Rendering di Forms abilitato per diritti

Il servizio Forms può eseguire il rendering dei moduli a cui sono stati applicati diritti di utilizzo. I diritti di utilizzo si riferiscono a funzionalità disponibili per impostazione predefinita in Acrobat ma non in Adobe Reader, ad esempio la possibilità di aggiungere commenti a un modulo o di compilare campi modulo e salvare il modulo. I moduli abilitati per i diritti di utilizzo applicati a Forms sono denominati moduli abilitati per i diritti. L’utente che apre un modulo abilitato per i diritti in Adobe Reader può eseguire le operazioni abilitate per tale modulo.

Per applicare i diritti di utilizzo a un modulo, il servizio Acrobat Reader DC extensions deve far parte dell’installazione dei moduli di AEM. Inoltre, è necessario disporre di una credenziale valida che consenta di applicare diritti di utilizzo ai documenti PDF. In altre parole, è necessario configurare correttamente il servizio Acrobat Reader DC extensions prima di poter eseguire il rendering di un modulo abilitato per i diritti. (Consulta Informazioni sul servizio Acrobat Reader DC extensions.)

NOTA

Per eseguire il rendering di un modulo contenente diritti di utilizzo, è necessario utilizzare un file XDP come input, non come file PDF. Se si utilizza un file PDF come input, viene comunque eseguito il rendering del modulo; tuttavia, non sarà un modulo abilitato per i diritti.

NOTA

Non è possibile precompilare un modulo con dati XML quando si specificano i seguenti diritti di utilizzo: enableComments, enableCommentsOnline, enableEmbeddedFiles o enableDigitalSignatures. (Consultare Precompilazione di Forms con layout fluidi.)

NOTA

Per ulteriori informazioni sul servizio Forms, consulta Riferimento servizi per AEM Forms.

Riepilogo dei passaggi

Per eseguire il rendering di un modulo abilitato per i diritti, eseguire le operazioni seguenti:

  1. Includi file di progetto.
  2. Creare un oggetto API client Forms.
  3. Impostare le opzioni di esecuzione dei diritti di utilizzo.
  4. Eseguire il rendering di un modulo abilitato per i diritti.
  5. Scrivi il modulo abilitato per i diritti nel browser Web del client.

Includi file di progetto

Includi i file necessari nel progetto di sviluppo. Se stai creando un'applicazione client utilizzando Java, includi i file JAR necessari. Se utilizzi i servizi web, assicurati di includere i file proxy.

Creare un oggetto API client Forms

Prima di poter eseguire programmaticamente un’operazione API client del servizio Forms, è necessario creare un client di servizio Forms.

Impostare le opzioni di esecuzione dei diritti di utilizzo

Per eseguire il rendering di un modulo abilitato per i diritti di utilizzo, è necessario impostare le opzioni di esecuzione dei diritti di utilizzo. È inoltre necessario specificare l’alias della credenziale utilizzata per applicare i diritti di utilizzo a un modulo. Dopo aver specificato il valore di alias, è necessario specificare ogni diritto di utilizzo da applicare al modulo.

Rendering di un modulo abilitato per i diritti

Per eseguire il rendering di un modulo abilitato per i diritti, è necessario utilizzare la stessa logica applicativa del rendering di un modulo senza diritti di utilizzo. L’unica differenza consiste nel garantire che le opzioni di runtime dei diritti di utilizzo siano incluse nella logica dell’applicazione.

NOTA

Quando si esegue il rendering di un modulo abilitato per i diritti utilizzando l’API del servizio Web Forms, non è possibile allegare file al modulo.

Scrivere il flusso di dati del modulo sul browser Web client

Quando il servizio Forms esegue il rendering di un modulo abilitato per i diritti, restituisce un flusso di dati del modulo che è necessario scrivere nel browser Web client. Una volta scritto nel browser Web client, il modulo è visibile all’utente. Un utente che visualizza il modulo abilitato per i diritti in Adobe Reader è in grado di eseguire le operazioni abilitate per quel modulo.

