Richiamo dei processi a lunga durata incentrati sull'uomo

È possibile richiamare programmaticamente i processi a lunga vita incentrati sulle persone creati in Workbench utilizzando le seguenti applicazioni client:

Il processo a lungo termine richiamato viene denominato FirstAppSolution/PreLoanProcess. Puoi creare questo processo seguendo l’esercitazione specificata in Creazione della prima applicazione AEM Forms.

Un processo incentrato sulle persone comporta un’attività a cui un utente può rispondere utilizzando Workspace. Ad esempio, utilizzando Workbench, è possibile creare un processo che consenta a un responsabile bancario di approvare o negare un'applicazione di prestito. La figura seguente illustra il processo FirstAppSolution/PreLoanProcess.

La FirstAppSolution/PreLoanProcess process accetta un parametro di input denominato formData il cui tipo di dati è XML. I dati XML vengono uniti con una struttura del modulo denominata PreLoanForm.xdp. Nell'illustrazione seguente viene illustrato un modulo che rappresenta un'attività assegnata a un utente per approvare o negare una richiesta di prestito. L’utente approva o nega l’applicazione utilizzando Workspace. L’utente di Workspace può approvare la richiesta di prestito facendo clic sul pulsante Approva mostrato nella figura seguente. Allo stesso modo, l'utente può negare la richiesta di prestito facendo clic sul pulsante nega.

Un processo longevo viene richiamato in modo asincrono e non può essere richiamato in modo sincrono a causa dei seguenti fattori:

  • Un processo può avere un periodo di tempo significativo.
  • Un processo può superare i limiti organizzativi.
  • Per completare un processo, è necessario un input esterno. Ad esempio, si consideri una situazione in cui un modulo viene inviato a un responsabile che non è in ufficio. In questa situazione, il processo non viene completato finché il responsabile non restituisce e compila il modulo.

Quando si richiama un processo di lunga durata, AEM Forms crea un valore di identificatore di chiamata come parte della creazione di un record. Il record tiene traccia dello stato del processo di lunga durata e viene memorizzato nel database AEM Forms. Utilizzando il valore dell'identificatore di chiamata, puoi tenere traccia dello stato del processo di lunga durata. Inoltre, è possibile utilizzare il valore dell'identificatore di chiamata del processo per eseguire operazioni di Process Manager, ad esempio la terminazione di un'istanza di processo in esecuzione.

NOTA

AEM Forms non crea un valore di identificatore di chiamata o un record quando si richiama un processo di breve durata.

La FirstAppSolution/PreLoanProcess Il processo viene richiamato quando un richiedente invia una domanda, rappresentata come dati XML. Il nome della variabile del processo di input è formData e il relativo tipo di dati è XML. Ai fini della presente discussione, si presuppone che i seguenti dati XML siano utilizzati come input per la FirstAppSolution/PreLoanProcess processo.

 <?xml version="1.0" encoding="UTF-8"?>
 <LoanApp>
 <Name>Sam White</Name>
 <LoanAmount>250000</LoanAmount>
 <PhoneOrEmail>(555)555-5555</PhoneOrEmail>
 <ApprovalStatus>PENDING APPROVAL</ApprovalStatus>
 </LoanApp>

I dati XML trasmessi a un processo devono corrispondere ai campi presenti nel modulo utilizzato nel processo. In caso contrario, i dati non vengono visualizzati all’interno del modulo. Tutte le applicazioni che richiamano il FirstAppSolution/PreLoanProcess Il processo deve passare questa origine dati XML. Le applicazioni create in Richiamo dei processi a lunga durata incentrati sull'uomo creare dinamicamente l'origine dati XML dai valori immessi da un utente in un client web.

Utilizzando un’applicazione client, puoi inviare FirstAppSolution/PreLoanProcess elabora i dati XML richiesti. Un processo di lunga durata restituisce come valore restituito un valore di identificatore di chiamata. L'illustrazione seguente mostra le applicazioni client che richiamano il processo a lungo termine*FirstAppSolution/PreLoanProcess. Le applicazioni client inviano dati XML e restituiscono un valore stringa che rappresenta il valore dell'identificatore di chiamata.

Consulta anche

Creazione di un'applicazione web Java che richiama un processo longevo incentrato sull'uomo

Creazione di un'applicazione Web ASP.NET che richiama un processo di lunga durata incentrato sull'uomo

Creazione di un'applicazione client creata con Flex che richiama un processo longevo incentrato sull'uomo

Creazione di un'applicazione web Java che richiama un processo longevo incentrato sull'uomo

Puoi creare un'applicazione basata sul Web che utilizza un servlet Java per richiamare l' FirstAppSolution/PreLoanProcess processo. Per richiamare questo processo da un servlet Java, utilizza l’API di chiamata all’interno del servlet Java. (Vedi Richiamo di AEM Forms tramite l’API Java.)

L'illustrazione seguente mostra un'applicazione client basata su Web che pubblica nome, telefono (o e-mail) e valori di importo. Questi valori vengono inviati al servlet Java quando l’utente fa clic sul pulsante Invia applicazione.

Il servlet Java esegue le seguenti attività:

  • Recupera i valori inviati dalla pagina HTML al servlet Java.
  • Crea in modo dinamico un'origine dati XML da passare a FirstAppSolution/PreLoanProcess processo. Il nome, il telefono (o l'e-mail) e i valori di quantità sono specificati nell'origine dati XML.
  • Richiama il FirstAppSolution/PreLoanProcess mediante l’API di esortazione di AEM Forms.
  • Restituisce il valore dell'identificatore di chiamata al browser Web client.

Riepilogo dei passaggi

Per creare un'applicazione Java basata sul Web che richiama il FirstAppSolution/PreLoanProcess esegui le seguenti operazioni:

  1. Creare un progetto web.
  2. Creare una logica di applicazione Java per il servlet.
  3. Creare la pagina Web per l'applicazione Web
  4. Creare un pacchetto dell'applicazione Web in un file WAR.
  5. Distribuire il file WAR al server applicazioni J2EE che ospita AEM Forms.
  6. Test dell'applicazione web.
NOTA

Alcuni di questi passaggi dipendono dall’applicazione J2EE da cui viene distribuito AEM Forms. Ad esempio, il metodo utilizzato per distribuire un file WAR dipende dal server applicativo J2EE in uso. Si presume che AEM Forms sia implementato su JBoss®.

