstName": {
            "value": "Hermione"
    },
    "birthDate": {}
  }
}

Profilo 2:

{
  "attributes": {
    "firstName": {
      "value": "Harry"
    },
    "birthDate": {
        "value": "1980/07/31"
    }
  }
}

Modello

IMPORTANTE

Per tutti i modelli utilizzati, è necessario evitare i caratteri non validi, ad esempio virgolette doppie "" prima di inserire il modello nel configurazione del server di destinazione. Per ulteriori informazioni sull'escape delle virgolette doppie, vedere il Capitolo 9 nella Standard JSON.

{
    "profiles": [
        {% for profile in input.profiles %}
        {
            {% for attribute in profile.attributes %}
            "{{ attribute.key }}":
                {% if attribute.value is empty %}
                    null
                {% else %}
                    "{{ attribute.value.value }}"
                {% endif %}
            {% if not loop.last %},{% endif %}
            {% endfor %}
        }{% if not loop.last %},{% endif %}
        {% endfor %}
    ]
}

Risultato

{
    "profiles": [
        {
            "firstName": "Hermione",
            "birthDate": null
        },
        {
            "firstName": "Harry",
            "birthDate": "1980/07/31"
        }
    ]
}

Iscrizione al segmento

La segmentMembership L’attributo XDM indica di quali segmenti fa parte un profilo.
Per i tre valori diversi nel status , leggi la documentazione su Gruppo di campi Dettagli appartenenza segmento.

Ingresso

Profilo 1:

{
  "segmentMembership": {
    "ups": {
      "36a51c13-9dd6-4d2c-8aa3-07d785ea5075": {
        "lastQualificationTime": "2019-11-20T13:15:49Z",
        "status": "realized"
      },
      "788d8874-8007-4253-92b7-ee6b6c20c6f3": {
        "lastQualificationTime": "2019-11-20T13:15:49Z",
        "status": "existing"
      },
      "8f812592-3f06-416b-bd50-e7831848a31a": {
        "lastQualificationTime": "2019-11-20T13:15:49Z",
        "status": "exited"
      }
    }
  }
}

Profilo 2:

{
  "segmentMembership": {
    "ups": {
      "32396e4b-16f6-4033-9702-fc69b5e24e7c": {
        "lastQualificationTime": "2021-08-20T17:23:04Z",
        "status": "realized"
      },
      "af854278-894a-4192-a96b-320fbf2623fd": {
        "lastQualificationTime": "2021-08-20T16:44:37Z",
        "status": "existing"
      },
      "66505bf9-bc08-4bac-afbc-8b6706650ea4": {
        "lastQualificationTime": "2019-08-20T17:23:04Z",
        "status": "realized"
      }
    }
  }
}

Modello

IMPORTANTE

Per tutti i modelli utilizzati, è necessario evitare i caratteri non validi, ad esempio virgolette doppie "" prima di inserire il modello nel configurazione del server di destinazione. Per ulteriori informazioni sull'escape delle virgolette doppie, vedere il Capitolo 9 nella Standard JSON.

{
    "profiles": [
        {% for profile in input.profiles %}
        {
            "AdobeExperiencePlatformSegments": {
                "add": [
                {% for segment in profile.segmentMembership.ups | added %}
                "{{ segment.key }}"{% if not loop.last %},{% endif %}
                {% endfor %}
                ],
                "remove": [
                {# Alternative syntax for filtering segments by status: #}
                {% for segment in removedSegments(profile.segmentMembership.ups) %}
                "{{ segment.key }}"{% if not loop.last %},{% endif %}
                {% endfor %}
                ]
            }
        }{% if not loop.last %},{% endif %}
        {% endfor %}
    ]
}

Risultato

{
    "profiles": [
        {
            "AdobeExperiencePlatformSegments": {
                "add": [
                    "36a51c13-9dd6-4d2c-8aa3-07d785ea5075",
                    "788d8874-8007-4253-92b7-ee6b6c20c6f3"
                ],
                "remove": [
                    "8f812592-3f06-416b-bd50-e7831848a31a"
                ]
            }
        },
        {
            "AdobeExperiencePlatformSegments": {
                "add": [
                    "32396e4b-16f6-4033-9702-fc69b5e24e7c",
                    "af854278-894a-4192-a96b-320fbf2623fd",
                    "66505bf9-bc08-4bac-afbc-8b6706650ea4"
                ],
                "remove": [
                ]
            }
        }
    ]
}

Identità

Per informazioni sulle identità in Experience Platform, consulta la sezione Panoramica dello spazio dei nomi identità.

