Creazione di un modello

Per creare un modello, fai clic su Genera > Nozioni di base sui modelli. Selezionate Designer o Sviluppatore. In questa pagina potete aggiungere livelli di immagine e testo. Potete anche riordinare livelli, modificarne le dimensioni e la posizione e applicare effetti di ombra e bagliore alle immagini e al testo.

NOTA

Se modifichi un modello creato in una versione precedente di Dynamic Media Classic, al momento del salvataggio viene richiesto se si desidera aggiungere un livello di quadro. Fai clic su No per evitare di aggiungere un livello di base. Se si fa accidentalmente clic su , eliminare i modificatori &allowCanvasPrompt e &layer=0 nell'URL e premere Invio o Invio.

Creazione di un modello iniziale

Quando create un set, l’opzione Pubblica dopo il salvataggio incide su set e relativi membri nei seguenti modi:

Pubblica dopo il salvataggio, opzione selezionata prima del salvataggio? Stato del set dopo il salvataggio Stato dei membri del set dopo il salvataggio
Pubblicato Pubblicato
No Non pubblicato I membri del set conservano il proprio stato di pubblicazione (Pubblicato o Non pubblicato).

Consultate anche Pubblicazione manuale di risorse e Annullamento manuale della pubblicazione di risorse.

Se necessario, potete creare un modello partendo da uno già esistente. Aprite il modello, fate clic sul pulsante Salva con nome, quindi immettete un nuovo nome nella finestra di dialogo Salva con nome.

Per creare un set di modelli iniziale:

  1. Per creare il modello iniziale, utilizza uno dei metodi seguenti:

    • Seleziona prima la PSD o le immagini. Nel pannello Sfoglia, seleziona il file PSD o le immagini che desideri per il modello, fai clic su Genera > Nozioni di base sui modelli.

    • Inizia dalla schermata Modello - Fai clic su Genera > Nozioni di base sui modelli. Selezionate Designer o Sviluppatore.

  2. Nella finestra di dialogo Inserisci dimensioni quadro, immettete i valori di larghezza e altezza per il modello.

  3. Selezionate una cartella nella Libreria risorse e trascinate i file PSD o le immagini per il modello nella schermata Modello.

  4. Al termine dell’operazione, verificate che l’opzione Pubblica dopo il salvataggio nell’angolo in basso a destra della pagina sia selezionata (impostazione predefinita).

  5. Fate clic su Salva.

  6. Selezionate una cartella in cui memorizzare il modello, immettete un nome per il modello, quindi fate clic sul pulsante Invia.

    Se necessario, Dynamic Media Classic restringe le immagini per adattarle all’area di lavoro, l’area nella schermata Modello per la definizione del modello.

Modifica di un set di modelli

Sia che modifichi un set pubblicato che un set di modelli non pubblicato, l’opzione Pubblica dopo il salvataggio influisce sul set e sui membri impostati nei seguenti modi:

Il set è già pubblicato Pubblica dopo il salvataggio, opzione selezionata prima di salvare la modifica? Stato del set dopo il salvataggio Stato dei membri del set dopo il salvataggio
Pubblicato Pubblicato
No Pubblicato I membri del set esistenti conservano il loro stato di pubblicazione (Pubblicato o Non pubblicato). I nuovi membri del set aggiunti durante la modifica conservano il loro stato di pubblicazione (Pubblicato o Non pubblicato).
No Pubblicato Pubblicato
No No Non pubblicato I membri del set esistenti e tutti i nuovi membri aggiunti durante la modifica conservano il loro stato di pubblicazione (Pubblicato o Non pubblicato).

Consultate anche Pubblicazione manuale di risorse e Annullamento manuale della pubblicazione di risorse.

Per modificare un set di modelli:

  1. Nella vista Griglia, individuare un set di modelli e quindi fare clic su Modifica sotto l'immagine.
  2. Modificate il modello in base alle necessità.
  3. Al termine dell’operazione di modifica, verificate che l’opzione Pubblica dopo il salvataggio nell’angolo in basso a destra della pagina sia selezionata (impostazione predefinita).
  4. Fate clic su Salva, selezionate una cartella di archiviazione, immettete un nome per il set e fate clic su Salva.