Consulta anche

Eseguire il rendering dei moduli abilitati per i diritti tramite l’API Java

Rendering di moduli abilitati per i diritti tramite l’API del servizio Web

Inclusione dei file libreria Java di AEM Forms

Impostazione delle proprietà di connessione

Avvio rapido API di Forms Service

Rendering di PDF forms interattivi

Creazione di applicazioni Web per il rendering di Forms

Eseguire il rendering dei moduli abilitati per i diritti utilizzando l’API Java

Eseguire il rendering di un modulo abilitato per i diritti utilizzando l’API Forms (Java):

  1. Includi file di progetto

    Includi file JAR client, come adobe-forms-client.jar, nel percorso di classe del progetto Java.

  2. Creare un oggetto API client Forms

    • Creare un oggetto ServiceClientFactory contenente le proprietà di connessione.
    • Creare un oggetto FormsServiceClient utilizzando il relativo costruttore e passando l'oggetto ServiceClientFactory.
  3. Impostare le opzioni di esecuzione dei diritti di utilizzo

    • Creare un oggetto ReaderExtensionSpec utilizzando il relativo costruttore.
    • Specificare l'alias della credenziale richiamando il metodo setReCredentialAlias dell'oggetto ReaderExtensionSpec e specificare un valore stringa che rappresenta il valore dell'alias.
    • Impostare ogni diritto di utilizzo richiamando il metodo corrispondente che appartiene all'oggetto ReaderExtensionSpec. Tuttavia, è possibile impostare un diritto di utilizzo solo se la credenziale a cui si fa riferimento consente di farlo. In altre parole, non è possibile impostare un diritto di utilizzo se la credenziale non consente di impostarlo. Esempio. per impostare il diritto di utilizzo che consente all’utente di compilare i campi del modulo e salvarlo, richiamare il metodo setReFillIn dell’oggetto ReaderExtensionSpec e passare true.
    NOTA

    Non è necessario richiamare il metodo ReaderExtensionSpec dell'oggetto setReCredentialPassword. Questo metodo non viene utilizzato dal servizio Forms.

  4. Rendering di un modulo abilitato per i diritti

    Richiama il metodo renderPDFFormWithUsageRights dell'oggetto FormsServiceClient e passa i seguenti valori:

    • Valore stringa che specifica il nome della struttura del modulo, inclusa l'estensione del nome file. Se si fa riferimento a una struttura del modulo che fa parte di un'applicazione Forms, assicurarsi di specificare il percorso completo, ad esempio Applications/FormsApplication/1.0/FormsFolder/Loan.xdp.
    • Un oggetto com.adobe.idp.Document contenente i dati da unire al modulo. Se non si desidera unire i dati, passare un oggetto com.adobe.idp.Document vuoto.
    • Un oggetto PDFFormRenderSpec che memorizza le opzioni di esecuzione.
    • Un oggetto ReaderExtensionSpec che memorizza le opzioni di runtime dei diritti di utilizzo.
    • Un oggetto URLSpec contenente valori URI richiesti dal servizio Forms.

    Il metodo renderPDFFormWithUsageRights restituisce un oggetto FormsResult contenente un flusso di dati del modulo che deve essere scritto nel browser Web client.

  5. Scrivere il flusso di dati del modulo sul browser Web client

    • Creare un oggetto com.adobe.idp.Document richiamando il metodo FormsResult object ‘s getOutputContent .
    • Ottenere il tipo di contenuto dell'oggetto com.adobe.idp.Document richiamandone il metodo getContentType.
    • Impostare il tipo di contenuto dell'oggetto javax.servlet.http.HttpServletResponse richiamandone il metodo setContentType e passando il tipo di contenuto dell'oggetto com.adobe.idp.Document.
    • Creare un oggetto javax.servlet.ServletOutputStream utilizzato per scrivere il flusso di dati del modulo nel browser Web client richiamando il metodo javax.servlet.http.HttpServletResponse dell'oggetto getOutputStream.
    • Creare un oggetto java.io.InputStream richiamando il metodo com.adobe.idp.Document dell'oggetto getInputStream.
    • Creare un array di byte popolarlo con il flusso di dati del modulo richiamando il metodo read dell'oggetto InputStream e passando l'array di byte come argomento.
    • Richiamare il metodo write dell’oggetto javax.servlet.ServletOutputStream per inviare il flusso di dati del modulo al browser Web client. Passa l'array di byte al metodo write .