Ingresso

Profilo 1:

{
    "identityMap": {
        "email": [
            {
                "id": "johndoe@example.com"
            },
            {
                "id": "jd@example.com"
            }
        ],
        "external_id": [
            {
                "id": "123456"
            }
        ]
    }
}

Profilo 2:

{
    "identityMap": {
        "email": [
            {
                "id": "jane.doe@example.com"
            }
        ]
    }
}

Modello

IMPORTANTE

Per tutti i modelli utilizzati, è necessario evitare i caratteri non validi, ad esempio virgolette doppie "" prima di inserire il modello nel configurazione del server di destinazione. Per ulteriori informazioni sull'escape delle virgolette doppie, vedere il Capitolo 9 nella Standard JSON.

{
    "profiles": [
        {% for profile in input.profiles %}
        {
            "identities": [
                {% for email in profile.identityMap.email %}
                {
                    "type": "email",
                    "id": "{{ email.id }}"
                }{% if not loop.last %},{% endif %}
                {% endfor %}

                {# Add a comma only if you have both emails and external_ids. #}
                {% if profile.identityMap.email is not empty and profile.identityMap.external_id is not empty %}
                    ,
                {% endif %}

                {% for external in profile.identityMap.external_id %}
                {
                    "type": "external_id",
                    "id": "{{ external.id }}"
                }{% if not loop.last %},{% endif %}
                {% endfor %}
            ]
        }{% if not loop.last %},{% endif %}
        {% endfor %}
    ]
}

Risultato

{
    "profiles": [
        {
            "identities": [
                {
                    "type": "email",
                    "id": "johndoe@example.com"
                },
                {
                    "type": "email",
                    "id": "jd@example.com"
                },
                {
                    "type": "external_id",
                    "id": "123456"
                }
            ]
        },
        {
            "identities": [
                {
                    "type": "email",
                    "id": "jane.doe@example.com"
                }
            ]
        }
    ]
}

Creare un modello che invia segmenti e identità

Questa sezione fornisce un esempio di trasformazione comunemente utilizzata tra lo schema XDM di Adobe e lo schema di destinazione del partner.
L’esempio seguente mostra come trasformare l’appartenenza al segmento e il formato delle identità e inviarli alla destinazione.

Ingresso

Profilo 1:

{
    "identityMap": {
        "email": [
            {
                "id": "johndoe@example.com"
            },
            {
                "id": "jd@example.com"
            }
        ],
        "external_id": [
            {
                "id": "123456"
            }
        ]
    },
    "segmentMembership": {
        "ups": {
            "36a51c13-9dd6-4d2c-8aa3-07d785ea5075": {
                "lastQualificationTime": "2019-11-20T13:15:49Z",
                "status": "realized"
            },
            "788d8874-8007-4253-92b7-ee6b6c20c6f3": {
              "lastQualificationTime": "2019-11-20T13:15:49Z",
              "status": "existing"
            },
            "8f812592-3f06-416b-bd50-e7831848a31a": {
                "lastQualificationTime": "2019-11-20T13:15:49Z",
                "status": "exited"
            }
        }
    }
}

Profilo 2:

{
    "identityMap": {
        "email": [
            {
                "id": "jane.doe@example.com"
            }
        ]
    },
    "segmentMembership": {
        "ups": {
            "36a51c13-9dd6-4d2c-8aa3-07d785ea5075": {
                "lastQualificationTime": "2021-08-31T10:01:42Z",
                "status": "realized"
            }
        }
    }
}

Modello

IMPORTANTE

Per tutti i modelli utilizzati, è necessario evitare i caratteri non validi, ad esempio virgolette doppie "" prima di inserire il modello nel configurazione del server di destinazione. Per ulteriori informazioni sull'escape delle virgolette doppie, vedere il Capitolo 9 nella Standard JSON.

