Esportatore JSON per Content Services

AEM Content Services è progettato per generalizzare la descrizione e la consegna dei contenuti in/da AEM, non limitandosi alle pagine web.

Fornisce contenuti a canali diversi dalle tradizionali pagine web di AEM, utilizzando metodi standardizzati utilizzabili da qualsiasi cliente. Questi canali possono includere:

Con i frammenti di contenuto che utilizzano contenuti strutturati, puoi fornire servizi di contenuto utilizzando l’esportatore JSON per distribuire il contenuto di una pagina (y) AEM in formato modello dati JSON. Questo può quindi essere utilizzato dalle tue applicazioni.

NOTA

La funzionalità descritta di seguito è disponibile per tutti i componenti core dal momento che versione 1.1.0 dei componenti core.

Esportazione JSON con componenti core per frammenti di contenuto

Utilizzando la funzione di esportazione JSON AEM puoi fornire il contenuto di una pagina (y) AEM nel formato del modello di dati JSON. Questo può quindi essere utilizzato dalle tue applicazioni.

All’interno AEM la consegna viene ottenuta utilizzando il selettore model e .json estensione.

.model.json

  1. Ad esempio, un URL come:

    http://localhost:4502/content/we-retail/language-masters/en.model.json
    
  2. Fornirà contenuti quali:

    chlimage_1-192

In alternativa, puoi distribuire il contenuto di un frammento di contenuto strutturato specificandone il targeting.

Questa operazione viene eseguita utilizzando l’intero percorso del frammento (tramite il jcr:content); ad esempio con un suffisso come .

.../jcr:content/root/responsivegrid/contentfragment.model.json

La pagina può contenere un singolo frammento di contenuto o più componenti di vari tipi. È inoltre possibile utilizzare meccanismi quali i componenti elenco per cercare automaticamente i contenuti rilevanti.

  • Ad esempio, un URL come:

    http://localhost:4502/content/we-retail/language-masters/en/manchester-airport/jcr:content/root/responsivegrid/contentfragment.model.json
    
  • Fornirà contenuti quali:

    chlimage_1-193

    NOTA

    È possibile adattare i propri componenti per accedere e utilizzare tali dati.

    NOTA

    Sebbene non sia un’implementazione standard, sono supportati più selettori, ma model deve essere il primo.

Ulteriori informazioni

Consulta anche:

Per maggiori dettagli vedi:

In questa pagina