Creare un progetto web

Il primo passo per creare un'applicazione web è quello di creare un progetto web. L'IDE Java su cui si basa questo documento è Eclipse 3.3. Utilizzando l'IDE Eclipse, crea un progetto web e aggiungi i file JAR richiesti al progetto. Aggiungi una pagina HTML denominata index.html e un servlet Java per il progetto.

L’elenco seguente specifica i file JAR da includere nel progetto Web:

  • adobe-livecycle-client.jar
  • adobe-usermanager-client.jar
  • J2EE.jar

Per la posizione di questi file JAR, vedi Inclusione dei file libreria Java di AEM Forms.

NOTA

Il file J2EE.jar definisce i tipi di dati utilizzati da un servlet Java. Puoi ottenere questo file JAR dal server dell'applicazione J2EE in cui viene distribuito AEM Forms.

Creare un progetto web

  1. Avvia Eclipse e fai clic su File > Nuovo progetto.
  2. In Nuovo progetto finestra di dialogo, seleziona Web > Progetto web dinamico.
  3. Tipo InvokePreLoanProcess per il nome del progetto, quindi fai clic su Fine.

Aggiungi i file JAR richiesti al progetto

  1. Nella finestra Esplora progetti fare clic con il pulsante destro del mouse sul pulsante InvokePreLoanProcess progetto e seleziona Proprietà.
  2. Fai clic su Percorso build Java quindi fai clic sul pulsante Librerie scheda .
  3. Fai clic sul pulsante Aggiungi JAR esterni e naviga ai file JAR da includere.

Aggiungere un servlet Java al progetto

  1. Nella finestra Esplora progetti fare clic con il pulsante destro del mouse sul pulsante InvokePreLoanProcess progetto e seleziona Nuovo > Altro.
  2. Espandi la Web cartella, seleziona Servlet, quindi fai clic su Successivo.
  3. Nella finestra di dialogo Crea servlet digitare SubmitXML per il nome del servlet, quindi fai clic su Fine.

Aggiungere una pagina HTML al progetto

  1. Nella finestra Esplora progetti fare clic con il pulsante destro del mouse sul pulsante InvokePreLoanProcess progetto e seleziona Nuovo > Altro.
  2. Espandi la Web cartella, seleziona HTML e fai clic su Successivo.
  3. Nella finestra di dialogo Nuovo HTML, digitare index.html per il nome del file, quindi fai clic su Fine.
NOTA

Per informazioni sulla creazione di contenuto HTML che richiama il servlet Java SubmitXML, consulta Creare la pagina Web per l'applicazione Web.

Creare una logica di applicazione Java per il servlet

Creare una logica di applicazione Java che richiama l’ FirstAppSolution/PreLoanProcess dall’interno del servlet Java. Il codice seguente mostra la sintassi della SubmitXML Servlet Java:

     public class SubmitXML extends HttpServlet implements Servlet {
         public void doGet(HttpServletRequest req, HttpServletResponse resp
         throws ServletException, IOException {
         doPost(req,resp);

         }
         public void doPost(HttpServletRequest req, HttpServletResponse resp
         throws ServletException, IOException {
             //Add code here to invoke the FirstAppSolution/PreLoanProcess process
             }

Normalmente, non inserisci il codice client all'interno di un servlet Java doGet o doPost metodo . Una migliore pratica di programmazione consiste nel collocare questo codice all'interno di una classe separata. Quindi crea un'istanza della classe all'interno della doPost metodo (o doGet e chiamare i metodi appropriati. Tuttavia, per la brevità del codice, gli esempi di codice sono limitati al minimo e vengono inseriti nel doPost metodo .

Per richiamare FirstAppSolution/PreLoanProcess Procedi utilizzando l'API di vocazione ed esegui le seguenti attività:

  1. Includi file JAR client, come adobe-livecycle-client.jar, nel percorso di classe del progetto Java. Per informazioni sulla posizione di questi file, vedi Inclusione dei file libreria Java di AEM Forms.

  2. Recupera il nome, il telefono e i valori di quantità inviati dalla pagina HTML. Utilizzare questi valori per creare in modo dinamico un'origine dati XML inviata al FirstAppSolution/PreLoanProcess processo. È possibile utilizzare org.w3c.dom classi per creare l'origine dati XML (questa logica di applicazione viene mostrata nell'esempio di codice seguente).

  3. Crea un ServiceClientFactory oggetto contenente le proprietà di connessione. (Vedi Impostazione delle proprietà di connessione.)

  4. Crea un ServiceClient utilizzando il relativo costruttore e passando ServiceClientFactory oggetto. A ServiceClient consente di richiamare un'operazione del servizio. Gestisce attività quali l'individuazione, l'invio e l'indirizzamento delle richieste di chiamata.

  5. Crea un java.util.HashMap utilizzando il relativo costruttore.

  6. Richiama il java.util.HashMap dell’oggetto put metodo per ogni parametro di input da passare al processo longevo. Assicurati di specificare il nome dei parametri di input del processo. Perché FirstAppSolution/PreLoanProcess il processo richiede un parametro di input di tipo XML (denominato formData), è sufficiente richiamare put metodo una volta.

     //Get the XML to pass to the FirstAppSolution/PreLoanProcess process
     org.w3c.dom.Document inXML = GetDataSource(name,phone,amount);
    
     //Create a Map object to store the parameter value
     Map params = new HashMap();
     params.put("formData", inXML);
    
  7. Crea un InvocationRequest richiamando l'oggetto ServiceClientFactory dell’oggetto createInvocationRequest e passando i seguenti valori:

    • Valore stringa che specifica il nome del processo a lunga durata da richiamare. Per richiamare FirstAppSolution/PreLoanProcess processo, specificare FirstAppSolution/PreLoanProcess.
    • Valore stringa che rappresenta il nome dell'operazione di processo. Il nome dell'operazione di processo a lungo termine è invoke.
    • La java.util.HashMap oggetto contenente i valori dei parametri richiesti dall'operazione del servizio.
    • Un valore booleano che specifica false, che crea una richiesta asincrona (questo valore è applicabile per richiamare un processo longevo).
    NOTA

    Un processo di breve durata può essere invocato passando il valore true come quarto parametro del metodo createInvocationRequest. Passando il valore true si crea una richiesta sincrona.

  8. Invia la richiesta di chiamata ad AEM Forms richiamando il ServiceClient dell’oggetto invoke e passare InvocationRequest oggetto. La invoke restituisce un InvocationReponse oggetto.

  9. Un processo longevo restituisce un valore stringa che rappresenta un valore di identificazione di chiamata. Recupera questo valore richiamando il InvocationReponse dell’oggetto getInvocationId metodo .

