Prerequisiti per l'integrazione con Adobe Target

Come parte dell'integrazione di AEM e Adobe Target, è necessario registrarsi Adobe Target, configurare l'agente di replica e le impostazioni dell'attività protetta sul nodo di pubblicazione.

Registrazione con Adobe Target

Per integrare AEM con Adobe Target, è necessario disporre di un account Adobe Target valido. Questo account deve avere un approver autorizzazioni di livello minimo. Quando vi registrate Adobe Target, ricevete un codice cliente. Per connettersi AEM a Adobe Target, è necessario disporre del codice client e del nome di accesso e della password Adobe Target.

Il Codice client identifica l'account cliente Adobe Target quando si chiama il server Adobe Target .

NOTA

Per poter utilizzare l'integrazione, l'account deve essere abilitato anche dal team di Target.

In caso contrario, contattare l'Assistenza clienti di Adobe Target 🔗.

Abilitazione dell'agente di replica di destinazione

L'agente di replica Test e Target agente di replica deve essere abilitato nell'istanza di creazione. Questo agente di replica non è abilitato per impostazione predefinita se per l'installazione del AEM è stata utilizzata la modalità di esecuzione nosamplecontent. Per ulteriori informazioni sulla protezione dell'ambiente di produzione, vedere Elenco di controllo della sicurezza.

  1. Nella pagina principale AEM, fare clic o toccare Strumenti > Distribuzione > Replica.

  2. Tocca o fai clic su Agenti sull'autore.

  3. Tocca o fai clic sull'agente di replica Test and Target (test and target), quindi tocca o fai clic su Edit.

  4. Selezionate l'opzione Attivato, quindi toccate o fate clic su OK.

    NOTA

    Quando configurate l'agente di replica Test e Target, nella scheda Transport l'URI è impostato per impostazione predefinita su tnt:///. Non sostituire questo URI con https://admin.testandtarget.omniture.com.

    Se si tenta di verificare la connessione con tnt:///, verrà generato un errore. Questo comportamento è previsto perché l'URI è solo per uso interno e non deve essere utilizzato con Test Connection.

Protezione del nodo delle impostazioni dell'attività

È necessario proteggere il nodo delle impostazioni dell'attività cq:ActivitySettings nell'istanza di pubblicazione in modo che sia inaccessibile agli utenti normali. Il nodo delle impostazioni delle attività deve essere accessibile solo al servizio che gestisce la sincronizzazione delle attività con Adobe Target.

Il nodo cq:ActivitySettings è disponibile in CRXDE lite in /content/campaigns/*nameofbrand** sotto il nodo jcr:content delle attività; *ad esempio /content/campaign/we-retail/master/myactivity/jcr:content/cq:ActivitySettings. Questo nodo viene creato solo dopo aver eseguito il targeting di un componente.

Il nodo cq:ActivitySettings sotto il nodo jcr:content dell'attività è protetto dai seguenti ACL:

  • Nega tutti per tutti
  • Consenti jcr:read,rep:write per "target-activity-authors" (l’autore è un membro di questo gruppo)
  • Consenti jcr:read,rep:write per "target service"

Queste impostazioni assicurano che gli utenti normali non abbiano accesso alle proprietà del nodo. Utilizzate gli stessi ACL per l'autore e la pubblicazione. Per ulteriori informazioni, vedere Amministrazione utente e sicurezza.

Configurazione dell'esternalizzatore AEM

Durante la modifica di un'attività in Adobe Target, l'URL punta a localhost a meno che non cambiate l'URL sul nodo di creazione AEM.

Per configurare l'esternalizzatore AEM:

  1. Andate alla console Web OSGi all'indirizzo https://<server>:<porta>/system/console/configMgr.

  2. Trovate Day CQ Link Externalizer e immettete il dominio per il nodo dell'autore.

    chlimage_1-120

In questa pagina