Ristrutturazione dell’archivio siti in AEM 6.5

Come descritto nella pagina padre Ristrutturazione archivio AEM 6.5 , i clienti che eseguono l’aggiornamento a AEM 6.5 devono utilizzare questa pagina per valutare lo sforzo di lavoro associato alle modifiche dell’archivio che influiscono sulla soluzione AEM Sites. Alcune modifiche richiedono un lavoro durante il processo di aggiornamento di AEM 6.5, mentre altre possono essere differite fino a un aggiornamento futuro.

Con aggiornamento alla versione 6.5

Prima dell’aggiornamento futuro

Aggiornamento 6.5

Segmenti ContextHub

Posizione precedente /etc/segmentation/contexthub
Nuove posizioni

/apps/settings/wcm/segments

/conf/settings/settings/wcm/segments

/conf/<tenant>/settings/wcm/segments

Orientamento alla ristrutturazione

Se i segmenti ContextHub nuovi o modificati devono essere modificati nel controllo del codice sorgente anziché essere modificati in AEM, è necessario migrarli nella nuova posizione:

  1. Copia i segmenti ContextHub nuovi o modificati dalla posizione precedente alla nuova posizione appropriata (/%3Ccode%3Eapps%3C/code%3E,%20%3Ccode%3E/conf/global%3C/code%3E%20o%20%3Ccode%3E/conf/<tenant>%3C/code%3E?lang=it)
  2. Aggiorna i riferimenti ai segmenti ContextHub nella posizione precedente ai segmenti ContextHub migrati nelle nuove posizioni (/apps, /conf/global, /conf/<tenant>).

La seguente query QueryBuilder individua tutti i riferimenti ai segmenti ContextHub nelle posizioni precedenti.

path=/content property=cq:segments property.operation=like property.value=/etc/segmentation/contexthub/%

Questa operazione può essere eseguita tramite AEM’interfaccia utente di Debugger di QueryBuilder. Tieni presente che si tratta di una query di attraversamento, quindi non eseguirla rispetto alla produzione e assicurati che i limiti di attraversamento vengano regolati in base alle esigenze.

Note

I segmenti ContextHub persistono nella posizione precedente vengono visualizzati come di sola lettura in AEM > Personalizzazione > Audiences.

Se i segmenti ContextHub devono essere modificabili in AEM, è necessario eseguire la migrazione nella nuova posizione (/conf/global o /conf/<tenant>). Eventuali nuovi segmenti di ContentHub creati in AEM vengono mantenuti nella nuova posizione (/conf/global o /conf/<tenant>).

Le Proprietà pagina di AEM Sites consentono solo di selezionare la posizione precedente (/etc) o una singola nuova posizione (/apps, /conf/global o /conf/<tenant>), pertanto i segmenti ContextHub devono essere migrati di conseguenza.

Eventuali segmenti ContextHub non utilizzati dai siti di riferimento AEM possono essere rimossi e non migrati nella nuova posizione:

  • /etc/segmentation/geometrixx/
  • /etc/segmentation/geometrixx-outdoors

Nota: Se il ClientContext è in uso, si consiglia di convertire in ContextHub.

Aggiornamento precedente a

Librerie client Adobe Analytics

Posizione precedente

/etc/clientlibs/foundation/sitecatalyst

Nuove posizioni /libs/cq/analytics/clientlibs/analytics
Orientamento alla ristrutturazione

Qualsiasi utilizzo personalizzato di queste librerie client deve fare riferimento alla libreria client per categoria e non per percorso:

  1. Eventuali riferimenti alla libreria client in base al percorso nella posizione precedente devono essere aggiornati per utilizzare AEM framework di riferimento della libreria client.
  2. Se AEM framework di riferimento della libreria client non può essere utilizzato, è possibile fare riferimento al percorso assoluto delle librerie client tramite AEM servlet proxy libreria client.
    • /etc.clientlibs/cq/analytics/clientlibs/sitecatalyst/appmeasurement.js
    • /etc.clientlibs/cq/analytics/clientlibs/sitecatalyst/plugins.js
    • /etc.clientlibs/cq/analytics/clientlibs/sitecatalyst/sitecatalyst.js
    • /etc.clientlibs/cq/analytics/clientlibs/sitecatalyst/tracking.js
    • /etc.clientlibs/cq/analytics/clientlibs/sitecatalyst/util.js
Note

La modifica di queste librerie client non è mai stata supportata.

