Adobe Experience Manager 6.5 Note sulla versione più recente del Service Pack

Informazioni sulla versione

Prodotti Adobe Experience Manager 6.5
Versione 6.5.12.0
Tipo Versione Service Pack
Data 24 febbraio 2022
URL di download Distribuzione di software

Cosa è incluso in Adobe Experience Manager 6.5.12.0

Adobe Experience Manager 6.5.12.0 include nuove funzionalità, miglioramenti chiave richiesti dai clienti e miglioramenti a livello di prestazioni, stabilità e sicurezza, rilasciati a partire dalla versione 6.5 di aprile 2019. Il service pack è installato in Adobe Experience Manager 6.5.

Funzioni chiave e miglioramenti introdotti in Adobe Experience Manager 6.5.12.0:

  • Dopo aver configurato una connessione tra le implementazioni remote di DAM e Sites, le risorse in DAM remoto sono rese disponibili nell’implementazione di Sites. È ora possibile aggiornare, eliminare, ridenominare e spostare le risorse o cartelle DAM remote. Gli aggiornamenti, con un certo ritardo, sono disponibili automaticamente nella distribuzione di Sites (NPR-37816).

  • Per impostazione predefinita, è ora possibile eseguire il rollout di un’origine Live Copy in più Live Copy senza richiedere una configurazione blueprint (CQ-4259951).

  • Lo stato delle operazioni asincrone in corso viene ora mostrato nell’interfaccia utente per impedire agli utenti di attivare accidentalmente più operazioni asincrone sullo stesso percorso (NPR-37611).

  • È disponibile il supporto per l’autenticazione basata su IMS per le API di Analytics 2.0 (CQ-4285474, NPR-37803, NPR-37701, NPR-37702, NPR-37703).

  • Supporto API per il frammento esperienza di tipo offerta JSON (NPR-37796).

  • È ora disponibile una richiesta di offerta per l’opzione Elimina offerta (API frammento esperienza) in IMS (NPR-37668).

  • L’archivio incorporato (Apache Jackrabbit Oak) rimane ancora a 1.22.9.

Di seguito è riportato l’elenco delle correzioni fornite in Experience Manager Versione 6.5.12.0.

Sites

I seguenti problemi sono risolti in Sites:

  • Il layout delle proprietà del frammento di contenuto viene interrotto in quanto le schede Base e Avanzate non hanno margini a sinistra (SITES-4484).
  • L’opzione per chiudere il banner sui frammenti di contenuto, a cui si fa riferimento in varie pagine di siti, non funziona. Questo banner informa gli utenti che il frammento di contenuto è menzionato in una o più pagine (SITES-4173).
  • Le caselle di controllo non sono allineate nella finestra di dialogo Ripristina ereditarietà (SITES-3514).
  • La pagina del modello sui siti web-retail e wknd è interrotta, in quanto i componenti non vengono caricati e l’opzione di struttura non è disponibile, in quanto il servlet pageinfo.json è bloccato su LaunchManagerImpl.getLaunchStream (SITES-3489).
  • La pubblicazione del nodo utente dall'ambiente Author a Publish non funziona (NPR-38005).
  • Il tentativo di creare un frammento di esperienza utilizzando un modello modificato non mostra le modifiche apportate alle proprietà della pagina iniziale (NPR-37962).
  • L'operazione di spostamento della pagina all'Experience Manager è lenta (NPR-37961).
  • La traduzione dei frammenti di esperienza non aggiorna i riferimenti ai percorsi di copia della lingua (NPR-37953).
  • Gli utenti senza autorizzazioni di replica non sono in grado di eliminare o spostare le pagine, anche se le pagine non sono attivate (NPR-37936).
  • Gli errori di tipo org.apache.felix.metype casuali vengono osservati sul server (NPR-37935).
  • I riferimenti nell’interfaccia utente touch dell’amministratore di Sites non visualizzano correttamente i collegamenti in ingresso (NPR-37934).
  • Il percorso di avvio per aggiungere nuove pagine o risorse non è disponibile quando si selezionano le pagine in un processo di traduzione (NPR-37912).
  • Le pagine di riferimento in un componente elenco aggiunto nei frammenti esperienza non vengono aggiornate alla pagina di destinazione durante la promozione del lancio (NPR-37886).
  • L’ambiente di authoring presenta problemi di interfaccia utente, ad esempio il titolo della pagina in modalità di modifica non è centrato e il selettore dei componenti consentiti nell’editor dei criteri: la casella di controllo del gruppo occupa l'intera larghezza del contenitore, in modo che l'etichetta venga riprodotta nella riga successiva (NPR-37878).
  • [Piattaforma] Il numero di versione di xmlns:metype nel file metype.xml di commons-httpclient è "http://www.osgi.org/xmlns/metatype/v1.0.0" invece di "http://www.osgi.org/xmlns/metatype/v1.2.0" (NPR-37865).
  • Gli errori vengono osservati e le pagine non si spostano quando si tenta di passare a una pagina (NPR-37864).
  • [Editor Rich Text] L’immagine non viene resa nell’interfaccia classica quando si aggiunge l’immagine come voce di elenco nell’Editor Rich Text (NPR-37835).
  • Gli autori possono applicare tag esterni al percorso principale configurato quando utilizzano un campo tag in una finestra di dialogo (NPR-37834).
  • Multifield non esegue il rendering corretto nel contenitore di layout e restituisce un errore (NPR-37811).
  • Il tentativo di ridimensionare il layout del componente nell’editor di pagine non funziona nel layout mobile (NPR-37805).
  • La traduzione dei frammenti esperienza non aggiorna i riferimenti ciclici ai percorsi di copia della lingua (NPR-37745).
  • L’utilizzo di un campo RTF cq-msm-lockable nelle proprietà della pagina non disattiva il campo durante il rollout della pagina e può essere modificato dagli autori (NPR-37714).
  • Quando si attiva un frammento di esperienza, l’editore invia molte richieste di attivazione a Dispatcher (NPR-37707).
  • Alla modifica della topologia, il processo Sling per l’elaborazione delle risorse viene reimpostato e i processi in corso al momento della modifica della topologia vengono ignorati (NPR-37706).
  • I contrassegni, i punti incrociati e i trattini non vengono esportati in CSV quando gli utenti di MacOS esportano siti e URL di risorse (NPR-37698).
  • Il contenitore di layout nel modello di pagina SPA non è in grado di registrare le classi CSS personalizzate definite nel criterio del modello quando si eseguono le risposte SPA pagine (NPR-37697).
  • L'immagine di sfondo non è visibile quando l'utente seleziona il targeting di un frammento di esperienza con sfondo nel contenitore (NPR-37662).
  • Il lavoro di traduzione in un frammento di esperienza non traduce tutti i componenti in quel frammento di esperienza (NPR-37660).
  • La traduzione dei frammenti di esperienza e la pagina contenente il frammento di esperienza non aggiorna il percorso di lancio nel collegamento al frammento di esperienza (NPR-37659).
  • Il widget Caricamento file non mostra il nome del file, quando un file viene caricato e la finestra di dialogo viene salvata (NPR-37634).
  • L’attivazione pianificata (pubblicazione) della risorsa non si attiva all’ora pianificata se la cartella contenente la risorsa viene spostata (NPR-37621).
  • [Piattaforma] Il dashboard per il controllo dei collegamenti esterni non riesce a riprodurre i risultati in Adobe Experience Manager WCM (NPR-37614).
  • L’editor dei frammenti di contenuto non funziona correttamente se vengono utilizzate lettere maiuscole nei nomi dei tag durante la modifica dei tag nell’editor (NPR-37601).
  • L'editor dell'interfaccia utente classica non mostra la registrazione come nella visualizzazione dell'interfaccia utente touch (NPR-37588).
  • Errore intermittente 500 durante l’aggiunta di un frammento di esperienza ai processi di traduzione (NPR-37587).
  • Gli autori possono selezionare e utilizzare la data del selettore data anche nel selettore data disabilitato (NPR-37583).
  • [Foundation] Gli autori non possono immettere alcuni valori decimali nel tipo di risorsa campo numerico in una struttura di dialogo dei componenti per l’interfaccia utente touch (NPR-37059).
  • I percorsi nella cartella libs vengono eliminati durante l'installazione dei service pack precedenti (NPR-36815).
  • [Commerce] La disattivazione di una cartella principale non modifica lo stato di disattivazione dei prodotti secondari in Experience Manager Commerce console; inoltre, il numero di cartelle figlie di una cartella principale al momento della disattivazione non viene visualizzato correttamente nell'interfaccia utente (CQ-4338261).
  • [Flusso di lavoro di localizzazione] Il contenuto per la personalizzazione delle colonne e del branding non è localizzato nella finestra di dialogo Admin Control (Controllo amministrazione), quando si seleziona l’icona sotto l’icona del profilo in Adobe Experience Manager inbox (CQ-4334864).
  • [Community] Non è possibile fare clic sul contenuto all’interno della tabella per i membri del gruppo (CQ-4334404).
  • [Oak] Il processo di sincronizzazione in standby a freddo non funziona e si verifica un errore di registrazione (CQ-433868).
  • [Interfaccia utente di Platform Foundation] Experience Manager la pagina iniziale viene visualizzata nuovamente quando l'utente seleziona Adobe Experience Manager icona già presente nella pagina iniziale (CQ-4317409).
  • Per un utente (senza autorizzazioni di replica) di eliminare o spostare pagine (anche se le pagine non sono attivate), la Page Subtree Activation Check in Configurazione Page Manager Factory deve essere abilitato (NPR-37936).