{
    "profiles": [
        {% for profile in input.profiles %}
        {
            "identities": [
                {% for email in profile.identityMap.email %}
                {
                    "type": "email",
                    "id": "{{ email.id }}"
                }{% if not loop.last %},{% endif %}
                {% endfor %}

                {# Add a comma only if you have both emails and external_ids. #}
                {% if profile.identityMap.email is not empty and profile.identityMap.external_id is not empty %}
                    ,
                {% endif %}

                {% for external in profile.identityMap.external_id %}
                {
                    "type": "external_id",
                    "id": "{{ external.id }}"
                }{% if not loop.last %},{% endif %}
                {% endfor %}
            ],
            "AdobeExperiencePlatformSegments": {
                "add": [
                    {% for segment in profile.segmentMembership.ups | added %}
                    "{{ segment.key }}"{% if not loop.last %},{% endif %}
                    {% endfor %}
                ],
                "remove": [
                    {# Alternative syntax for filtering segments by status: #}
                    {% for segment in removedSegments(profile.segmentMembership.ups) %}
                    "{{ segment.key }}"{% if not loop.last %},{% endif %}
                    {% endfor %}
                ]
            }
        }{% if not loop.last %},{% endif %}
        {% endfor %}
    ]
}

Risultato

La json di seguito sono riportati i dati esportati da Adobe Experience Platform.

{
    "profiles": [
        {
            "identities": [
                {
                    "type": "email",
                    "id": "johndoe@example.com"
                },
                {
                    "type": "email",
                    "id": "jd@example.com"
                },
                {
                    "type": "external_id",
                    "id": "123456"
                }
            ],
            "AdobeExperiencePlatformSegments": {
                "add": [
                    "36a51c13-9dd6-4d2c-8aa3-07d785ea5075",
                    "788d8874-8007-4253-92b7-ee6b6c20c6f3"
                ],
                "remove": [
                    "8f812592-3f06-416b-bd50-e7831848a31a"
                ]
            }
        },
        {
            "identities": [
                {
                    "type": "email",
                    "id": "jane.doe@example.com"
                }
            ],
            "AdobeExperiencePlatformSegments": {
                "add": [
                    "36a51c13-9dd6-4d2c-8aa3-07d785ea5075"
                ],
                "remove": []
            }
        }
    ]
}

Creare un modello che invia segmenti, identità e attributi di profilo

Questa sezione fornisce un esempio di trasformazione comunemente utilizzata tra lo schema XDM di Adobe e lo schema di destinazione del partner.

Un altro caso d’uso comune è l’esportazione di dati contenenti l’appartenenza a un segmento, le identità (ad esempio: indirizzo e-mail, numero di telefono, ID pubblicitario) e attributi del profilo. Per esportare i dati in questo modo, vedi l’esempio seguente:

Ingresso

Profilo 1:

{
    "attributes": {
        "firstName": {
            "value": "Hermione"
        },
        "birthDate": {}
    },
    "identityMap": {
        "email": [
            {
                "id": "johndoe@example.com"
            },
            {
                "id": "jd@example.com"
            }
        ],
        "external_id": [
            {
                "id": "123456"
            }
        ]
    },
    "segmentMembership": {
        "ups": {
            "36a51c13-9dd6-4d2c-8aa3-07d785ea5075": {
                "lastQualificationTime": "2019-11-20T13:15:49Z",
                "status": "realized"
            },
            "788d8874-8007-4253-92b7-ee6b6c20c6f3": {
              "lastQualificationTime": "2019-11-20T13:15:49Z",
              "status": "existing"
            },
            "8f812592-3f06-416b-bd50-e7831848a31a": {
                "lastQualificationTime": "2019-11-20T13:15:49Z",
                "status": "exited"
            }
        }
    }
}

Profilo 2:

{
    "attributes": {
        "firstName": {
            "value": "Harry"
        },
        "birthDate": {
            "value": "1980/07/31"
        }
    },
    "identityMap": {
        "email": [
            {
                "id": "harry.p@example.com"
            }
        ]
    },
    "segmentMembership": {
        "ups": {
            "36a51c13-9dd6-4d2c-8aa3-07d785ea5075": {
                "lastQualificationTime": "2019-11-20T13:15:49Z",
                "status": "realized"
            }
        }
    }
}

Modello

IMPORTANTE

Per tutti i modelli utilizzati, è necessario evitare i caratteri non validi, ad esempio virgolette doppie "" prima di inserire il modello nel configurazione del server di destinazione. Per ulteriori informazioni sull'escape delle virgolette doppie, vedere il Capitolo 9 nella Standard JSON.