     //Send the invocation request to the long-lived process and
     //get back an invocation response object
     InvocationResponse lcResponse = myServiceClient.invoke(lcRequest);
     String invocationId = lcResponse.getInvocationId();
    
  10. Scrivi il valore di identificazione della chiamata al browser Web del client. Puoi utilizzare un java.io.PrintWriter istanza per scrivere questo valore nel browser Web client.

Avvio rapido: Richiamare un processo di lunga durata utilizzando l’API di richiamo

Il seguente esempio di codice Java rappresenta il servlet Java che richiama il FirstAppSolution/PreLoanProcess processo.

 /*
     * This Java Quick Start uses the following JAR files
     * 1. adobe-livecycle-client.jar
     * 2. adobe-usermanager-client.jar
     *
     * (Because this  quick start is implemented as a Java servlet, it is
     * not necessary to include J2EE specific JAR files - the Java project
     * that contains this quick start is exported as a WAR file which
     * is deployed to the J2EE application server)
     *
     * These JAR files are located in the following path:
     * <install directory>/sdk/client-libs/common
     *
     * For complete details about the location of these JAR files,
     * see "Including AEM Forms library files" in Programming with AEM forms
     * */
 import java.io.ByteArrayOutputStream;
 import java.io.File;
 import java.io.IOException;
 import java.io.PrintWriter;

 import javax.servlet.ServletException;
 import javax.servlet.http.HttpServletRequest;
 import javax.servlet.http.HttpServletResponse;
 import java.util.*;
 import com.adobe.idp.dsc.clientsdk.ServiceClientFactory;
 import com.adobe.idp.dsc.clientsdk.ServiceClientFactoryProperties;
 import javax.xml.parsers.DocumentBuilder;
 import javax.xml.parsers.DocumentBuilderFactory;
 import javax.xml.transform.Transformer;
 import javax.xml.transform.TransformerFactory;
 import javax.xml.transform.dom.DOMSource;
 import javax.xml.transform.stream.StreamResult;

 import com.adobe.idp.dsc.InvocationRequest;
 import com.adobe.idp.dsc.InvocationResponse;
 import com.adobe.idp.dsc.clientsdk.ServiceClient;
 import org.w3c.dom.Element;

     public class SubmitXML extends javax.servlet.http.HttpServlet implements javax.servlet.Servlet {
       static final long serialVersionUID = 1L;

        public SubmitXML() {
         super();
     }


     protected void doGet(HttpServletRequest request, HttpServletResponse response) throws ServletException, IOException {
         // TODO Auto-generated method stub
         doPost(request,response);
     }

     protected void doPost(HttpServletRequest request, HttpServletResponse response) throws ServletException, IOException {

         try{
             //Set connection properties required to invoke AEM Forms
             Properties connectionProps = new Properties();
             connectionProps.setProperty(ServiceClientFactoryProperties.DSC_DEFAULT_EJB_ENDPOINT, "jnp://localhost:1099");
             connectionProps.setProperty(ServiceClientFactoryProperties.DSC_TRANSPORT_PROTOCOL,ServiceClientFactoryProperties.DSC_EJB_PROTOCOL);
             connectionProps.setProperty(ServiceClientFactoryProperties.DSC_SERVER_TYPE, "JBoss");
             connectionProps.setProperty(ServiceClientFactoryProperties.DSC_CREDENTIAL_USERNAME, "administrator");
             connectionProps.setProperty(ServiceClientFactoryProperties.DSC_CREDENTIAL_PASSWORD, "password");

             //Create a ServiceClientFactory object
             ServiceClientFactory myFactory = ServiceClientFactory.createInstance(connectionProps);

             //Create a ServiceClient object
             ServiceClient myServiceClient = myFactory.getServiceClient();

             //Get the values that are passed from the Loan HTML page
             String name = (String)request.getParameter("name");
             String phone = (String)request.getParameter("phone");
             String amount = (String)request.getParameter("amount");

             //Create XML to pass to the FirstAppSolution/PreLoanProcess process
             org.w3c.dom.Document inXML = GetDataSource(name,phone,amount);

             //Create a Map object to store the XML input parameter value
             Map params = new HashMap();
             params.put("formData", inXML);

             //Create an InvocationRequest object
             InvocationRequest lcRequest =  myFactory.createInvocationRequest(
                 "FirstAppSolution/PreLoanProcess", //Specify the long-lived process name
                     "invoke",           //Specify the operation name
                     params,               //Specify input values
                     false);               //Create an asynchronous request

             //Send the invocation request to the long-lived process and
             //get back an invocation response object
             InvocationResponse lcResponse = myServiceClient.invoke(lcRequest);
             String invocationId = lcResponse.getInvocationId();

             //Create a PrintWriter instance
             PrintWriter pp = response.getWriter();

             //Write the invocation identifier value back to the client web browser
             pp.println("The job status identifier value is: " +invocationId);

         }catch (Exception e) {
              System.out.println("The following exception occurred: "+e.getMessage());
       }
     }


      //Create XML data to pass to the long-lived process
      private static org.w3c.dom.Document GetDataSource(String name, String phone, String amount)
      {
             org.w3c.dom.Document document = null;

             try
             {
                 //Create DocumentBuilderFactory and DocumentBuilder objects
                 DocumentBuilderFactory factory = DocumentBuilderFactory.newInstance();
                 DocumentBuilder builder = factory.newDocumentBuilder();

                 //Create a new Document object
                 document = builder.newDocument();

                 //Create MortgageApp - the root element in the XML
                 Element root = (Element)document.createElement("LoanApp");
                 document.appendChild(root);

                 //Create an XML element for Name
                 Element nameElement = (Element)document.createElement("Name");
                 nameElement.appendChild(document.createTextNode(name));
                 root.appendChild(nameElement);

                 //Create an XML element for Phone
                 Element phoneElement = (Element)document.createElement("PhoneOrEmail");
                 phoneElement.appendChild(document.createTextNode(phone));
                 root.appendChild(phoneElement);

                 //Create an XML element for amount
                 Element loanElement = (Element)document.createElement("LoanAmount");
                 loanElement.appendChild(document.createTextNode(amount));
                 root.appendChild(loanElement);

                 //Create an XML element for ApprovalStatus
                 Element approveElement = (Element)document.createElement("ApprovalStatus");
                 approveElement.appendChild(document.createTextNode("PENDING APPROVAL"));
                 root.appendChild(approveElement);

               }
          catch (Exception e) {
                   System.out.println("The following exception occurred: "+e.getMessage());
                }
         return document;
          }
         }

Creare la pagina Web per l'applicazione Web

La index.html la pagina web fornisce un punto di ingresso al servlet Java che richiama il FirstAppSolution/PreLoanProcess processo. Questa pagina web è un modulo HTML di base contenente un modulo HTML e un pulsante di invio. Quando l’utente fa clic sul pulsante di invio, i dati del modulo vengono inviati al SubmitXML Servlet Java.