Assets

I seguenti problemi sono risolti in Assets:

  • Quando si aggiunge una risorsa o una cartella (contenente single quote nel nome) in Risorse collegate, il percorso di riferimento non riesce e si verifica come eccezione (NPR-37712).

  • Quando si aggiunge una filigrana a una risorsa, la filigrana viene sempre visualizzata in nero, indipendentemente dal colore definito dall’utente (NPR-37720).

  • Quando si utilizzano le risorse collegate, un utente non amministratore è in grado di cercare una risorsa anche quando gli utenti non amministratori sono limitati ad accedere all’archivio DAM (NPR-37644).

  • Quando si aggiornano i metadati delle risorse mediante la modifica collettiva, le modifiche applicate ai campi a discesa non vengono salvate e reimpostate sui valori predefiniti (NPR-37345).

  • L'eliminazione di una cartella richiede troppo tempo e influisce sulle prestazioni complessive (NPR-37107).

  • Quando si applicano regole nello schema metadati, l'utente non è in grado di visualizzare il valore completo del menu a discesa Field Value e Field Choices se il valore è maggiore della casella di testo (CQ-4338074).

  • Dopo l’aggiornamento alla versione 6.5.10.0, la pagina delle proprietà della risorsa riflette un messaggio di rendering HTML non necessario (CQ-4336994).

  • Ordinamento delle risorse in List View non funziona in modo efficace (CQ-4335298).

  • Quando condividi le risorse utilizzando il collegamento di condivisione, le risorse vengono scaricate in cartelle separate (CQ-4335000).

  • Quando si verifica il Experience Manager Inbox le impostazioni Share e Out of office le schede riflettono il contenuto non tradotto (CQ-4334858).

  • Le seguenti correzioni sono relative ai metadati a cascata nelle proprietà delle risorse.

    • Un elenco a discesa obbligatorio riflette più messaggi di errore per ogni selezione nel campo multivalore (NPR-37859).
    • Solo l’ultima selezione del campo padre viene salvata per il campo non modificabile dipendente (NPR-37858).
    • Il menu a discesa dipendente (campo multivalore) riflette il valore predefinito a intermittenza per il menu a discesa principale selezionato (NPR-37791).