{
    "profiles": [
        {% for profile in input.profiles %}
        {
            "attributes": {
            {% for attribute in profile.attributes %}
                "{{ attribute.key }}":
                    {% if attribute.value is empty %}
                        null
                    {% else %}
                        "{{ attribute.value.value }}"
                    {% endif %}
                {% if not loop.last %},{% endif %}
            {% endfor %}
            },
            "identities": [
                {% for email in profile.identityMap.email %}
                {
                    "type": "email",
                    "id": "{{ email.id }}"
                }{% if not loop.last %},{% endif %}
                {% endfor %}

                {# Add a comma only if we have both emails and external_ids. #}
                {% if profile.identityMap.email is not empty and profile.identityMap.external_id is not empty %}
                    ,
                {% endif %}

                {% for external in profile.identityMap.external_id %}
                {
                    "type": "external_id",
                    "id": "{{ external.id }}"
                }{% if not loop.last %},{% endif %}
                {% endfor %}
            ],
            "AdobeExperiencePlatformSegments": {
                "add": [
                {% for segment in profile.segmentMembership.ups | added %}
                    "{{ segment.key }}"{% if not loop.last %},{% endif %}
                {% endfor %}
                ],
                "remove": [
                {# Alternative syntax for filtering segments by status: #}
                {% for segment in removedSegments(profile.segmentMembership.ups) %}
                    "{{ segment.key }}"{% if not loop.last %},{% endif %}
                {% endfor %}
                ]
            }
        }
    ]
}

Risultato

La json di seguito sono riportati i dati esportati da Adobe Experience Platform.

{
    "profiles": [
        {
            "attributes": {
                "firstName": "Hermione",
                "birthDate": null
            },
            "identities": [
                {
                    "type": "email",
                    "id": "johndoe@example.com"
                },
                {
                    "type": "email",
                    "id": "jd@example.com"
                },
                {
                    "type": "external_id",
                    "id": "123456"
                }
            ],
            "AdobeExperiencePlatformSegments": {
                "add": [
                    "36a51c13-9dd6-4d2c-8aa3-07d785ea5075",
                    "788d8874-8007-4253-92b7-ee6b6c20c6f3"
                ],
                "remove": [
                    "8f812592-3f06-416b-bd50-e7831848a31a"
                ]
            }
        },
        {
            "attributes": {
                "firstName": "Harry",
                "birthDate": "1980/07/21"
            },
            "identities": [
                {
                    "type": "email",
                    "id": "harry.p@example.com"
                }
            ],
            "AdobeExperiencePlatformSegments": {
                "add": [
                    "36a51c13-9dd6-4d2c-8aa3-07d785ea5075"
                ],
                "remove": []
            }
        }
    ]
}

Includi chiave di aggregazione nel modello per accedere ai profili esportati raggruppati per vari criteri

Quando utilizzi aggregazione configurabile nella configurazione di destinazione, puoi raggruppare i profili esportati nella destinazione in base a criteri quali ID segmento, alias segmento, appartenenza al segmento o namespace di identità.

Nel modello di trasformazione dei messaggi, puoi accedere alle chiavi di aggregazione di cui sopra, come mostrato negli esempi nelle sezioni seguenti. Utilizza le chiavi di aggregazione per strutturare il messaggio HTTP esportato fuori da Experience Platform in modo che corrisponda ai limiti di formato e tasso previsti dalla destinazione.

Utilizza la chiave di aggregazione ID segmento nel modello

Se utilizzi aggregazione configurabile e impostare includeSegmentId su true, i profili nei messaggi HTTP esportati nella destinazione sono raggruppati per ID segmento. Vedi sotto come puoi accedere all’ID del segmento nel modello.

Ingresso

Considera i quattro profili seguenti, dove:

  • i primi due fanno parte del segmento con l’ID del segmento 788d8874-8007-4253-92b7-ee6b6c20c6f3
  • il terzo profilo fa parte del segmento con l’ID del segmento 8f812592-3f06-416b-bd50-e7831848a31a
  • il quarto profilo fa parte di entrambi i segmenti di cui sopra.