Il servlet Java acquisisce i dati inviati dalla pagina HTML utilizzando il seguente codice Java:

 //Get the values that are passed from the Loan HTML page
 String name = request.getParameter("name");
 String phone = request.getParameter("phone");
 String amount = request.getParameter("amount");

Il seguente codice HTML rappresenta il file index.html creato durante l'installazione dell'ambiente di sviluppo. (Vedi Creare un progetto web.)

 <!DOCTYPE html PUBLIC "-//W3C//DTD HTML 4.01 Transitional//EN" "https://www.w3.org/TR/html4/loose.dtd">
 <html>
 <head>
 <meta http-equiv="Content-Type" content="text/html; charset=ISO-8859-1">
 <title>Insert title here</title>
 </head>
 <body>
 <table>
     <TBODY>
         <TR>
             <td><img src="financeCorpLogo.jpg" width="172" height="62"></TD>
             <td><FONT size="+2"><strong>Java Loan Application Page</strong></FONT></TD>
             <td> </TD>
             <td> </TD>
         </TR>

     </TBODY>
 </TABLE>
     <FORM action="https://hiro-xp:8080/PreLoanProcess/SubmitXML" method="post">
        <table>
          <TBODY>
                <TR>
                      <td><LABEL for="name">Name: </LABEL></TD>
                  <td><INPUT type="text" name="name"></TD>
                  <td><input type="submit" value="Submit Application"></TD>
                  </TR>
            <TR>
                  <td> <LABEL for="phone">Phone/Email: </LABEL></TD>
              <td><INPUT type="text" name="phone"></TD>
                  <td></TD>
              </TR>

            <TR>
                  <td><LABEL for="amount">Amount: </LABEL></TD>
              <td><INPUT type="text" name="amount"></TD>
                 <td></TD>
             </TR>
          </TBODY>
 </TABLE>
       </FORM>
 </body>
 </html>

Creare un pacchetto dell'applicazione Web in un file WAR

Per distribuire il servlet Java che richiama il FirstAppSolution/PreLoanProcess elaborare, creare un pacchetto dell'applicazione Web in un file WAR. Assicurati che nel file WAR siano inclusi anche i file JAR esterni da cui dipende la logica di business del componente, come adobe-livecycle-client.jar e adobe-usermanager-client.jar.

L’illustrazione seguente mostra il contenuto del progetto Eclipse, che viene assemblato in un file WAR.

NOTA

Nell’illustrazione precedente, il file JPG può essere sostituito da qualsiasi file immagine di JPG.

Creare un pacchetto di un'applicazione web in un file WAR:

  1. Da Esplora progetti fare clic con il pulsante destro del mouse sulla finestra InvokePreLoanProcess progetto e seleziona Esporta > File WAR.
  2. In Modulo web casella di testo, tipo InvokePreLoanProcess nome del progetto Java.
  3. In Destinazione casella di testo, tipo PreLoanProcess.warper nome file, specificare il percorso del file WAR, quindi fare clic su Fine.

Distribuire il file WAR al server applicazioni J2EE che ospita AEM Forms

Distribuisci il file WAR al server dell'applicazione J2EE in cui viene distribuito AEM Forms. Per distribuire il file WAR al server applicazioni J2EE, copia il file WAR dal percorso di esportazione in [AEM Forms Install]\Adobe\Adobe Experience Manager Forms\jboss\server\lc_turnkey\deploy.

NOTA

se AEM Forms non è implementato su JBoss, è necessario distribuire il file WAR in conformità con il server applicazioni J2EE che ospita AEM Forms.

Test dell'applicazione web

Dopo aver distribuito l'applicazione web, puoi testarla utilizzando un browser web. Supponendo di utilizzare lo stesso computer che ospita AEM Forms, puoi specificare il seguente URL:

  • http://localhost:8080/PreLoanProcess/index.html

    Immettere i valori nei campi del modulo HTML e fare clic sul pulsante Invia applicazione. Se si verificano dei problemi, vedere il file di registro dell'application server J2EE.

NOTA

Per confermare che l'applicazione Java ha richiamato il processo, avviare Workspace e accettare il prestito.

Creazione di un'applicazione Web ASP.NET che richiama un processo di lunga durata incentrato sull'uomo

È possibile creare un'applicazione ASP.NET che richiama FirstAppSolution/PreLoanProcess processo. Per richiamare questo processo da un'applicazione ASP.NET, utilizzare i servizi Web. (Vedi Richiamo di AEM Forms tramite i servizi web.)

Nell'illustrazione seguente viene illustrato un'applicazione client ASP.NET che ottiene dati da un utente finale. I dati vengono inseriti in un’origine dati XML e inviati al FirstAppSolution/PreLoanProcess quando l'utente fa clic sul pulsante Invia applicazione.

Dopo aver richiamato il processo, viene visualizzato un valore di identificatore di chiamata . Il valore di un identificatore di chiamata viene creato come parte di un record che tiene traccia dello stato del processo di lunga durata.

L'applicazione ASP.NET esegue le seguenti attività:

  • Recupera i valori immessi dall’utente nella pagina web.
  • Crea in modo dinamico un'origine dati XML passata al processo* FirstAppSolution/PreLoanProcess *. I tre valori sono specificati nell'origine dati XML.
  • Richiama il processo* FirstAppSolution/PreLoanProcess *utilizzando i servizi web.
  • Restituisce il valore dell'identificatore di chiamata e lo stato dell'operazione a lungo termine al browser Web del client.

Riepilogo dei passaggi

Per creare un'applicazione ASP.NET in grado di richiamare il processo FirstAppSolution/PreLoanProcess, eseguire le operazioni seguenti:

  1. Creare un'applicazione Web ASP.NET.
  2. Creare una pagina ASP che richiama FirstAppSolution/PreLoanProcess.
  3. Eseguire l'applicazione ASP.NET.

Creare un'applicazione Web ASP.NET

Creare un'applicazione Web Microsoft .NET C# ASP.NET. Nell'illustrazione seguente viene illustrato il contenuto del progetto ASP.NET denominato InvokePreLoanProcess.