Eliminazione di un modello

Quando eliminate un set di modelli, viene spostato nel cestino. Tuttavia, i membri (“elementi secondari”) all’interno del set non vengono modificati e mantengono il loro attuale stato di pubblicazione.

Consultate anche Pubblicazione manuale di risorse e Annullamento manuale della pubblicazione di risorse.

Per eliminare un modello:

  1. Nelle visualizzazioni Griglia, Elenco o Dettagli, selezionate uno o più modelli.
  2. Nella barra di navigazione globale, fate clic su File > Elimina > Elimina.

Comprensione della schermata Modello

La schermata Modello offre strumenti per manipolare e impostare i parametri dei livelli.

Per creare i modelli, usate questi strumenti disponibili nella schermata Modello:

  • Strumento Panning : consente di selezionare i livelli, spostarli nell’area di lavoro, ridimensionarli o ruotarli.

  • Strumento Testo : crea un livello di testo. Trascinate sul quadro per creare un livello di testo, quindi immettete il testo nel livello. Vedere Creazione di un livello di testo.

  • Pulsante Anteprima : apre la schermata Anteprima e mostra il modello in un visualizzatore zoom. per vedere come si presenterà sul sito Web o sull’applicazione.

  • Pulsante Riepilogo parametriApre la schermata Riepilogo parametri. Potete visualizzare il nome di ciascun livello in un modello e per ciascun livello i nomi dei parametri che sono stati attivati.

  • Editor di testo v4.3 e Editor di testo v4.2 - È possibile scegliere di utilizzare l’editor di testo più recente e completo, Editor di testo v4.3 o l’editor di testo precedente, Editor di testo v4.2. Quando si creano modelli, Editor di testo v4.3 è selezionato per impostazione predefinita. Per la modifica di modelli meno recenti, per impostazione predefinita viene selezionato Editor di testo v4.2. Editor di testo v4.3 attualmente non supporta il ritorno a capo automatico, quindi per modificare i modelli meno recenti con la funzione di ritorno a capo automatico, usate Editor di testo v4.2. Se il modello precedente non utilizza il ritorno a capo automatico, puoi scegliere Editor di testo v4.3 per sfruttare le numerose nuove funzioni offerte. Ad esempio, Aumenta margini, Diminuisci margini, Imposta testo in tutte le maiuscole e Copia testo adatto.

    NOTA

    L’editor di testo v4.2 verrà infine rimosso come opzione in Dynamic Media Classic, pertanto si consiglia di utilizzare l’editor di testo 4.3 quando possibile. L’opzione Parola a-capo verrà incorporata in una versione futura dell’Editor di testo.

  • Designer e sviluppatore : seleziona l’opzione che meglio descrive il tuo ruolo.

  • Area di lavoro : definisce l’area totale disponibile, in pixel, per la definizione del modello. Le dimensioni predefinite sono 300 x 300 pixel. I livelli vengono inseriti nel quadro.

  • Elenco livelli - Elenca il nome dei livelli nel modello. Per selezionare un livello, selezionatene il nome nell’elenco Livelli. L’elenco Livelli offre strumenti per eliminare e riordinare i livelli, per aggiungere effetti e per impostare i parametri dei livelli. Consultate Utilizzo dei livelli.

  • Area Proprietà livello : offre gli strumenti per modificare il colore di sfondo, l’opacità, le dimensioni e la posizione di un livello, nonché il colore di sfondo, l’opacità e le dimensioni dell’area di lavoro. Potete anche regolare gli effetti di ombra e bagliore. Consultate Utilizzo dei livelli.

Creazione di livelli di immagine

  1. Trascinate l’immagine dalla Libreria risorse al quadro.

    Il nome ID dell’immagine viene visualizzato nell’elenco Modelli.