Per ottenere le categorie della Libreria client, visita ogni nodo cq:ClientLIbraryFolder tramite CRXDELite ed esamina la proprietà categories.

  • /libs/cq/analytics/clientlibs/sitecatalyst/appmeasurement
  • /libs/cq/analytics/clientlibs/sitecatalyst/plugins
  • /libs/cq/analytics/clientlibs/sitecatalyst/sitecatalyst
  • /libs/cq/analytics/clientlibs/sitecatalyst/tracking
  • /libs/cq/analytics/clientlibs/sitecatalyst/util

Progettazione classica di pagine Web da Microsoft Word

Posizione precedente /etc/designs/wordDesign
Nuove posizioni

/libs/settings/wcm/designs/wordDesign

/apps/settings/wcm/designs/wordDesign

Orientamento alla ristrutturazione

Per tutte le progettazioni gestite in SCM e non scritte in fase di esecuzione tramite le finestre di dialogo di progettazione.

  1. Copia le progettazioni dalla posizione precedente alla nuova posizione (/apps).
  2. Converti qualsiasi risorsa CSS, JavaScript e statica nella progettazione in una libreria client con allowProxy = true.
  3. Aggiorna i riferimenti alla posizione precedente nella proprietà cq:designPath .
  4. Aggiorna le pagine che fanno riferimento alla posizione precedente per utilizzare la nuova categoria Libreria client (è necessario aggiornare il codice di implementazione della pagina).
  5. Aggiorna AEM regole del Dispatcher per consentire il servizio delle librerie client tramite il servlet proxy /etc.clientlibs/ .

Per tutte le progettazioni NON gestite in SCM e modificate in fase di esecuzione tramite le finestre di dialogo di progettazione:

  • Non spostare progettazioni modificabili dall’autore fuori da /etc.
Note N/D

Configurazioni dell'emulatore di dispositivi mobili

Posizione precedente

/etc/mobile

Nuove posizioni

/libs/settings/mobile

/apps/settings/mobile

/conf/global/settings/mobile

/conf/<tenant>/settings/mobile

Orientamento alla ristrutturazione Eventuali nuove configurazioni di emulatore di dispositivi mobili devono essere migrate nella nuova posizione.
  1. Copia le nuove configurazioni dell’emulatore di dispositivi mobili dalla posizione precedente alla nuova posizione (/apps, /conf/global, /conf/<tenant>).
  2. Per qualsiasi pagina AEM Sites dipendente da queste configurazioni dell’emulatore di dispositivi mobili, aggiorna la pagina jcr Nodo :content :
    [cq:Page]/jcr:content@cq: deviceGroups = String[ mobile/groups/responsive ]
  3. Per tutti i modelli modificabili che dipendono da queste configurazioni dell'emulatore di dispositivi mobili, aggiorna i modelli modificabili, indicando il valore cq : deviceGroups nella nuova posizione.
Note

La risoluzione delle configurazioni dell'emulatore del dispositivo mobile si verifica nel seguente ordine:

  1. /conf/<tenant>/settings/mobile
  2. /conf/global/settings/mobile
  3. /apps/settings/mobile
  4. /libs/settings/mobile
  5. /etc/mobile

Configurazioni blueprint di Multi-Site Manager

Posizione precedente /etc/blueprints
Nuove posizioni

/apps/msm (Configurazioni Blueprint cliente)

/libs/msm (Configurazioni di Blueprint pronte per Screens, Commerce)

Orientamento alla ristrutturazione

Eventuali configurazioni di blueprint Manager nuove o modificate devono essere migrate nella nuova posizione (/apps).

  1. Copia le configurazioni di Blueprint Manager nuove o modificate da Posizione precedente a Nuova posizione (/apps).
  2. Rimuovi eventuali configurazioni di blueprint Multi-Site Manager migrate dalla posizione precedente.
Note

Tutte le configurazioni di blueprint Multi-Site Manager fornite AEM esistono nella nuova posizione in /libs.

Il contenuto non fa riferimento alle configurazioni blu di Multi-Site Manager, pertanto non sono presenti riferimenti di contenuto da regolare.

Configurazioni di rollout di Multi-Site Manager

Posizione precedente

/etc/msm/rolloutConfigs

Nuove posizioni

/libs/msm/wcm/rolloutconfigs

/apps/msm/wcm/rolloutconfigs

Orientamento alla ristrutturazione

Tutte le configurazioni di rollout di Multi-Site Manager nuove o modificate devono essere migrate nella nuova posizione.