In Riferimenti al servizio sono presenti due elementi. Il primo elemento è denominato* JobManager*. Questo riferimento consente all'applicazione ASP.NET di richiamare il servizio Job Manager. Questo servizio restituisce informazioni sullo stato di un processo di lunga durata. Ad esempio, se il processo è in esecuzione, questo servizio restituisce un valore numerico che specifica il processo attualmente in esecuzione. Il secondo riferimento è denominato PreLoanProcess. Questo riferimento al servizio rappresenta il riferimento al processo* FirstAppSolution/PreLoanProcess *. Dopo aver creato un riferimento a un servizio, i tipi di dati associati al servizio AEM Forms sono disponibili per l'utilizzo all'interno del progetto .NET.

Creare un progetto ASP.NET:

  1. Avviare Microsoft Visual Studio 2008.
  2. Da File menu, seleziona Nuovo, Sito Web.
  3. In Modelli elenco, selezionare Sito Web ASP.NET.
  4. In Posizione seleziona una posizione per il progetto. Assegnare un nome al progetto InvokePreLoanProcess.
  5. In Lingua selezionare Visual C#
  6. Fai clic su OK.

Aggiungi riferimenti al servizio:

  1. Nel menu Progetto, seleziona Aggiungi riferimento al servizio.

  2. In Indirizzo specificare il WSDL nel servizio Job Manager.

     https://hiro-xp:8080/soap/services/JobManager?WSDL&lc_version=9.0.1
    
  3. Nel campo Namespace, digita JobManager.

  4. Fai clic su Vai quindi fai clic su OK.

  5. In Progetto menu, seleziona Aggiungi riferimento al servizio.

  6. In Indirizzo specificare il processo WSDL al processo FirstAppSolution/PreLoanProcess.

     https://hiro-xp:8080/soap/services/FirstAppSolution/PreLoanProcess?WSDL&lc_version=9.0.1
    
  7. Nel campo Namespace, digita PreLoanProcess.

  8. Fai clic su Vai quindi fai clic su OK.

NOTA

Sostituisci hiro-xp con l’indirizzo IP del server dell’applicazione J2EE che ospita AEM Forms. La lc_version assicura la disponibilità della funzionalità AEM Forms, ad esempio MTOM. Senza specificare la lc_versionnon è possibile richiamare AEM Forms utilizzando MTOM. (Vedi Richiamo di AEM Forms tramite MTOM.)

Creare una pagina ASP che richiama FirstAppSolution/PreLoanProcess

All'interno del progetto ASP.NET, aggiungere un modulo Web (un file ASPX) responsabile della visualizzazione di una pagina HTML al richiedente del prestito. Il modulo web si basa su una classe derivata da System.Web.UI.Page. Logica dell'applicazione C# che richiama FirstAppSolution/PreLoanProcess si trova in Button1_Click (questo pulsante rappresenta il pulsante Invia applicazione).

Nell'illustrazione seguente viene mostrata l'applicazione ASP.NET

Nella tabella seguente sono elencati i controlli che fanno parte di questa applicazione ASP.NET.

Nome del controllo

Descrizione

NomeCasellaTesto

Specifica il nome e il cognome del cliente.

TelefonoCasellaTesto

Specifica l’indirizzo di telefono o e-mail del cliente.

ValoreCasellaTesto

Specifica l'importo del prestito.

Pulsante1

Rappresenta il pulsante Invia applicazione.

LabelJobID

Controllo Label che specifica il valore dell'identificatore di chiamata.

LabelStatus

Controllo Label che specifica il valore dello stato del processo. Questo valore viene recuperato richiamando il servizio Job Manager.

La logica dell'applicazione che fa parte dell'applicazione ASP.NET deve creare in modo dinamico un'origine dati XML da passare al FirstAppSolution/PreLoanProcess processo. I valori immessi dal richiedente nella pagina HTML devono essere specificati all'interno dell'origine dati XML. Questi valori dati vengono uniti nel modulo quando il modulo viene visualizzato in Workspace. Le classi situate nel System.Xml Lo spazio dei nomi viene utilizzato per creare l'origine dati XML.

Quando si richiama un processo che richiede dati XML da un'applicazione ASP.NET, è disponibile un tipo di dati XML da utilizzare. Cioè, non puoi passare un System.Xml.XmlDocument istanza al processo. Il nome completo di questa istanza XML da passare al processo è InvokePreLoanProcess.PreLoanProcess.XML. Converti System.Xml.XmlDocument istanza a InvokePreLoanProcess.PreLoanProcess.XML. È possibile eseguire questa attività utilizzando il seguente codice.

 //Create the XML to pass to the FirstAppSolution/PreLoanProcess process
 XmlDocument myXML = CreateXML(userName, phone, amount);

 //Convert the XML to a InvokePreLoanProcess.PreLoanProcess.XML instance
 StringWriter sw = new StringWriter();
 XmlTextWriter xw = new XmlTextWriter(sw);
 myXML.WriteTo(xw);

 InvokePreLoanProcess.PreLoanProcess.XML inXML = new XML();
 inXML.document = sw.ToString();

Per creare una pagina ASP che richiama il FirstAppSolution/PreLoanProcess eseguire le seguenti operazioni nel Button1_Click metodo:

  1. Crea un FirstAppSolution_PreLoanProcessClient utilizzando il relativo costruttore predefinito.

  2. Crea un FirstAppSolution_PreLoanProcessClient.Endpoint.Address utilizzando System.ServiceModel.EndpointAddress costruttore. Passa un valore stringa che specifica il WSDL al servizio AEM Forms e il tipo di codifica:

     https://hiro-xp:8080/soap/services/FirstAppSolution/PreLoanProcess?blob=mtom
    

    Non è necessario utilizzare il lc_version attributo. Questo attributo viene utilizzato quando si crea un riferimento a un servizio. Tuttavia, assicurati di specificare ?blob=mtom.

    NOTA

    Sostituisci hiro-xp* con l'indirizzo IP del server applicativo J2EE che ospita AEM Forms. *

  3. Crea un System.ServiceModel.BasicHttpBinding ottenendo il valore del FirstAppSolution_PreLoanProcessClient.Endpoint.Binding membro dati. Imposta il valore restituito su BasicHttpBinding.

  4. Imposta la System.ServiceModel.BasicHttpBinding dell’oggetto MessageEncoding membro dei dati WSMessageEncoding.Mtom. Questo valore assicura che venga utilizzato MTOM.

