Creazione di una cartella di risorse: configurazione headless

Utilizza i modelli per frammenti di contenuto di AEM per definire la struttura dei frammenti di contenuto, che sta alla base dei contenuti headless. I frammenti di contenuto vengono poi memorizzati nelle cartelle di risorse.

Cos’è una cartella di risorse?

Dopo aver creato i modelli per frammenti di contenuto che definiscono la struttura per i futuri frammenti di contenuto, è ora di creare alcuni frammenti.

Tuttavia, è necessario innanzitutto creare una cartella di risorse in cui memorizzarli.

Le cartelle di risorse vengono utilizzate per organizzare le risorse di contenuti tradizionali, come immagini e video, nonché i frammenti di contenuto.

Creare una cartella di risorse

Di solito, un amministratore deve creare cartelle solo occasionalmente, per organizzare i contenuti al momento della creazione. Ai fini di questa guida introduttiva, è sufficiente creare una sola cartella.

  1. Accedi ad AEM as a Cloud Service, quindi dal menu principale seleziona Navigazione -> Risorse -> File.

  2. Tocca o fai clic su Crea -> Cartella.

  3. Specifica il titolo e il nome da assegnare alla cartella.

    • Il titolo deve essere descrittivo.
    • Il nome diventerà il nome del nodo nell’archivio.

    Crea cartella

  4. Seleziona la cartella appena creata: passa il puntatore su di essa, quindi tocca il segno di spunta. Dalla barra degli strumenti, seleziona Proprietà (oppure utilizza le p scelte rapide da tastiera.)

  5. In Proprietà, seleziona la scheda Servizi cloud.

  6. In Configurazione cloud seleziona la configurazione creata in precedenza.

    Configurare la cartella delle risorse

  7. Tocca o fai clic su Salva e chiudi.

  8. Nella finestra di conferma tocca o fai clic su OK.

    Finestra di conferma

Puoi creare ulteriori sottocartelle all’interno della cartella appena creata. Le sottocartelle ereditano la configurazione cloud della cartella principale. Tuttavia, questo può essere ignorato se vuoi utilizzare i modelli di un’altra configurazione.

Se utilizzi una struttura del sito localizzata, puoi creare una directory principale della lingua al di sotto della nuova cartella.

Passaggi successivi

Dopo aver creato una cartella per i frammenti di contenuto, puoi passare alla quarta parte della guida introduttiva e creare frammenti di contenuto.

SUGGERIMENTO

Per informazioni dettagliate sulla gestione dei frammenti di contenuto, consulta la documentazione sui frammenti di contenuto.

In questa pagina