  1. Copia le configurazioni di rollout di Multi-Site Manager nuove o modificate dalla posizione precedente alla nuova posizione (/apps).
  2. Aggiorna i riferimenti nelle pagine AEM alle configurazioni di rollout di Multi-site Manager nella posizione precedente, in modo che i relativi riferimenti nelle nuove posizioni (/libs o /apps).

Rimuovi le configurazioni di rollout di Multi-Site Manager migrate dalla posizione precedente.

Note La mancata rimozione delle configurazioni di rollout di Multi-Site Manager migrate dalla posizione precedente determina la visualizzazione di opzioni di rollout duplicate agli autori AEM.

Modello e-mail per notifica eventi pagina

Posizione precedente

/etc/notification/email/default/com.day.cq.wcm.core.page

Nuove posizioni

/libs/settings/notification-templates/com.day.cq.wcm.core.page

/apps/settings/notification-templates/com.day.cq.wcm.core.page

Orientamento alla ristrutturazione

I nuovi modelli e-mail di notifica degli eventi di pagina supportati solo supportano le nuove impostazioni internazionali.

La risoluzione del modello di posta elettronica dell’evento pagina si verifica nell’ordine seguente:

  1. /etc/notification/email/default/com.day.cq.wcm.core.page
  2. /apps/settings/notification-templates/com.day.cq.wcm.core.page
  3. /libs/settings/notification-templates/com.day.cq.wcm.core.page
Note

Eventuali modelli e-mail di notifica degli eventi di pagina nuovi o modificati devono essere migrati nella nuova posizione in /apps:

  1. Copia i modelli e-mail di notifica degli eventi di pagina nuovi o modificati dalla posizione precedente alla nuova posizione (/apps).
  2. Rimuovi i modelli di posta elettronica per le notifiche degli eventi di pagina migrati dal percorso precedente.

Scaffolding pagina

Posizione precedente /etc/scaffolding
Nuove posizioni

/libs/settings/ wcm /template-types/scaffolding/scaffolding

/apps/settings/ wcm /template-types/scaffolding/scaffolding

Orientamento alla ristrutturazione Lo scaffolding creato nella posizione precedente utilizza il framework Scaffolding legacy e non può essere migrato nella nuova posizione. Per allinearsi alla nuova posizione, qualsiasi Scaffolding legacy deve essere risviluppato utilizzando il framework Scaffolding supportato.
Note N/D

Griglia reattiva MENO

Posizione precedente /etc/clientlibs/wcm/foundation/grid/grid_base.less
Nuove posizioni /libs/wcm/foundation/clientlibs/grid/grid_base.less
Orientamento alla ristrutturazione

Eventuali riferimenti alla posizione precedente nei file LESS personalizzati devono essere aggiornati per importare dalla nuova posizione.

  • Aggiornare i file LESS personalizzati che fanno riferimento a grid_base.less nella posizione precedente per fare riferimento alla nuova posizione.
Note Se si fa riferimento a un file grid_base.less non esistente, la modalità Layout dell’Editor pagina e modelli non funziona e si verifica un’interruzione del layout di pagina.

Modelli statici

Posizione precedente /etc/designs/<custom-site>
Nuove posizioni /apps/settings/wcm/designs/<custom-site>
Orientamento alla ristrutturazione

Per tutte le progettazioni gestite in SCM e non scritte in fase di esecuzione tramite le finestre di dialogo di progettazione.

  1. Copia le progettazioni dalla posizione precedente alla nuova posizione (/apps).
  2. Converti qualsiasi risorsa CSS, JavaScript e statica nella progettazione in una libreria client con allowProxy = true.
  3. Aggiorna i riferimenti alla posizione precedente nella proprietà cq:designPath tramite AEM > Siti > Pagine del sito personalizzate > Proprietà pagina > Scheda avanzata > Campo di progettazione.
  4. Aggiorna le pagine che fanno riferimento alla posizione precedente per utilizzare la nuova categoria Libreria client (è necessario aggiornare il codice di implementazione della pagina).
  5. Aggiorna AEM regole del Dispatcher per consentire il servizio delle librerie client tramite il servlet proxy /etc.clientlibs/ .

Per tutte le progettazioni NON gestite in SCM e modificate in fase di esecuzione tramite le finestre di dialogo di progettazione:

  • Non spostare progettazioni modificabili dall’autore fuori da /etc.
Note L’approccio consigliato consiste nella creazione di AEM Sites e pagine utilizzando modelli modificabili che utilizzano Contenuto struttura e criteri al posto dei progetti.