  5. Abilita l’autenticazione HTTP di base eseguendo le seguenti attività:

    • Assegnare il nome utente del modulo di AEM al membro dati FirstAppSolution_PreLoanProcessClient.ClientCredentials.UserName.UserName.
    • Assegna il valore della password corrispondente al membro dati FirstAppSolution_PreLoanProcessClient.ClientCredentials.UserName.Password.
    • Assegna il valore costante HttpClientCredentialType.Basic al membro interessato BasicHttpBindingSecurity.Transport.ClientCredentialType.
    • Assegna il valore costante BasicHttpSecurityMode.TransportCredentialOnly al membro interessato BasicHttpBindingSecurity.Security.Mode.

    L'esempio di codice seguente mostra queste attività.

     //Enable BASIC HTTP authentication
     BasicHttpBinding b = (BasicHttpBinding)mortgageClient.Endpoint.Binding;
     b.MessageEncoding = WSMessageEncoding.Mtom;
     mortgageClient.ClientCredentials.UserName.UserName = "administrator";
     mortgageClient.ClientCredentials.UserName.Password = "password";
     b.Security.Transport.ClientCredentialType = HttpClientCredentialType.Basic;
     b.Security.Mode = BasicHttpSecurityMode.TransportCredentialOnly;
     b.MaxReceivedMessageSize = 2000000;
     b.MaxBufferSize = 2000000;
     b.ReaderQuotas.MaxArrayLength = 2000000;
    
  6. Recupera il nome, il telefono e i valori di quantità immessi dall’utente nella pagina web. Utilizzare questi valori per creare in modo dinamico un'origine dati XML inviata al FirstAppSolution/PreLoanProcess processo. Crea un System.Xml.XmlDocument che rappresenta l'origine dati XML da passare al processo (questa logica di applicazione è mostrata nell'esempio di codice seguente).

  7. Converti System.Xml.XmlDocument istanza a InvokePreLoanProcess.PreLoanProcess.XML (questa logica di applicazione viene mostrata nell'esempio di codice seguente).

  8. Richiama il FirstAppSolution/PreLoanProcess richiamando il FirstAppSolution_PreLoanProcessClient dell’oggetto invoke_Async metodo . Questo metodo restituisce un valore di stringa che rappresenta il valore dell'identificatore di chiamata del processo longevo.

  9. Crea un JobManagerClient utilizzando il costruttore . Assicurati di aver impostato un riferimento al servizio nel servizio Job Manager.

  10. Ripetere i passaggi da 1 a 5. Specifica il seguente URL per il passaggio 2: https://hiro-xp:8080/soap/services/JobManager?blob=mtom.

  11. Crea un JobId utilizzando il relativo costruttore.

  12. Imposta la JobId dell'oggetto id membro con il valore restituito del FirstAppSolution_PreLoanProcessClient dell’oggetto invoke_Async metodo .

  13. Assegna value true JobId dell'oggetto persistent membro dati.

  14. Crea un JobStatus richiamando l'oggetto JobManagerService dell'oggetto getStatus e passare JobId oggetto.

  15. Ottieni il valore di stato recuperando il valore del JobStatus dell'oggetto statusCode membro dati.

  16. Assegna il valore dell'identificatore di chiamata al LabelJobID.Text campo .

  17. Assegna il valore di stato al LabelStatus.Text campo .

Avvio rapido: Richiamare un processo di lunga durata utilizzando l’API del servizio Web

Il seguente esempio di codice C# richiama il FirstAppSolution/PreLoanProcessprocesso.

 ???/**
     * Ensure that you create a .NET project that uses
     * MS Visual Studio 2008 and version 3.5 of the .NET
     * framework. This is required to invoke a
     * AEM Forms service using MTOM.


 using System;
 using System.Collections;
 using System.Configuration;
 using System.Data;
 using System.Linq;
 using System.Web;
 using System.ServiceModel;
 using System.Web.Security;
 using System.Web.UI;
 using System.Web.UI.HtmlControls;
 using System.Web.UI.WebControls;
 using System.Web.UI.WebControls.WebParts;
 using System.Xml.Linq;
 using System.Xml;
 using System.IO;

 //A reference to FirstAppSolution/PreLoanProcess
 using InvokePreLoanProcess.PreLoanProcess;

 //A reference to JobManager service
 using InvokePreLoanProcess.JobManager;


 namespace InvokePreLoanProcess
 {
        public partial class _Default : System.Web.UI.Page
        {
            //This method is called when the Submit Application button is
            //Clicked
            protected void Button1_Click(object sender, EventArgs e)
            {
                //Create a FirstAppSolution_PreLoanProcessClient object
                FirstAppSolution_PreLoanProcessClient mortgageClient = new FirstAppSolution_PreLoanProcessClient();
                mortgageClient.Endpoint.Address = new System.ServiceModel.EndpointAddress("https://hiro-xp:8080/soap/services/FirstAppSolution/PreLoanProcess?blob=mtom");

                //Enable BASIC HTTP authentication
                BasicHttpBinding b = (BasicHttpBinding)mortgageClient.Endpoint.Binding;
                b.MessageEncoding = WSMessageEncoding.Mtom;
                mortgageClient.ClientCredentials.UserName.UserName = "administrator";
                mortgageClient.ClientCredentials.UserName.Password = "password";
                b.Security.Transport.ClientCredentialType = HttpClientCredentialType.Basic;
                b.Security.Mode = BasicHttpSecurityMode.TransportCredentialOnly;
                b.MaxReceivedMessageSize = 2000000;
                b.MaxBufferSize = 2000000;
                b.ReaderQuotas.MaxArrayLength = 2000000;

                //Retrieve values that user entered into the web page
                String userName = TextBoxName.Text;
                String phone = TextBoxPhone.Text;
                String amount = TextBoxAmount.Text;

                //Create the XML to pass to the FirstAppSolution/PreLoanProcess process
                XmlDocument myXML = CreateXML(userName, phone, amount);

                StringWriter sw = new StringWriter();
                XmlTextWriter xw = new XmlTextWriter(sw);
                myXML.WriteTo(xw);

                InvokePreLoanProcess.PreLoanProcess.XML inXML = new XML();
                inXML.document = sw.ToString();

                //INvoke the FirstAppSolution/PreLoanProcess process
                String invocationID =  mortgageClient.invoke_Async(inXML);

                //Create a JobManagerClient object to obtain the status of the long-lived operation
                JobManagerClient jobManager = new JobManagerClient();
                jobManager.Endpoint.Address = new System.ServiceModel.EndpointAddress("https://hiro-xp:8080/soap/services/JobManager?blob=mtom");