    NOTA

    Se necessario, Dynamic Media Classic restringe le immagini per adattarle all'area di lavoro quando create un livello immagine.

Creazione di un livello di testo

  1. Fare clic sullo strumento Testo.

  2. Trascinate per creare una casella di testo sul quadro o su un’immagine.

  3. Nella schermata Testo visualizzata, aggiungete il testo effettuando una delle seguenti operazioni nella scheda Anteprima:

    • Digitate il testo desiderato nell’apposita casella. Scegliete Adatta testo per adattare il testo nella rispettiva casella.
    • Incollate il testo dagli Appunti alla casella di testo.
  4. Fare clic su Applica, quindi chiudere la schermata Testo.

Formattare il testo

Per formattare il testo in un livello di testo, procedi come segue:

  1. Nell’elenco Livelli, fate doppio clic sul nome della casella di testo contenente il testo da modificare. Viene aperto l’editor di testo.

  2. Nella casella di testo, selezionate il testo che desiderate formattare. È possibile selezionare tutto il testo, parti del testo o singoli caratteri.

  3. Specificare una di queste opzioni di formattazione, quindi fare clic su Applica.

    • Font - Scegliere un font dal menu Font. Se un font desiderato non viene visualizzato nel menu, puoi caricarlo in Dynamic Media Classic. Consultate Font.

    • Font Size - Scegli una dimensione del font dal menu, digita una dimensione specifica nella casella, oppure fai clic sulle ​Frecce ​verso il basso per aumentare o diminuire la dimensione di due punti.

    • Colore - Fare clic per scegliere un colore per il testo.

    • Grassetto, Corsivo o Sottolineato : consente di selezionare il testo, quindi di fare clic sull'icona relativa al tipo di formattazione che si desidera applicare al testo.

    • Tutto maiuscole, apice o pedice - Selezionare il testo, quindi fare clic sull'icona relativa al tipo di formattazione che si desidera applicare al testo.

    • Allineamento : consente di scegliere un pulsante Allineamento per allineare il testo a sinistra, al centro o a destra nel livello di testo.

    • Tracking - Digita o seleziona un valore numerico in base al quale regolare la quantità di spazio tra le parole.

    • Crenatura - Digita o seleziona un valore numerico in base al quale regolare la quantità di spazio tra i caratteri.

    • Interlinea - Digitare o selezionare un valore numerico in base al quale regolare la quantità di spazio tra le righe.

    • Spostamento linea di base - Digitare o selezionare un valore numerico in base al quale spostare un carattere selezionato verso l'alto o verso il basso rispetto alla linea di base del testo circostante. Questa opzione è utile per impostare manualmente le frazioni o per posizionare gli elementi grafici agganciati al testo.

NOTA

Fai clic su Annulla per annullare l’ultima azione. Fare clic su Ripristina se si desidera annullare un'azione dopo aver fatto clic su Annulla.

Formattare i paragrafi

  1. Nell’elenco Livelli, fate doppio clic sul nome della casella di testo contenente il testo da modificare. Viene aperto l’editor di testo.

  2. Selezionate il paragrafo che desiderate formattare.

  3. Specificare una di queste opzioni di formattazione, quindi fare clic su Applica.

    • Allineamento - Fare clic per specificare il tipo di allineamento: allinea a sinistra, allinea al centro, allinea a destra o giustifica.

    • Fine giustificazione paragrafo - Fare clic per specificare il tipo di giustificazione per l'ultima riga del paragrafo: l'ultima linea si allinea a sinistra; l'ultima linea allinea il centro; e l'ultima riga è allineata a destra.

    • Interlinea : digitate o selezionate un valore numerico in base al quale regolare la quantità di spazio tra tutte le righe del paragrafo.

    • Rientra tutto - Fai clic per aumentare il rientro del testo.

    • Rimuovi rientro : fate clic per ridurre il rientro del testo.

    • Rientro prima riga : specifica la quantità di rientro della prima riga di testo.

