Archivio del codice sorgente

Archivio Cloud Manager

Le AEM Managed Services l’abbonamento includerà un archivio del codice sorgente predisposto e gestito da Adobe. Al programma di ogni cliente viene assegnato un unico e unico Archivio Git, in cui il codice associato verrà memorizzato e protetto.

Come best practice, utilizza sempre l’archivio Git di Cloud Manager, vuoto senza rami configurati o progetti di esempio. Per utilizzare l’archivio Git di Cloud Manager, viene fornito un token di accesso privato che ti permetterà di utilizzare qualsiasi client compatibile con Git per creare rami, archiviare e recuperare il codice, elencare la cronologia del commit, ecc.

Per ulteriori informazioni su come impostare i rami in Git, vedi Configurazione dei rami della versione.

Per ulteriori informazioni su come utilizzare Cloud Manager’s Archivio Git con la pipeline CI/CD, fare riferimento ai documenti Configurare le pipeline di produzione e Configurazione di pipeline non di produzione per saperne di più.

Archivio on-premise

In alcuni casi, disporrai di un archivio Git esistente e desideri continuare a utilizzarlo. In questi casi, è possibile utilizzare la funzione supportata di Git per più archivi remoti. Lo sviluppo quotidiano continuerebbe a verificarsi nel tuo archivio Git. Quando un ramo di rilascio è pronto per una distribuzione in produzione, invierai il codice più recente all’archivio Git di Cloud Manager e attiverai la pipeline CI/CD di Cloud Manager.

NOTA

Per visualizzare i comandi Git comuni, consulta la sezione Foglio di riferimento Git.

In questa pagina