Dynamic Media

I seguenti problemi sono risolti in Dynamic Media:

  • Le risorse di una cartella contenente renditions nel nome della cartella non vengono sincronizzati in Dynamic Media (CQ-4338428).
  • Quando crei un predefinito per immagini in tiff viene creato il predefinito, ma il formato cambia in jpeg (CQ-4335985)
  • Quando modifichi la Progressive JPEG Scan nell’Editor predefiniti per immagini, il valore a discesa reimposta sempre su auto(CQ-4335971).
  • I metadati video non sono visibili per il mxf video sulla pagina delle proprietà della risorsa (CQ-4335499).
  • Durante la rielaborazione delle risorse video, le rappresentazioni AVS (Adaptive Video Set) e video vengono annullate dalla pubblicazione dal server Publish (CQ-4335461).
  • Le miniature di PDF generate sono diverse dalla prima pagina dell’effettivo PDF. Alcune parti dell'immagine sono mancanti nella miniatura (CQ-4315554).
  • L’annullamento della validità della CDN non riesce con una risposta URL errata se companyName e companyRoot sono diversi (CQ-4339896).

Flussi di lavoro

  • Lo scorrimento non funziona come previsto se si applica un filtro agli elementi della casella in entrata (CQ-4333594).

Forms

NOTA
  • I pacchetti del componente aggiuntivo Experience Manager Forms vengono rilasciati una settimana dopo la data di rilascio pianificata per il Service Pack di Experience Manager.

Moduli adattivi

  • Quando un componente di testo in un modulo adattivo contiene una tabella, incollando il contenuto nel componente si cancella la tabella nell’editor (NPR-38078).

  • Una maschera visualizza una barra degli strumenti solo quando si apre un modulo salvato (NPR-38060).

  • L'operazione di annullamento non funziona correttamente per l'editor di regole (NPR-37973).

  • getAemFormContainer restituisce un puntatore null dopo l'installazione di AEM Forms 6.5.10.0 (NPR-37881).

  • Accessibilità : l’assistente vocale annuncia la lunga descrizione di una casella di testo non appena lo stato attivo della scheda si sposta sul campo, anziché annunciarlo solo quando si fa clic sul campo (NPR-37855).

  • Quando si abilita la proprietà Consenti testo RTF per una casella di testo, si verificano problemi con la lunghezza massima consentita per i caratteri (NPR-37825).

  • Problemi CSS quando copi un componente in un modulo adattivo (NPR-37812).

  • Durante la generazione della traduzione dei moduli adattivi, il file XLIFF generato non contiene la stessa sequenza di testo del modulo adattivo. In alcuni casi è necessario vedere il contesto dei testi. Ciò non è possibile se la sequenza in XLIFF è alfabetica. (NPR-37435).

  • Quando un modulo adattivo viene tradotto, i tag HTML sono parte della traduzione. Se un utente commette un errore e i tag non sono validi, l'intero testo non viene visualizzato nel documento di registrazione. (NPR-37499)

  • Quando un modulo adattivo viene creato e finalizzato nella lingua di base e la traduzione viene eseguita da un team esterno e importata. Se c'è anche una piccola modifica del testo come addizione o punto mancante (.) viene fatto in per la lingua di base, la traduzione completa manca per tutte le altre lingue. (NPR-37189)

Modello dati modulo

  • Problema durante il salvataggio degli allegati di moduli adattivi collegati a un modello dati modulo al database (CQ-4338561).

Comunicazione interattiva

  • La scheda Riferimento non elenca alcun riferimento in una comunicazione interattiva (NPR-37995).

Document Services

  • Assembler non incorpora i font come previsto (NPR-38056).

  • Impossibile convertire PDF in PDFA utilizzando workbench (NPR-37879).

  • Problemi relativi ai documenti di ufficio durante l'utilizzo del servizio PDF Generator dopo l'aggiornamento da AEM 6.5.7.0 Forms a AEM 6.5.10.0 Forms (NPR-37758).

Sicurezza dei documenti

  • La crittografia di PDF non funziona dopo l’aggiornamento alla versione 1.8.0_281 di java (NPR-37716).

JEE per Foundation

  • Blocco del servizio PDF Generator multithread dopo un periodo di tempo casuale per AEM 6.5.7.0 Forms (NPR-38053).

  • Nella versione 6.5.0.20210518.1.338459 di AEM Workbench, quando utilizzi un punto iniziale e-mail e modifichi nome utente e password, le configurazioni non vengono salvate (NPR-37967, CQ-4336081).

