Estensibilità dei microservizi Asset Compute

I microservizi Asset Compute di AEM as a Cloud Service supportano lo sviluppo e l’implementazione di processi di lavoro personalizzati che consentono di leggere e manipolare i dati binari delle risorse memorizzate in AEM, in genere, per creare rappresentazioni personalizzate delle risorse.

Mentre in AEM 6.x i processi di flusso di lavoro AEM personalizzati sono stati utilizzati per leggere, trasformare e riscrivere le rappresentazioni delle risorse, in AEM as a Cloud Service Asset Compute i processi di lavoro soddisfano questa esigenza.

Cosa farai

Questa esercitazione illustra la creazione di un semplice processo di lavoro Asset Compute che crea un rendering delle risorse ritagliando la risorsa originale in un cerchio e applica contrasto e luminosità configurabili. Sebbene il processo di lavoro sia di base, questa esercitazione lo utilizza per esplorare la creazione, lo sviluppo e la distribuzione di un processo di lavoro Asset Compute personalizzato da utilizzare con AEM as a Cloud Service.

Obiettivi

  1. Provisioning e configurazione degli account e dei servizi necessari per creare e distribuire un processo di lavoro Asset Compute
  2. Creare e configurare un progetto Asset Compute
  3. Sviluppa un processo di lavoro Asset Compute che genera un rendering personalizzato
  4. Creazione di test per e apprendimento di come eseguire il debug del processo di lavoro Asset Compute personalizzato
  5. Distribuire il processo di lavoro Asset Compute e integrarlo con il servizio Author di AEM as a Cloud Service tramite Profili di elaborazione

Configurazione

Scopri come prepararsi in modo appropriato all’estensione dei processi di lavoro di Asset Compute e quali servizi e account devono essere forniti e configurati e software installati localmente per lo sviluppo.

Provisioning di account e servizi

I seguenti account e servizi richiedono il provisioning e l’accesso a per completare l’esercitazione, l’ambiente di sviluppo AEM as a Cloud Service o il programma Sandbox, l’accesso ad Adobe Project Firefly e l’archiviazione BLOB di Microsoft Azure.

Ambiente di sviluppo locale

Lo sviluppo locale di progetti Asset Compute richiede un set di strumenti per sviluppatori specifico, diverso dallo sviluppo AEM tradizionale, che include: Microsoft Visual Studio Code, Docker Desktop, Node.js e il supporto di moduli npm.

Adobe Project Firefly

I progetti Asset Compute sono progetti Adobe Project Firefly appositamente definiti e, come tali, richiedono l’accesso ad Adobe Project Firefly in Adobe Developer Console per configurarli e distribuirli.

Sviluppa

Scopri come creare e configurare un progetto Asset Compute e quindi sviluppare un processo di lavoro personalizzato per la generazione di un rendering delle risorse personalizzato.

Creare un nuovo progetto Asset Compute

I progetti Asset Compute, che contengono uno o più processi di lavoro Asset Compute, vengono generati utilizzando l’interfaccia CLI interattiva di Adobe I/O. I progetti Asset Compute sono progetti Adobe Project Firefly appositamente strutturati, che a loro volta sono progetti Node.js.

Configurare le variabili di ambiente

Le variabili dell’ambiente vengono mantenute nel file .env per lo sviluppo locale e vengono utilizzate per fornire le credenziali di Adobe I/O e dell’archiviazione cloud richieste per lo sviluppo locale.

Configura il file manifest.yml

I progetti Asset Compute contengono manifesti che definiscono tutti i processi di lavoro Asset Compute contenuti nel progetto, nonché le risorse disponibili quando vengono distribuiti in Adobe I/O Runtime per l’esecuzione.

Sviluppare un processo di lavoro

Lo sviluppo di un processo di lavoro Asset Compute è il nucleo dell’estensione dei microservizi Asset Compute, in quanto il processo di lavoro contiene il codice personalizzato che genera, o orchestra, la generazione del rendering risultante delle risorse.

Utilizzare lo strumento di sviluppo Asset Compute

Lo strumento di sviluppo Asset Compute fornisce un cablaggio web locale per distribuire, eseguire e visualizzare in anteprima rappresentazioni generate dai processi di lavoro e supportare lo sviluppo rapido e iterativo dei processi di lavoro di Asset Compute.

Test e debug

Scopri come testare i processi di lavoro Asset Compute personalizzati in modo che siano sicuri del loro funzionamento e come eseguire il debug dei processi di lavoro Asset Compute per comprendere e risolvere i problemi relativi all’esecuzione del codice personalizzato.

Test di un processo di lavoro

Asset Compute fornisce un framework di test per la creazione di suite di test per i lavoratori, rendendo più semplice la definizione di test che garantiscano un comportamento corretto.

Debug di un processo di lavoro

I processi di lavoro di Asset Compute forniscono vari livelli di debug dall’output tradizionale console.log(..) alle integrazioni con VS Code e wskdebug, consentendo agli sviluppatori di passare attraverso il codice di lavoro mentre viene eseguito in tempo reale.

Implementa

Scopri come integrare i processi di lavoro Asset Compute personalizzati con AEM as a Cloud Service, prima distribuendoli in Adobe I/O Runtime e poi richiamandoli da AEM as a Cloud Service Author tramite i profili di elaborazione di AEM Assets.

Distribuzione ad Adobe I/O Runtime

Per poter essere utilizzati con AEM as a Cloud Service, i processi di lavoro di Asset Compute devono essere implementati in Adobe I/O Runtime.

Integrare i processi di lavoro tramite i profili di elaborazione AEM

Una volta implementati in Adobe I/O Runtime, i processi di lavoro di Asset Compute possono essere registrati in AEM as a Cloud Service tramite Profili di elaborazione delle risorse. I profili di elaborazione vengono, a loro volta, applicati alle cartelle di risorse che si applicano alle risorse in esse contenute.

Avanzate

Questi tutorial abbreviati affrontano casi d’uso più avanzati sulla base di insegnamenti fondamentali stabiliti nei capitoli precedenti.

  • Sviluppare un workerer di metadati Asset Compute in grado di riscrivere i metadati

Codebase su Github

La base di codice dell’esercitazione è disponibile su Github all’indirizzo:

Il codice sorgente non contiene i file .env o config.json richiesti. Questi devono essere aggiunti e configurati utilizzando le informazioni account e servizi .

Altro materiale di riferimento

Di seguito sono riportate diverse risorse Adobe che forniscono ulteriori informazioni e API e SDK utili per lo sviluppo di processi di lavoro Asset Compute.

Documentazione

API e SDK

In questa pagina