Profilo 1:

{
   "attributes":{
      "firstName":{
         "value":"Hermione"
      }
   },
   "segmentMembership":{
      "ups":{
         "788d8874-8007-4253-92b7-ee6b6c20c6f3":{
            "lastQualificationTime":"2020-11-20T13:15:49Z",
            "status":"existing"
         }
      }
   }
}

Profilo 2:

{
   "attributes":{
      "firstName":{
         "value":"Harry"
      }
   },
   "segmentMembership":{
      "ups":{
         "788d8874-8007-4253-92b7-ee6b6c20c6f3":{
            "lastQualificationTime":"2020-11-20T13:15:49Z",
            "status":"existing"
         }
      }
   }
}

Profilo 3:

{
   "attributes":{
      "firstName":{
         "value":"Tom"
      }
   },
   "segmentMembership":{
      "ups":{
         "8f812592-3f06-416b-bd50-e7831848a31a":{
            "lastQualificationTime":"2021-02-20T12:00:00Z",
            "status":"existing"
         }
      }
   }
}

Profilo 4:

{
   "attributes":{
      "firstName":{
         "value":"Jerry"
      }
   },
   "segmentMembership":{
      "ups":{
         "8f812592-3f06-416b-bd50-e7831848a31a":{
            "lastQualificationTime":"2021-02-20T12:00:00Z",
            "status":"existing"
         },
         "788d8874-8007-4253-92b7-ee6b6c20c6f3":{
            "lastQualificationTime":"2020-11-20T13:15:49Z",
            "status":"existing"
         }
      }
   }
}

Modello

IMPORTANTE

Per tutti i modelli utilizzati, è necessario evitare i caratteri non validi, ad esempio virgolette doppie "" prima di inserire il modello nel configurazione del server di destinazione. Per ulteriori informazioni sull'escape delle virgolette doppie, vedere il Capitolo 9 nella Standard JSON.

Di seguito viene illustrato come audienceId viene utilizzato nel modello per accedere agli ID del segmento. Questo esempio presuppone che l'utente utilizzi audienceId per l’appartenenza al segmento nella tassonomia di destinazione. È invece possibile utilizzare qualsiasi altro nome di campo, a seconda della tassonomia.

{
    "audienceId": "{{ input.aggregationKey.segmentId }}",
    "profiles": [
        {% for profile in input.profiles %}
        {
            "first_name": "{{ profile.attributes.firstName.value }}"
        }{% if not loop.last %},{% endif %}
        {% endfor %}
    ]
}

Risultato

Quando vengono esportati nella destinazione, i profili vengono suddivisi in due gruppi, in base al relativo ID segmento.

{
   "audienceId":"788d8874-8007-4253-92b7-ee6b6c20c6f3",
   "profiles":[
      {
         "firstName":"Hermione"
      },
      {
         "firstName":"Harry"
      },
      {
         "firstName":"Jerry"
      }
   ]
}
{
   "audienceId":"8f812592-3f06-416b-bd50-e7831848a31a",
   "profiles":[
      {
         "firstName":"Tom"
      },
      {
         "firstName":"Jerry"
      }
   ]
}

Utilizza la chiave di aggregazione degli alias dei segmenti nel modello

Se utilizzi aggregazione configurabile e impostare includeSegmentId su true, puoi anche accedere all’alias del segmento nel modello.

Aggiungi la riga sottostante al modello per accedere ai profili esportati raggruppati per alias del segmento.

customerList={{input.aggregationKey.segmentAlias}}

Utilizza la chiave di aggregazione dello stato del segmento nel modello

Se utilizzi aggregazione configurabile e impostare includeSegmentId e includeSegmentStatus su true, puoi accedere allo stato del segmento nel modello. In questo modo, puoi raggruppare i profili nei messaggi HTTP esportati nella tua destinazione in base al fatto che i profili debbano essere aggiunti o rimossi dai segmenti.

I valori possibili sono:

  • realizzato
  • esistente
  • uscito

Aggiungi la riga sottostante al modello per aggiungere o rimuovere profili dai segmenti, in base ai valori sopra riportati:

action={% if input.aggregationKey.segmentStatus == "exited" %}REMOVE{% else %}ADD{% endif%}

Utilizza la chiave di aggregazione dello spazio dei nomi identità nel modello

Di seguito è riportato un esempio in cui il aggregazione configurabile nella configurazione di destinazione viene impostato per aggregare i profili esportati in base ai namespace di identità nel modulo "namespaces": ["email", "phone"] e "namespaces": ["GAID", "IDFA"]. Fai riferimento a groups nel riferimento API per la configurazione della destinazione per ulteriori informazioni su questo raggruppamento.