                //Enable BASIC HTTP authentication
                BasicHttpBinding b1 = (BasicHttpBinding)jobManager.Endpoint.Binding;
                b1.MessageEncoding = WSMessageEncoding.Mtom;
                jobManager.ClientCredentials.UserName.UserName = "administrator";
                jobManager.ClientCredentials.UserName.Password = "password";
                b1.Security.Transport.ClientCredentialType = HttpClientCredentialType.Basic;
                b1.Security.Mode = BasicHttpSecurityMode.TransportCredentialOnly;
                b1.MaxReceivedMessageSize = 2000000;
                b1.MaxBufferSize = 2000000;
                b1.ReaderQuotas.MaxArrayLength = 2000000;


                //Create a JobID object that represents the status of the
                //long-lived operation
                JobId jobId = new JobId();
                jobId.id = invocationID;
                jobId.persistent = true;
                JobStatus jobStatus = jobManager.getStatus(jobId);
                System.Int16 val2 = jobStatus.statusCode;
                LabelJobID.Text = "The job status identifier value is " + invocationID;
                LabelStatus.Text = "The status of the long-lived operation is " + getJobDescription(val2);

            }

            private static XmlDocument CreateXML(String name, String phone, String amount)
            {
                //This method dynamically creates a DDX document
                //to pass to the FirstAppSolution/PreLoanProcess process
                XmlDocument xmlDoc = new XmlDocument();

                //Create the root element and append it to the XML DOM
                System.Xml.XmlElement root = xmlDoc.CreateElement("LoanApp");
                xmlDoc.AppendChild(root);

                //Create the Name element
                XmlElement nameElement = xmlDoc.CreateElement("Name");
                nameElement.AppendChild(xmlDoc.CreateTextNode(name));
                root.AppendChild(nameElement);

                //Create the LoanAmount element
                XmlElement LoanAmount = xmlDoc.CreateElement("LoanAmount");
                LoanAmount.AppendChild(xmlDoc.CreateTextNode(amount));
                root.AppendChild(LoanAmount);

                //Create the PhoneOrEmail element
                XmlElement PhoneOrEmail = xmlDoc.CreateElement("PhoneOrEmail");
                PhoneOrEmail.AppendChild(xmlDoc.CreateTextNode(phone));
                root.AppendChild(PhoneOrEmail);

                //Create the ApprovalStatus element
                XmlElement ApprovalStatus = xmlDoc.CreateElement("ApprovalStatus");
                ApprovalStatus.AppendChild(xmlDoc.CreateTextNode("PENDING APPROVAL"));
                root.AppendChild(ApprovalStatus);

                //Return the XmlElement instance
                return xmlDoc;
            }


            //Returns the String value of the Job Manager status code
            private String getJobDescription(int val)
            {
                switch(val)
                {
                    case 0:
                        return "JOB_STATUS_UNKNOWN";

                    case 1:
                        return "JOB_STATUS_QUEUED";

                    case 2:
                        return "JOB_STATUS_RUNNING";

                    case 3:
                        return "JOB_STATUS_COMPLETED";

                    case 4:
                        return "JOB_STATUS_FAILED";

                     case 5:
                        return "JOB_STATUS_COMPLETED";

                    case 6:
                        return "JOB_STATUS_SUSPENDED";

                    case 7:
                        return "JOB_STATUS_COMPLETE_REQUESTED";

                    case 8:
                        return "JOB_STATUS_TERMINATE_REQUESTED";

                     case 9:
                        return "JOB_STATUS_SUSPEND_REQUESTED";

                       case 10:
                        return "JOB_STATUS_RESUME_REQUESTED";
                }

                return "";
            }
       }
 }

NOTA

I valori che si trovano nel metodo definito dall'utente getJobDescription corrispondono ai valori restituiti dal servizio Job Manager.

Eseguire l'applicazione ASP.NET

Dopo aver compilato e distribuito l'applicazione ASP.NET, è possibile eseguirla utilizzando un browser Web. Presupponendo che il nome del progetto ASP.NET sia InvokePreLoanProcess, specifica l’URL seguente all’interno di un browser web:

*http://localhost:1629/InvokePreLoanProcess/*Default.aspx

dove localhost è il nome del server web che ospita il progetto ASP.NET e 1629 è il numero di porta. Quando si compila e si crea l'applicazione ASP.NET, Microsoft Visual Studio la distribuisce automaticamente.

NOTA

Per confermare che l'applicazione ASP.NET ha richiamato il processo, avviare Workspace e accettare il prestito.

Creazione di un'applicazione client creata con Flex che richiama un processo longevo incentrato sull'uomo

Puoi creare un’applicazione client creata con Flex per richiamare l’ FirstAppSolution/PreLoanProcess processo. Questa applicazione utilizza Remoting per richiamare FirstAppSolution/PreLoanProcess processo. (Vedi Richiamo di AEM Forms utilizzando (obsoleto per i moduli AEM) AEM Forms Remoting.)

L'illustrazione seguente mostra un'applicazione client creata con Flex che raccoglie dati da un utente finale. I dati vengono inseriti in un’origine dati XML e inviati al processo.

Dopo aver richiamato il processo, viene visualizzato un valore di identificatore di chiamata . Il valore di un identificatore di chiamata viene creato come parte di un record che tiene traccia dello stato del processo di lunga durata.

L’applicazione client creata con Flex esegue le seguenti attività:

  • Recupera i valori immessi dall’utente nella pagina web.
  • Crea in modo dinamico un'origine dati XML passata a FirstAppSolution/PreLoanProcess processo. I tre valori sono specificati nell'origine dati XML.
  • Richiama il FirstAppSolution/PreLoanProcess utilizzando Remoting.
  • Restituisce il valore dell'identificatore di chiamata del processo longevo.

Riepilogo dei passaggi

Per creare un'applicazione client creata con Flex in grado di richiamare il processo FirstAppSolution/PreLoanProcess, esegui i seguenti passaggi:

  1. Avvia un nuovo progetto Flex.

  2. Includi il file adobe-remoting-provider.swc nel percorso di classe del progetto. (Vedi Inclusione del file della libreria AEM Forms Flex.)

  3. Crea un mx:RemoteObject tramite ActionScript o MXML. (Vedi Creazione di un'istanza mx:RemoteObject)

  4. Imposta un ChannelSet istanza per comunicare con AEM Forms e associarla al mx:RemoteObject istanza. (Vedi Creare un canale su AEM Forms.)