Consulta anche

Avvio rapido (modalità SOAP): Rendering di un modulo abilitato per i diritti utilizzando l’API Java

Inclusione dei file libreria Java di AEM Forms

Impostazione delle proprietà di connessione

Eseguire il rendering dei moduli abilitati per i diritti utilizzando l’API del servizio Web

Eseguire il rendering di un modulo abilitato per i diritti utilizzando l’API Forms (servizio Web):

  1. Includi file di progetto

    • Creare classi proxy Java che utilizzano il servizio WSDL di Forms.
    • Includi le classi proxy Java nel percorso della classe.
  2. Creare un oggetto API client Forms

    Creare un oggetto FormsService e impostare i valori di autenticazione.

  3. Impostare le opzioni di esecuzione dei diritti di utilizzo

    • Creare un oggetto ReaderExtensionSpec utilizzando il relativo costruttore.
    • Specificare l'alias della credenziale richiamando il metodo setReCredentialAlias dell'oggetto ReaderExtensionSpec e specificare un valore stringa che rappresenta il valore dell'alias.
    • Impostare ogni diritto di utilizzo richiamando il metodo corrispondente che appartiene all'oggetto ReaderExtensionSpec. Tuttavia, è possibile impostare un diritto di utilizzo solo se la credenziale a cui si fa riferimento consente di farlo. In altre parole, non è possibile impostare un diritto di utilizzo se la credenziale non consente di impostarlo. Per impostare il diritto di utilizzo che consente all’utente di compilare i campi del modulo e salvarlo, richiamare il metodo setReFillIn dell’oggetto ReaderExtensionSpec e passare true.
  4. Rendering di un modulo abilitato per i diritti

    Richiama il metodo renderPDFFormWithUsageRights dell'oggetto FormsService e passa i seguenti valori:

    • Valore stringa che specifica il nome della struttura del modulo, inclusa l'estensione del nome file. Se si fa riferimento a una struttura del modulo che fa parte di un'applicazione Forms, assicurarsi di specificare il percorso completo, ad esempio Applications/FormsApplication/1.0/FormsFolder/Loan.xdp.
    • Un oggetto BLOB contenente i dati da unire al modulo. Se non si desidera unire i dati al modulo, è necessario passare un oggetto BLOB basato su un'origine dati XML vuota. Non è possibile passare un oggetto BLOB nullo; in caso contrario, viene generata un'eccezione.
    • Un oggetto PDFFormRenderSpec che memorizza le opzioni di esecuzione.
    • Un oggetto ReaderExtensionSpec che memorizza le opzioni di runtime dei diritti di utilizzo.
    • Un oggetto URLSpec contenente valori URI richiesti dal servizio Forms.

    Il metodo renderPDFFormWithUsageRights restituisce un oggetto FormsResult contenente un flusso di dati del modulo che deve essere scritto nel browser Web client.

  5. Scrivere il flusso di dati del modulo sul browser Web client

    • Creare un oggetto BLOB che contiene dati del modulo richiamando il metodo FormsResult dell'oggetto getOutputContent.
    • Ottenere il tipo di contenuto dell'oggetto BLOB richiamandone il metodo getContentType.
    • Impostare il tipo di contenuto dell'oggetto javax.servlet.http.HttpServletResponse richiamandone il metodo setContentType e passando il tipo di contenuto dell'oggetto BLOB.
    • Creare un oggetto javax.servlet.ServletOutputStream utilizzato per scrivere il flusso di dati del modulo nel browser Web client richiamando il metodo javax.servlet.http.HttpServletResponse dell'oggetto getOutputStream.
    • Creare una matrice di byte e compilarla richiamando il metodo getBinaryData dell'oggetto BLOB. Questa attività assegna il contenuto dell'oggetto FormsResult all'array di byte.
    • Richiamare il metodo write dell’oggetto javax.servlet.http.HttpServletResponse per inviare il flusso di dati del modulo al browser Web client. Passa l'array di byte al metodo write .

Consulta anche

Forms con diritti di rendering

Richiamo di AEM Forms con codifica Base64

In questa pagina