  • Il salvataggio dei log comporta un elevato utilizzo della CPU che richiede un riavvio del server (NPR-37868).

  • Gemfire.log non viene creato in temp\adobejb_server1\Caching dopo l'installazione di AEM Forms-6.5.0-0038 (CQ-4340237).

  • Dopo l’esecuzione del ConfigurationManager.sh comando (CQ-4338323):

      [root@localhost bin]# ./ConfigurationManager.sh
      bash: ./ConfigurationManagerCLI.sh: /bin/sh^M: bad interpreter: No such file or directory
    
  • AEM 6.5 Forms su RHEL8 non supporta JBOSS EAP 7.3 e MySQL8 (CQ-4331770).

Flusso di lavoro

  • Problemi durante l’archiviazione dei caratteri speciali UTF-8 come parte di un flusso di lavoro nell’istanza di pubblicazione Forms 6.5.10.0 (NPR-37673) AEM.

  • Problema durante la creazione della variabile del tipo ArrayList e del sottotipo JSON (NPR-37600).

  • Problemi con il browser XPath/Dot Notation con il passaggio Imposta variabile nel flusso di lavoro in Forms 6.5.9.0 e Forms 6.5.10.0 AEM (CQ-4336582).

Per informazioni sugli aggiornamenti di sicurezza, consulta Experience Manager pagina dei bollettini sulla sicurezza.

Installare la versione 6.5.12.0

Requisiti di configurazione e ulteriori informazioni

  • Experience Manager 6.5.12.0 richiede Experience Manager 6.5. Vedi documentazione di aggiornamento per istruzioni dettagliate.
  • Il download del service pack è disponibile ad Adobe Distribuzione di software.
  • In una distribuzione con MongoDB e più istanze, installa Experience Manager 6.5.12.0 in una delle istanze Autore utilizzando Gestione pacchetti.
NOTA

Adobe sconsiglia di rimuovere o disinstallare il Adobe Experience Manager pacchetto 6.5.12.0.

Installare il service pack

Per installare il service pack su un Adobe Experience Manager 6.5 istanza, segui questi passaggi:

  1. Riavvia l’istanza prima dell’installazione se l’istanza è in modalità di aggiornamento (quando l’istanza è stata aggiornata da una versione precedente). L'Adobe consiglia un riavvio se il tempo di attività corrente per un'istanza è elevato.

  2. Prima di installare, scegli uno snapshot o un nuovo backup del tuo Experience Manager istanza.

  3. Scarica il service pack da Distribuzione di software.

  4. Apri Gestione pacchetti e fai clic su Carica pacchetto per caricarlo. Per ulteriori informazioni, consulta Gestione pacchetti.

  5. Seleziona il pacchetto e fai clic su Installa.

  6. Per aggiornare il connettore S3, arresta l'istanza dopo l'installazione del Service Pack, sostituisci il connettore esistente con un nuovo file binario fornito nella cartella di installazione e riavvia l'istanza. Vedi Archivio dati Amazon S3.

NOTA

La finestra di dialogo nell’interfaccia utente di Gestione pacchetti talvolta si chiude durante l’installazione del service pack. Adobe consiglia di attendere la stabilizzazione dei registri di errore prima di accedere alla distribuzione. Attendi i registri specifici relativi alla disinstallazione del bundle dell’aggiornamento prima di essere certi che le installazioni abbiano esito positivo. In genere, questo problema si verifica in Safari browser ma può verificarsi a intermittenza su qualsiasi browser.

Installazione automatica

Sono disponibili due modi per installare automaticamente Experience Manager 6.5.12.0 su un'istanza funzionante:

A. Inserire il pacchetto in ../crx-quickstart/install quando il server è disponibile online. Il pacchetto viene installato automaticamente.

B. Utilizza il API HTTP da Gestione pacchetti. Utilizzo cmd=install&recursive=true in modo che i pacchetti nidificati siano installati.

NOTA

Adobe Experience Manager 6.5.12.0 non supporta l’installazione di Bootstrap.

Convalida l'installazione

  1. La pagina delle informazioni sul prodotto (/system/console/productinfo) visualizza la stringa di versione aggiornata Adobe Experience Manager (6.5.12.0) sotto Prodotti installati.