  5. Chiamare il login metodo o del servizio setCredentials per specificare il valore dell'identificatore utente e la password. (Vedi Utilizzo del single sign-on.)

  6. Crea l'origine dati XML da passare al FirstAppSolution/PreLoanProcess mediante la creazione di un'istanza XML. (Questa logica di applicazione viene mostrata nell'esempio di codice seguente.)

  7. Creare un oggetto di tipo Object utilizzando il relativo costruttore. Assegna il codice XML all’oggetto specificando il nome del parametro di input del processo, come illustrato nel codice seguente:

     //Get the XML data to pass to the AEM Forms process
     var xml:XML = createXML();
     var params:Object = new Object();
     params["formData"]=xml;
    
  8. Richiama il FirstAppSolution/PreLoanProcess chiamando il mx:RemoteObject dell’istanza invoke_Async metodo . Passa la Object che contiene il parametro di input. (Vedi Trasferimento dei valori di ingresso.)

  9. Recupera il valore di identificazione della chiamata restituito da un processo longevo, come mostrato nel codice seguente:

     // Handles async call that invokes the long-lived process
     private function resultHandler(event:ResultEvent):void
     {
     ji = event.result as JobId;
     jobStatusDisplay.text = "Job Status ID: " + ji.jobId as String;
     }
    

Richiamo di un processo di lunga durata tramite Remoting

Il seguente esempio di codice Flex richiama il FirstAppSolution/PreLoanProcess processo.

 <?xml version="1.0" encoding="utf-8"?>

 <mx:Application  xmlns="*" backgroundColor="#FFFFFF"
      creationComplete="initializeChannelSet();">

 <mx:Script>
          <![CDATA[

             import mx.controls.Alert;
             import mx.rpc.events.FaultEvent;
             import mx.rpc.events.ResultEvent;
             import flash.net.navigateToURL;
             import mx.messaging.ChannelSet;
             import mx.messaging.channels.AMFChannel;
             import mx.collections.ArrayCollection;
             import mx.rpc.livecycle.JobId;
             import mx.rpc.livecycle.JobStatus;
             import mx.rpc.livecycle.DocumentReference;
             import mx.formatters.NumberFormatter;

             // Holds the job ID returned by LC.JobManager
             private var ji:JobId;

             private function initializeChannelSet():void
              {
              var cs:ChannelSet= new ChannelSet();
         cs.addChannel(new AMFChannel("remoting-amf", "https://hiro-xp:8080/remoting/messagebroker/amf"));
         LC_MortgageApp.setCredentials("tblue", "password");
         LC_MortgageApp.channelSet = cs;
              }

            private function submitApplication():void
             {
             //Get the XML data to pass to the AEM Forms process
             var xml:XML = createXML();
             var params:Object = new Object();
             params["formData"]=xml;
             LC_MortgageApp.invoke_Async(params);
             }

             // Handles async call that invokes the long-lived process
             private function resultHandler(event:ResultEvent):void
             {
                ji = event.result as JobId;
                jobStatusDisplay.text = "Job Status ID: " + ji.jobId as String;
             }

             private function createXML():XML
             {
                //Calculate the Mortgage value to place in the XML data
                var propertyPrice:String = txtAmount.text ;
                var name:String = txtName.text ;
                var phone:String = txtPhone.text ;;

                var model:XML =

                  <LoanApp>
                           <Name>{name}</Name>
                           <LoanAmount>{propertyPrice}</LoanAmount>
                           <PhoneOrEmail>{phone}</PhoneOrEmail>
                           <ApprovalStatus>PENDING APPROVAL</ApprovalStatus>
                  </LoanApp>

              return model;
             }


          ]]>
       </mx:Script>

       <!-- Declare the RemoteObject and set its destination to the mortgage-app remoting endpoint defined in AEM Forms. -->
       <mx:RemoteObject id="LC_MortgageApp" destination="FirstAppSolution/PreLoanProcess" result="resultHandler(event);">
          <mx:method name="invoke_Async" result="resultHandler(event)"/>
      </mx:RemoteObject>


     <mx:Grid x="229" y="186">
         <mx:GridRow width="100%" height="100%">
             <mx:GridItem width="100%" height="100%">
                 <mx:Image>
                     <mx:source>file:///D|/LiveCycle_9/FirstApp/financeCorpLogo.jpg</mx:source>
                 </mx:Image>
             </mx:GridItem>
             <mx:GridItem width="100%" height="100%">
                 <mx:Label text="Flex Loan Application Page" fontSize="20"/>
             </mx:GridItem>
             <mx:GridItem width="100%" height="100%">
             </mx:GridItem>
         </mx:GridRow>
         <mx:GridRow width="100%" height="100%">
             <mx:GridItem width="100%" height="100%">
                 <mx:Label text="Name:" fontSize="12" fontWeight="bold"/>
             </mx:GridItem>
             <mx:GridItem width="100%" height="100%">
                 <mx:TextInput id="txtName"/>
             </mx:GridItem>
             <mx:GridItem width="100%" height="100%">
                 <mx:Button label="Submit Application" click="submitApplication()"/>
             </mx:GridItem>
         </mx:GridRow>
         <mx:GridRow width="100%" height="100%">
             <mx:GridItem width="100%" height="100%">
                 <mx:Label text="Phone/Email:" fontSize="12" fontWeight="bold"/>
             </mx:GridItem>
             <mx:GridItem width="100%" height="100%">
                 <mx:TextInput id="txtPhone"/>
             </mx:GridItem>
             <mx:GridItem width="100%" height="100%">
             </mx:GridItem>
         </mx:GridRow>
         <mx:GridRow width="100%" height="100%">
             <mx:GridItem width="100%" height="100%">
                 <mx:Label text="Amount:" fontSize="12" fontWeight="bold"/>
             </mx:GridItem>
             <mx:GridItem width="100%" height="100%">
                 <mx:TextInput id="txtAmount"/>
             </mx:GridItem>
             <mx:GridItem width="100%" height="100%">
             </mx:GridItem>
         </mx:GridRow>
         <mx:GridRow width="100%" height="100%">
             <mx:GridItem width="100%" height="100%">
             </mx:GridItem>
             <mx:GridItem width="100%" height="100%">
                 <mx:Label text="Label" id="jobStatusDisplay" enabled="true" fontSize="12" fontWeight="bold"/>
             </mx:GridItem>
             <mx:GridItem width="100%" height="100%">
             </mx:GridItem>
         </mx:GridRow>
     </mx:Grid>

 </mx:Application>

In questa pagina