Librerie client di integrazione di Adobe Search and Promote

Posizione precedente

/etc/clientlibs/foundation/searchpromote

Nuove posizioni /libs/cq/searchpromote/clientlibs/searchpromote
Orientamento alla ristrutturazione

Qualsiasi utilizzo personalizzato di queste librerie client deve fare riferimento alla libreria client per categoria e non per percorso.

  1. Eventuali riferimenti alla libreria client in base al percorso nella posizione precedente devono essere aggiornati per utilizzare AEM framework di riferimento della libreria client.
  2. Se AEM framework di riferimento della libreria client non può essere utilizzato, è possibile fare riferimento al percorso assoluto delle librerie client tramite AEM servlet proxy libreria client:
  • /etc.clientlibs/cq/searchpromote/clientlibs/searchpromotei.js
Note

La modifica di queste librerie client non è mai stata supportata.

Per ottenere le categorie della Libreria client, visita ogni nodo cq:ClientLIbraryFolder tramite CRXDELite ed esamina la proprietà categories:

  • /libs/cq/searchpromote/clientlibs/searchpromote

Librerie client di integrazione Adobe Target

Posizione precedente

/etc/clientlibs/foundation/target

Nuove posizioni /libs/cq/testandtarget/clientlibs/testandtarget
Orientamento alla ristrutturazione

Qualsiasi utilizzo personalizzato di queste librerie client deve fare riferimento alla libreria client per categoria e non per percorso.

  1. Eventuali riferimenti alla libreria client in base al percorso nella posizione precedente devono essere aggiornati per utilizzare AEM framework di riferimento della libreria client.
  2. Se AEM framework di riferimento della libreria client non può essere utilizzato, è possibile fare riferimento al percorso assoluto delle librerie client tramite AEM servlet proxy libreria client:
  • /etc.clientlibs/cq/testandtarget/clientlibs/testandtarget/testandtarget.js
  • /etc.clientlibs/cq/testandtarget/clientlibs/testandtarget/atjs.js
  • /etc.clientlibs/cq/testandtarget/clientlibs/testandtarget/atjs-integration.js
  • /etc.clientlibs/cq/testandtarget/clientlibs/testandtarget/init.js
  • /etc.clientlibs/cq/testandtarget/clientlibs/testandtarget/mbox.js
  • /etc.clientlibs/cq/testandtarget/clientlibs/testandtarget/parameters.js
  • /etc.clientlibs/cq/testandtarget/clientlibs/testandtarget/util.js
Note

La modifica di queste librerie client non è mai stata supportata.

Per ottenere le categorie della Libreria client, visita ogni nodo cq:ClientLIbraryFolder tramite CRXDELite ed esamina la proprietà categories:

  • /libs/cq/testandtarget/clientlibs/testandtarget/testandtarget
  • /libs/cq/testandtarget/clientlibs/testandtarget/atjs
  • /libs/cq/testandtarget/clientlibs/testandtarget/atjs-integration
  • /libs/cq/testandtarget/clientlibs/testandtarget/init
  • /libs/cq/testandtarget/clientlibs/testandtarget/mbox
  • /libs/cq/testandtarget/clientlibs/testandtarget/parameters
  • /libs/cq/testandtarget/clientlibs/testandtarget/util

Librerie client di WCM Foundation

Posizione precedente

/etc/clientlibs/wcm/foundation

Nuove posizioni /libs/wcm/foundation/clientlibs
Orientamento alla ristrutturazione

Qualsiasi utilizzo personalizzato di queste librerie client deve fare riferimento alla libreria client per categoria e non per percorso.

  1. Eventuali riferimenti alla libreria client in base al percorso nella posizione precedente devono essere aggiornati per utilizzare AEM framework di riferimento della libreria client.
  2. Se AEM framework di riferimento della libreria client non può essere utilizzato, è possibile fare riferimento al percorso assoluto delle librerie client tramite AEM servlet proxy libreria client.
  • /etc.clientlibs/wcm/foundation/clientlibs/accessibility.css
  • /etc.clientlibs/wcm/foundation/clientlibs/main.css
  • /etc.clientlibs/wcm/foundation/clientlibs/main.js
Note

La modifica di queste librerie client non è mai stata supportata.

Per ottenere le categorie della Libreria client, visita ogni nodo cq:ClientLIbraryFolder tramite CRXDELite ed esamina la proprietà categories:

  • /libs/wcm/foundation/clientlibs/accessibility
  • /libs/wcm/foundation/clientlibs/main

In questa pagina