Servizio e-mail

Ultimo aggiornamento: 2024-01-26
  • Argomenti:
  • Security
    Visualizza ulteriori informazioni su questo argomento
  • Creato per:
  • Intermediate
    Developer

Inviare e-mail da AEM as a Cloud Service configurando AEM DefaultMailService per utilizzare porte di uscita di rete avanzate.

Poiché la maggior parte dei servizi di posta elettronica non viene eseguita su HTTP/HTTPS, le connessioni ai servizi di posta da AEM as a Cloud Service devono essere escluse.

  • smtp.host è impostato sulla variabile di ambiente OSGi $[env:AEM_PROXY_HOST;default=proxy.tunnel] quindi viene instradato attraverso l'uscita.
    • $[env:AEM_PROXY_HOST] è una variabile riservata che l’AEM as a Cloud Service mappa sul proxy.tunnel host.
    • NON tentare di impostare AEM_PROXY_HOST tramite Cloud Manager.
  • smtp.port è impostato su portForward.portOrig porta mappata sull’host e sulla porta del servizio e-mail di destinazione. In questo esempio viene utilizzata la mappatura: AEM_PROXY_HOST:30465smtp.sendgrid.com:465.
    • Il smpt.port è impostato su portForward.portOrig e NON la porta effettiva del server SMTP. Mappatura tra smtp.port e portForward.portOrig porta stabilita da Cloud Manager portForwards (come illustrato di seguito).

Poiché i segreti non devono essere memorizzati nel codice, è consigliabile fornire il nome utente e la password del servizio e-mail utilizzando variabili di configurazione OSGi segrete, impostato utilizzando AIO CLI o l’API di Cloud Manager.

In genere, uscita porta flessibile viene utilizzato per soddisfare l’integrazione con un servizio e-mail, a meno che non sia necessario per allowlist IP Adobe, nel qual caso indirizzo ip in uscita dedicato possono essere utilizzati.

Inoltre, consulta la documentazione AEM su invio di posta elettronica.

Supporto di rete avanzato

Il codice di esempio seguente è supportato dalle seguenti opzioni di rete avanzate.

Assicurati che appropriato la configurazione di rete avanzata è stata impostata prima di seguire questa esercitazione.

Nessuna rete avanzata Uscita porta flessibile Indirizzo IP in uscita dedicato Virtual Private Network

Configurazione OSGi

Questo esempio di configurazione OSGi configura il servizio OSGi di posta AEM per l’utilizzo di un servizio di posta esterno tramite Cloud Manager portForwards regola del enableEnvironmentAdvancedNetworkingConfiguration operazione.

...
"portForwards": [{
    "name": "smtp.mymail.com",
    "portDest": 465,
    "portOrig": 30465
}]
...
  • ui.config/src/jcr_root/apps/wknd-examples/osgiconfig/config/com.day.cq.mailer.DefaultMailService.cfg.json

Configurare AEM DefaultMailService come richiesto dal provider di posta elettronica (ad es. smtp.ssl, ecc.).

{
    "smtp.host": "$[env:AEM_PROXY_HOST;default=proxy.tunnel]",
    "smtp.port": "30465",
    "smtp.user": "$[env:EMAIL_USERNAME;default=myApiKey]",
    "smtp.password": "$[secret:EMAIL_PASSWORD]",
    "from.address": "noreply@wknd.site",
    "smtp.ssl": true,
    "smtp.starttls": false,
    "smtp.requiretls": false,
    "debug.email": false,
    "oauth.flow": false
}

Il EMAIL_USERNAME e EMAIL_PASSWORD È possibile impostare la variabile OSGi e il segreto per ogni ambiente utilizzando:

  • Configurazione ambiente Cloud Manager

  • o utilizzando aio CLI comando

    $ aio cloudmanager:set-environment-variables --programId=<PROGRAM_ID> <ENVIRONMENT_ID> --secret EMAIL_USERNAME "myApiKey" --secret EMAIL_PASSWORD "password123"
    

In questa pagina