Utilizzo delle versioni di una pagina

Ultimo aggiornamento: 2023-12-01

Il controllo delle versioni crea lo snapshot di una pagina in un determinato momento. Con il controllo delle versioni è possibile eseguire le azioni seguenti:

  • Creare una versione di una pagina.
  • Ripristina una pagina a una versione precedente per annullare una modifica apportata a una pagina.
  • Confronta la versione corrente di una pagina con una versione precedente, evidenziando differenze nel testo e nelle immagini.

Creazione di una versione

Per creare una versione di una pagina:

  1. Nel browser, apri la pagina per la quale desideri creare una versione.

  2. Nel Sidekick, seleziona Controllo delle versioni , quindi la scheda Crea versione scheda secondaria.

    screen_shot_2012-02-14alle40259pm

  3. Immetti un Commento (facoltativo).

  4. Per impostare un'etichetta sulla versione (facoltativa), fare clic sul pulsante Altro >> e impostare Etichetta per assegnare un nome alla versione. Se l’etichetta non è impostata, la versione è un numero incrementato automaticamente.

  5. Clic Crea versione. Sulla pagina viene visualizzato un messaggio in grigio, ad esempio: Versione 1.2 creata per: Camicie.

NOTA

Quando la pagina viene attivata, viene creata automaticamente una versione.

Ripristino di una versione di pagina dal Sidekick

Per ripristinare la pagina a una versione precedente:

  1. Aprire la pagina per la quale si desidera ripristinare una versione precedente.

  2. Nella barra laterale, seleziona la Controllo delle versioni , quindi la scheda Ripristina versione scheda secondaria.

    screen_shot_2012-02-14alle42949pm

  3. Seleziona la versione da ripristinare e fai clic su Ripristina.

Ripristino di una versione di pagina dalla console

Questo metodo può essere utilizzato per ripristinare una versione della pagina. Può essere utilizzato anche per ripristinare pagine precedentemente eliminate:

  1. In Siti Web , passa alla pagina da ripristinare e selezionala.

  2. Dal menu principale, seleziona Strumenti, quindi Ripristina:

    screen_shot_2012-02-08at41326pm

  3. Selezione Ripristina versione… elenca le versioni dei documenti nella cartella corrente. Anche se una pagina è stata eliminata, viene elencata l’ultima versione:

    screen_shot_2012-02-08at45743pm

  4. Seleziona la versione da ripristinare e fai clic su Ripristina. AEM ripristina le versioni (o strutture) selezionate.

Ripristino di una struttura dalla console

Questo metodo può essere utilizzato per ripristinare una versione della pagina. Può essere utilizzato anche per ripristinare pagine precedentemente eliminate:

  1. In Siti Web , passa alla cartella da ripristinare e selezionala.

  2. Dal menu principale, seleziona Strumenti, quindi Ripristina.

  3. Selezione Ripristina struttura… apre la finestra di dialogo che consente di selezionare la struttura da ripristinare:

    screen_shot_2012-02-08at45743pm-1

  4. Clic Ripristina. AEM ripristina la struttura selezionata.

Confronto con una versione precedente

Per confrontare la versione corrente della pagina con una versione precedente:

  1. Nel browser, apri la pagina da confrontare con una versione precedente.

  2. Nel Sidekick, seleziona Controllo delle versioni , quindi la scheda Ripristina versione n scheda secondaria.

    screen_shot_2012-02-14at42949pm-1

  3. Seleziona la versione da confrontare e fai clic sul pulsante Diff. pulsante.

  4. Le differenze tra la versione corrente e la versione selezionata vengono visualizzate come segue:

    • Il testo eliminato è di colore rosso e barrato.
    • Il testo aggiunto è verde ed evidenziato.
    • Le immagini aggiunte o eliminate sono di colore verde.

    chlimage_1-75

  5. Nel Sidekick, seleziona Ripristina versione e fai clic sulla scheda secondaria <<back span="" id="3" translate="no" /> per visualizzare la versione corrente.

Timewarp

Timewarp è una funzione progettata per simulare lo stato di pubblicazione di una pagina in specifici momenti nel passato.

Lo scopo è quello di consentire di tenere traccia del sito web pubblicato nel momento selezionato. In questo modo vengono utilizzate le attivazioni delle pagine per determinare lo stato dell’ambiente di pubblicazione.

Per effettuare questo collegamento:

  • il sistema cerca la versione della pagina che era attiva al momento selezionato.
  • In altre parole, la versione mostrata era stata creata/attivata prima del momento temporale selezionato in Timewarp.
  • Viene eseguito anche il rendering quando si passa a una pagina che è stata eliminata, purché nell’archivio siano ancora disponibili le versioni precedenti della pagina.
  • Se non viene trovata alcuna versione pubblicata, Timewarp ripristina lo stato corrente della pagina nell’ambiente di authoring, in modo da evitare un errore 404 di pagina non più visualizzabile.
NOTA

Se le versioni vengono rimosse dall’archivio, Timewarp non può mostrare la visualizzazione corretta. Inoltre, se sono stati modificati alcuni elementi (come codice, css e immagini) per il rendering del sito web, la visualizzazione è diversa da come era all’origine, poiché per tali elementi non vengono conservate precedenti versioni nell’archivio.