  2. Tutti i bundle OSGi sono ATTIVO o FRAMMENTO nella console OSGi (Usa console Web: /system/console/bundles).

  3. Il bundle OSGi org.apache.jackrabbit.oak-core è versione 1.2.2.3 o successiva (Utilizzare la console Web: /system/console/bundles).

Per informazioni sulle piattaforme certificate per l’utilizzo con questa versione, consulta requisiti tecnici.

Installare il pacchetto aggiuntivo di Adobe Experience Manager Forms

NOTA

Ignora questa sezione se non usi Experience Manager Forms. Le correzioni in Experience Manager Forms vengono distribuite tramite un pacchetto aggiuntivo separato una settimana dopo il Experience Manager Versione Service Pack.

  1. Assicurati di aver installato il Service Pack di Adobe Experience Manager.
  2. Scarica il pacchetto corrispondente dei componenti aggiuntivi per Forms elencato in Versioni di AEM Forms per il sistema operativo in uso.
  3. Installa il pacchetto aggiuntivo di Forms come descritto in Installazione dei pacchetti aggiuntivi di AEM Forms.
  4. Se utilizzi le lettere in Experience Manager 6.5 Forms, installa il pacchetto di compatibilità AEM più recente.

Installare Adobe Experience Manager Forms su JEE

NOTA

Ignora questa sezione se non usi AEM Forms in JEE. Le correzioni in Adobe Experience Manager Forms su JEE vengono distribuite tramite un programma di installazione separato.

Per informazioni sull'installazione del programma di installazione cumulativo per Experience Manager Forms su JEE e sulla configurazione post-distribuzione, consulta la sezione note sulla versione.

NOTA

Dopo aver installato il programma di installazione cumulativo per Experience Manager Forms su JEE, installa il pacchetto aggiuntivo Forms più recente, elimina il pacchetto aggiuntivo Forms dal crx-repository\install e riavviare il server.

UberJar

UberJar per Experience Manager 6.5.12.0 è disponibile nella variabile Archivio centrale Maven.

Per utilizzare UberJar in un progetto Maven, vedi come utilizzare UberJar e includere nel POM del progetto la seguente dipendenza:

<dependency>
     <groupId>com.adobe.aem</groupId>
     <artifactId>uber-jar</artifactId>
     <version>6.5.12</version>
     <scope>provided</scope>
</dependency>
NOTA

UberJar e gli altri artefatti correlati sono disponibili nell’archivio centrale Maven invece dell’archivio pubblico Maven di Adobe (repo.adobe.com). Il file UberJar principale viene rinominato in uber-jar-<version>.jar. Quindi, non c'è classifiercon apis come valore, per dependency tag .

Funzioni obsolete

Di seguito è riportato un elenco di funzioni e funzionalità contrassegnate come obsolete con Experience Manager 6.5.7.0. Le funzioni sono inizialmente dichiarate obsolete e successivamente rimosse in una versione futura. È disponibile un’opzione alternativa.

Controlla se utilizzi una funzione o una funzionalità in una distribuzione. Inoltre, pianifica di modificare l’implementazione in modo da utilizzare un’opzione alternativa.

Area Funzione obsoleta Sostituzione
Integrazioni La Opt-in di AEM Cloud Services la schermata è obsoleta poiché la Experience Manager e Adobe Target L’integrazione viene aggiornata in Experience Manager 6.5. L’integrazione supporta l’API Adobe Target Standard. L’API utilizza l’autenticazione tramite Adobe IMS e Adobe I/O e sostiene il ruolo crescente di Launch Adobe per lo strumento Experience Manager nelle pagine di analisi e personalizzazione, la procedura guidata di consenso è funzionalmente irrilevante. Configura le connessioni di sistema, l’autenticazione Adobe IMS e Adobe I/O integrazioni tramite le rispettive Experience Manager servizi cloud.
Connettori Il connettore Adobe JCR per Microsoft® SharePoint 2010 e Microsoft® SharePoint 2013 è obsoleto, ad Experience Manager 6.5. N/D

Problemi noti

  • Se utilizzi Frammenti di contenuto e GraphQL, ti consigliamo di installare i seguenti pacchetti oltre alla versione 6.5.12.0:

  • Come Microsoft Windows Server 2019 non supporta MySQL 5.7 e JBoss EAP 7.1, Microsoft Windows Server 2019 non supporta installazioni chiavi in mano per AEM Forms 6.5.10.0.

