Registrazione degli accessi

Utilizza queste impostazioni del server per accedere alla registrazione.

Sintassi

TC::directory - Cartella file di registro

La cartella in cui il server Platform scrive i file di registro. Può essere un percorso assoluto o un percorso relativo a install_folder. Il valore predefinito è install_folder/logs.

NOTA

È necessario creare la nuova cartella prima di modificare questa impostazione. Assicurati che la cartella disponga dei privilegi di accesso in lettura/scrittura corretti se Image Server è installato per l'esecuzione in un account utente diverso dalla radice.

TC::maxDays - Numero di giorni per mantenere i file di registro

È necessario mantenere il numero di giorni di file di registro. I nuovi file di registro vengono creati ogni giorno a mezzanotte. Al momento, il server eliminerà tutti i file presenti nella cartella del file di registro che sono più vecchi del numero specificato di giorni, inclusi quelli scritti dal server di immagini o dal server di rendering. Il valore predefinito è 10.

TC::prefisso - Nome file di log di accesso

Prefisso nome per il file in cui vengono scritti i dati del registro di accesso. Alla stringa specificata vengono aggiunte la data e il suffisso del file ( yyyy-mm-dd.log). Il nome del file di log di accesso deve essere diverso da quello del file di log di traccia. Il valore predefinito è " access-".

TC::pattern - Access Log Pattern

Specifica il pattern di dati per i record di log di accesso di Platform Server. La stringa del pattern specifica le variabili che vengono sostituite con i relativi valori corrispondenti. Tutti gli altri caratteri nella stringa di pattern vengono letteralmente trasferiti nel record di log.

Per utilizzare l'utilità di riscaldamento della cache, gli spazi devono essere utilizzati come separatori di campo. Il server della piattaforma sostituisce tutti gli spazi e i caratteri '%' nei valori dei campi rispettivamente con %20 e %25.

Sono supportate le seguenti variabili di pattern:

Pattern Descrizione

%a

Indirizzo IP remoto.

%A

Indirizzo IP locale.

%b

Numero di byte di risposta escludendo le intestazioni HTTP o ' ' se zero.

%B

Numero di byte di risposta escludendo le intestazioni HTTP.

%D

Tempo di elaborazione della richiesta in millisecondi.

%I

id thread (per riferimenti incrociati alle voci di registro debug/errore).

%G

data e ora, formattate come aaaa - MM - gg HH : mm : ss . Offset SSS

( SSS sono msec, offset è l'offset orario GMT); il valore temporale viene acquisito quando la risposta viene inviata al client.

%m

Metodo di richiesta ( GET , POST e così via).

%O

Sovrapposizione delle richieste (numero di richieste elaborate contemporaneamente).

%p

Porta locale in cui è stata ricevuta la richiesta.

%q

Stringa query (anteposta a '?' se esiste).

%l

Prima riga della richiesta (metodo di richiesta, URI, versione HTTP).

%R

Come %r , ma applica una codifica HTTP limitata all’URI per evitare problemi di analisi del registro.

%s

Codice di stato della risposta HTTP.

%S

ID sessione utente.

%t

Data e ora, in formato registro comune.

%u

Utente remoto autenticato (se presente), else ''.

%U

Percorso URI.

%v

Nome server locale.

%T

Richiedi tempo di elaborazione in secondi.

%{CacheKey}r

Chiave della cache del server di Platform (cartella/nome del file della cache).

%{CacheUse}r

Parola chiave di gestione della cache del server della piattaforma: { REUSED | CREATO | AGGIORNATO | REMOTO | REMOTE_CREATED | REMOTE_AGGIORNATO | REMOTE_CACHE | CONVALIDATO | IGNORATO | UNDEFINED } .

%{ContentType}r

Il tipo MIME della risposta.

%{Context}r

Il contesto di destinazione in caso di inoltro del contesto.

%{Digest}r

Valore dell'intestazione di risposta etag (firma MD5 dei dati di risposta).

%{Exception}r

Messaggio di errore.

%{FetchTime}r

Tempo impiegato per recuperare la voce della cache o i dati da Image Server.

%{ParseTime}r

Tempo impiegato per l’analisi delle richieste e la ricerca nel catalogo delle immagini.

%{PathBasedAccess}r

Indica se questa richiesta ha tentato o meno un accesso basato su percorsi all'esterno del sistema di catalogo.

%{PeerServer}r

Indirizzo IP del server peer nel cluster di cache che ha consegnato la voce di cache o "-" se CacheUse non è REMOTE_CREATED REMOTE_UPDATED .

%{ProcessingStatus}r

Categoria errore:

  • 0=nessun errore.

  • 1=immagini non trovate sul server.

  • 2=Errore di utilizzo del protocollo IS o errore di contenuto diverso da 1.

  • 3=altro errore del server.

  • 4=richiesta rifiutata a causa di sovraccarico temporaneo del server.

%{ReqType}r

Il valore maiuscolo di req= .

%{RootId}r

ID radice del catalogo principale della richiesta.

%{SendTime}r

Tempo necessario a Platform Server per inviare la risposta dopo la scrittura dei dati nel flusso di output.

%{Size}r

Come %B , ma include valori per risposte 304 (non modificate).

%{TransformationUrl}r

L’URL finale dopo tutte le trasformazioni del set di regole.

%{ httpRequestHeader }i

Il valore dell'intestazione di richiesta HTTP specificata.

%{ httpResponseHeader }

Il valore dell'intestazione di risposta HTTP specificata.

Il valore predefinito è "%G %a %s %{ProcessingStatus}r %{Size}r %D %{ParseTime}r %{FetchTime}r %O %{ReqType}r '%{RootId}r' %{CacheUse}r %R [%I] '%{Referer}i' %{Host}i %{X-Forwarded-For}i %{If-None-Match}i %{If-Match}i %{If-Modified-Since}i %{Digest}r %{ContentType}r %p %{Exception}r %{CacheKey}r %{PeerServer}" %{SendTime}r %{Context}r %{TransformedUrl}r %{PathBasedAccess}r.

In questa pagina