Ingresso

Profilo 1:

{
   "identityMap":{
      "email":[
         {
            "id":"e1@example.com"
         },
         {
            "id":"e2@example.com"
         }
      ],
      "phone":[
         {
            "id":"+40744111222"
         }
      ],
      "IDFA":[
         {
            "id":"AEBE52E7-03EE-455A-B3C4-E57283966239"
         }
      ],
      "GAID":[
         {
            "id":"e4fe9bde-caa0-47b6-908d-ffba3fa184f2"
         }
      ]
   }
}

Profilo 2:

{
   "identityMap":{
      "email":[
         {
            "id":"e3@example.com"
         }
      ],
      "phone":[
         {
            "id":"+40744333444"
         },
         {
            "id":"+40744555666"
         }
      ],
      "IDFA":[
         {
            "id":"134GHU45-34HH-GHJ7-K0H8-LHN665998NN0"
         }
      ],
      "GAID":[
         {
            "id":"47bh00i9-8jv6-334n-lll8-nb7f24sghg76"
         }
      ]
   }
}

Modello

IMPORTANTE

Per tutti i modelli utilizzati, è necessario evitare i caratteri non validi, ad esempio virgolette doppie "" prima di inserire il modello nel configurazione del server di destinazione. Per ulteriori informazioni sull'escape delle virgolette doppie, vedere il Capitolo 9 nella Standard JSON.

Tieni presente che input.aggregationKey.identityNamespaces viene utilizzato nel modello seguente

{
            "profiles": [
            {% for profile in input.profiles %}
            {
                {% for ns in input.aggregationKey.identityNamespaces %}
                "{{ns}}": [
                    {% for id in profile.identityMap[ns] %}
                    "{{id.id}}"{% if not loop.last %},{% endif %}
                    {% endfor %}
                ]{% if not loop.last %},{% endif %}
                {% endfor %}
            }{% if not loop.last %},{% endif %}
            {% endfor %}
        ]
}

Risultato

Quando vengono esportati nella destinazione, i profili vengono suddivisi in due gruppi, in base ai rispettivi namespace di identità. Le e-mail e il telefono sono in un gruppo, mentre GAID e IDFA sono in un altro.

{
   "profiles":[
      {
         "email":[
            "e1@example.com",
            "e2@example.com"
         ],
         "phone":[
            "+40744111222"
         ]
      },
      {
         "email":[
            "e3@example.com"
         ],
         "phone":[
            "+40744333444",
            "+40744555666"
         ]
      }
   ]
}
{
   "profiles":[
      {
         "IDFA":[
            "AEBE52E7-03EE-455A-B3C4-E57283966239"
         ],
         "GAID":[
            "e4fe9bde-caa0-47b6-908d-ffba3fa184f2"
         ]
      },
      {
         "IDFA":[
            "134GHU45-34HH-GHJ7-K0H8-LHN665998NN0"
         ],
         "GAID":[
            "47bh00i9-8jv6-334n-lll8-nb7f24sghg76"
         ]
      }
   ]
}

Utilizzare la chiave di aggregazione in un modello URL

A seconda del caso d’uso, puoi anche utilizzare le chiavi di aggregazione descritte qui in un URL, come illustrato di seguito:

https://api.example.com/audience/{{input.aggregationKey.segmentId}}

Riferimento: Contesto e funzioni utilizzati nei modelli di trasformazione

Il contesto fornito al modello contiene input (i profili/dati esportati in questa chiamata) e destination (dati sulla destinazione a cui l’Adobe invia i dati, validi per tutti i profili).

La tabella seguente fornisce una descrizione delle funzioni degli esempi precedenti.

Funzione Descrizione
input.profile Il profilo, rappresentato come JsonNode. Segue lo schema XDM partner menzionato più avanti in questa pagina.
destination.segmentAliases Mappa dagli ID segmento nello spazio dei nomi Adobe Experience Platform agli alias dei segmenti nel sistema del partner.
destination.segmentNames Esegui la mappatura dai nomi dei segmenti nello spazio dei nomi Adobe Experience Platform ai nomi dei segmenti nel sistema del partner.
addedSegments(listOfSegments) Restituisce solo i segmenti con stato realized o existing.
removedSegments(listOfSegments) Restituisce solo i segmenti con stato exited.

Passaggi successivi

Dopo aver letto questo documento, ora sai come vengono trasformati i dati esportati da Experience Platform. Quindi, leggi le pagine seguenti per completare la tua conoscenza sulla creazione di modelli di trasformazione dei messaggi per la tua destinazione:

In questa pagina