UseLastModified

Abilitare le intestazioni di risposta modificate per l’ultima volta. Abilita o disabilita l’inclusione dell’intestazione Ultima modifica nelle risposte HTTP memorizzabili nella cache emesse dal rendering immagine.

Il server utilizza il valore più recente vignette::TimeStamp e catalog::TimeStamp di tutti i cataloghi di vignettature e materiali/record di cataloghi coinvolti in una risposta come valore dell'intestazione Ultima modifica.

Deve essere attivato solo se viene utilizzata una rete di caching distribuito, come Akamai, che non supporta le intestazioni dei tag.

NOTA

Prestate attenzione quando usate le intestazioni Ultima modifica in un ambiente con bilanciamento del carico che coinvolge più host Image Serving/Rendering. Il caching dei client potrebbe essere ignorato e il caricamento del server potrebbe aumentare se per qualche motivo i server dispongono di timestamp diversi per le stesse voci di catalogo. Tale situazione può verificarsi come segue:

  • Non è definito né catalog::TimeStamp, vignette::TimeStamp, né attribute::TimeStamp, in modo che il tempo di modifica del file catalog.ini sia utilizzato come impostazione predefinita per catalog::TimeStamp.

  • Anziché condividere i file del catalogo dei materiali tramite un montaggio di rete, ogni server dispone di una propria istanza dei file del catalogo in un file system locale.

  • Due o più istanze dello stesso file catalog.ini hanno date di modifica diverse, probabilmente causate da una copia non corretta dei file.

Proprietà

Flag. 0 per disattivare, 1 per abilitare le intestazioni HTTP Ultima modifica.

Predefinito

Ereditato da default::UseLastModified se non definito o se vuoto.

Consultate anche

catalogo::TimeStamp , vignettatura::TimeStamp

In questa pagina