Utilizzo del calendario Timewarp

Timewarp è disponibile dalla barra laterale.

La versione del calendario viene utilizzata se si dispone di un giorno specifico da visualizzare:

  1. Apri Controllo delle versioni e quindi fare clic su Timewarp (vicino alla parte inferiore della barra laterale). Viene visualizzata la seguente finestra di dialogo:

    chlimage_1-76

  2. Utilizzando i selettori di data e ora, specifica la data/ora desiderata e fai clic su Vai.

    Timewarp visualizza la pagina così come era nello stato di pubblicazione prima/alla data scelta.

    NOTA

    Timewarp funziona correttamente solo se la pagina è stata già pubblicata. In caso contrario viene mostrata la pagina corrente nell’ambiente di authoring.

    NOTA

    Se passi a una pagina che è stata rimossa o eliminata dall’archivio, questa viene riprodotta correttamente se nell’archivio sono ancora disponibili versioni precedenti della pagina.

    NOTA

    Non è possibile modificare la versione precedente della pagina. ma solo visualizzarla. Se desideri ripristinare la versione precedente, puoi farlo manualmente utilizzando ripristinare.

  3. Dopo aver visualizzato la pagina, fai clic su:

    • Esci da Timewarp per uscire e tornare alla pagina di authoring corrente.
    • Mostra timeline in modo da poter visualizzare la timeline.

    chlimage_1-77

Utilizzo della timeline Timewarp

La versione timeline viene utilizzata se desideri visualizzare una panoramica delle attività di pubblicazione nella pagina.

Se si desidera visualizzare la sequenza temporale del documento:

  1. Per visualizzare la linea temporale, effettuate una delle seguenti operazioni:

    1. Apri Controllo delle versioni e quindi fare clic su Timewarp (vicino alla parte inferiore della barra laterale).

    2. Utilizzate la finestra di dialogo della barra laterale visualizzata dopo utilizzo del calendario Timewarp.

  2. Clic Mostra timeline - viene visualizzata la sequenza temporale del documento, ad esempio:

    chlimage_1-78

  3. Selezionare e spostare (tenere premuto e trascinare) la sequenza temporale per spostarla nella sequenza temporale del documento.

    • Tutte le righe indicano le versioni pubblicate.
      Quando viene attivata una pagina, inizia una nuova riga. Ogni volta che il documento viene modificato, viene visualizzato un nuovo colore.
      Nell’esempio seguente, la linea rossa indica che la pagina è stata modificata durante l’intervallo di tempo della versione verde iniziale. La linea gialla indica che la pagina è stata modificata durante la versione rossa e così via.

    chlimage_1-79

  4. Fai clic su:

    1. Vai per visualizzare il contenuto della pagina pubblicata al momento selezionato.
    2. Quando visualizzi tale contenuto, utilizza Esci da Timewarp per uscire e tornare alla pagina di authoring corrente.

Limitazioni di Timewarp

Timewarp semplifica al massimo la riproduzione di una pagina in un determinato momento. Tuttavia, a causa delle complessità dell’authoring continuo di contenuti in AEM, questo non è sempre possibile. Tieni presenti queste limitazioni quando utilizzi Timewarp.

  • Timewarp funziona in base alle pagine pubblicate: Timewarp funziona correttamente solo se la pagina è stata già pubblicata. In caso contrario viene mostrata la pagina corrente nell’ambiente di authoring.

  • Timewarp utilizza le versioni di pagina: se passi a una pagina che è stata rimossa o eliminata dall’archivio, questa verrà riprodotta correttamente se nell’archivio sono ancora disponibili versioni precedenti della pagina.

  • Le versioni rimosse influiscono su Timewarp: se dalla directory archivio sono state rimosse delle versioni, Timewarp non può mostrare la visualizzazione corretta.

  • Timewarp è di sola lettura: non è possibile modificare la versione precedente della pagina, ma solo visualizzarla. Se desideri ripristinare la versione precedente, puoi farlo manualmente utilizzando ripristinare.

  • Timewarp si basa solo sul contenuto della pagina - Se sono stati modificati alcuni elementi, ad esempio codice, css e risorse di immagini, per il rendering del sito web, la visualizzazione è diversa da quella originale. Il motivo è che tali elementi non dispongono del controllo delle versioni nell'archivio.

ATTENZIONE

Timewarp è progettato per aiutare gli autori a comprendere e creare i loro contenuti. Non deve essere utilizzato come registro di controllo o per fini legali.

In questa pagina