  • Se stai aggiornando il tuo Experience Manager istanza dalla versione 6.5 alla versione 6.5.10.0, puoi visualizzare RRD4JReporter eccezioni error.log file. Per risolvere il problema, riavvia l'istanza.

  • Se si installa Experience Manager 6.5 Service Pack 10 o un service pack precedente su Experience Manager 6.5, la copia in runtime del modello di flusso di lavoro personalizzato delle risorse (creato in /var/workflow/models/dam) viene eliminato.
    Per recuperare la copia runtime, Adobe consiglia di sincronizzare la copia in fase di progettazione del modello di flusso di lavoro personalizzato con la relativa copia in fase di esecuzione utilizzando l’API HTTP:
    <designModelPath>/jcr:content.generate.json.

  • Gli utenti possono rinominare una cartella in una gerarchia Assets e pubblicare una cartella nidificata in Brand Portal. Tuttavia, il titolo della cartella non viene aggiornato in Brand Portal finché la cartella principale non viene ripubblicata.

  • Quando un utente seleziona di configurare un campo per la prima volta in un modulo adattivo, l’opzione per salvare una configurazione non viene visualizzata in Browser proprietà. Se si seleziona per configurare altri campi del modulo adattivo nello stesso editor, il problema viene risolto.

  • Durante l’installazione di Experience Manager 6.5.x.x possono essere visualizzati i seguenti errori e messaggi di avviso:

    • "Quando l’integrazione di Adobe Target è configurata in Experience Manager utilizzando l’API di Target Standard (autenticazione IMS), l’esportazione di frammenti di esperienza in Target comporta la creazione di tipi di offerta errati. Invece del tipo “Frammento esperienza”/source “Adobe Experience Manager”, in Target vengono create diverse offerte con il tipo “HTML”/source “Adobe Target Classic”.
    • com.adobe.granite.maintenance.impl.TaskScheduler: Non è stata trovata alcuna finestra di manutenzione in granite/operations/maintenance.
    • La convalida lato server del modulo adattivo non riesce quando vengono utilizzate funzioni di aggregazione come SUM, MAX e MIN (CQ-4274424).
    • com.adobe.granite.maintenance.impl.TaskScheduler - Non è stata trovata alcuna finestra di manutenzione in granite/operations/maintenance.
    • Il punto attivo in un’immagine interattiva di Dynamic Media non è visibile quando si visualizza l’anteprima della risorsa tramite il visualizzatore di banner acquistabili.
    • com.adobe.cq.social.cq-social-jcr-provider bundle com.adobe.cq.social.cq-social-jcr-provider:1.3.5 (395)[com.adobe.cq.social.provider.jcr.impl.SpiSocialJcrResourceProviderImpl(2302)] : Timeout in attesa del completamento della modifica del registro.
  • Quando si tenta di spostare/eliminare/pubblicare frammenti di contenuto o siti/pagine, si verifica un problema quando i riferimenti ai frammenti di contenuto vengono recuperati, in seguito a un errore della query in background; ovvero la funzionalità non funziona.
    Per garantire il corretto funzionamento, è necessario aggiungere le seguenti proprietà al nodo di definizione dell'indice /oak:index/damAssetLucene (non è richiesta alcuna reindicizzazione) :

    "tags": [
        "visualSimilaritySearch"
      ]
    "refresh": true
    

Bundle OSGi e pacchetti di contenuti inclusi

Nei seguenti documenti di testo sono elencati i bundle OSGi e i pacchetti di contenuti inclusi in Experience Manager 6.5.12.0:

Siti web limitati

Questi siti web sono disponibili solo per i clienti. Se sei un cliente e hai bisogno di accedere, contatta il manager del tuo account Adobe.

In questa pagina