    • Spazio prima del paragrafo - Consente di specificare la quantità di spazio che si desidera visualizzare sopra la prima riga di testo del paragrafo.

    • Spazio dopo paragrafo : consente di specificare la quantità di spazio che si desidera visualizzare sotto l’ultima riga di testo del paragrafo.

    • Allinea in verticale: consente di selezionare il punto in cui il testo deve essere visualizzato in verticale all’interno della casella di testo: In alto, In mezzo, In basso.

    • Direzione testo: selezionare la direzione in cui visualizzare il testo: Da destra a sinistra o da sinistra a destra.

Regolare le proprietà del livello di testo

  1. Nella schermata funzioni di base dei modelli, selezionate la casella di testo da regolare.

  2. Nel pannello Proprietà livello, effettuate una delle seguenti operazioni:

    • Testo ridotto (solo Editor di testo v4.2) : per adattarlo alla casella di testo, selezionare per ridurre il testo.

    • Parola a capo (solo Editor di testo v4.2) - Per specificare se o come il testo deve essere racchiuso, selezionare un’opzione di ritorno a capo automatico:

    • Racchiudi a capo : il testo viene racchiuso in una casella di testo troppo piccola in orizzontale.

    • Nessun ritorno a capo : non esegue il ritorno a capo automatico del testo quando la casella di testo è troppo piccola in orizzontale e, invece, taglia una parte del testo.

    • NB Wrap - (ritorno a capo non interrotto) Consente di avvolgere il testo per inserirlo in una casella di testo e non interrompe le parole.

    • Posizione - Specifica la posizione della casella di testo sull'area di lavoro.

    • Spaziatura - Aggiunge margini o ritaglia il rettangolo di livello. Specificate il numero di pixel da aggiungere o rimuovere a sinistra, in alto, in basso e a destra. Immettere numeri positivi per aggiungere un margine o numeri negativi da ritagliare.

Visualizzare e modificare il codice sorgente del testo

Le informazioni fornite nella scheda Sorgente dell’editor di testo fungono da riferimento. Modificate il testo solo se avete esperienza nella modifica del codice sorgente.

  1. Nell’elenco Livelli, fate doppio clic sul nome della casella di testo contenente il testo da modificare. Viene aperto l’editor di testo.

  2. Per visualizzare il codice sorgente del testo, fare clic sulla scheda Origine nell’Editor di testo.

  3. Visualizzate o modificate il testo come desiderate.

    Le modifiche rimangono intatte se passate dalla visualizzazione Anteprima a Sorgente e viceversa.

  4. Fai clic su Applica per eseguire il rendering delle modifiche.

Utilizzo dei livelli

Per effettuare operazioni con i livelli, usate l’elenco Livelli e l’area Proprietà livello. Potete riordinare livelli, modificarne le dimensioni e la posizione, ruotare i livelli e determinare il colore di sfondo, il colore di primo piano, l’opacità e il metodo di fusione di un livello.

Potete anche modificare le dimensioni di un quadro, sceglierne il colore di sfondo e modificarne le impostazioni di opacità.

Riordinamento dei livelli

La modifica dell’ordine dei livelli può influire sull’aspetto, in particolare quando si tratta di trasparenza o sovrastampa. Prima di salvare le modifiche verificate quindi l’anteprima del risultato.

  1. Per riordinare i livelli in un modello, effettuate una delle seguenti operazioni:

    • Selezionate un livello nel pannello Livelli. Quindi fai clic su Su o Giù il numero di volte necessario per posizionarlo nella posizione corretta nell'elenco.
    • Trascinate un livello verso l’alto o il basso nell’elenco Livelli.

Modifica delle dimensioni e della posizione dei livelli e del quadro

I livelli devono essere di dimensioni tali da rientrare nel quadro. Potete modificare le dimensioni di un livello o del quadro manualmente o immettendo i valori desiderati. Potete modificare la posizione di un livello manualmente o immettendo i valori di scostamento desiderati. Potete anche ruotare un livello.

NOTA

Dynamic Media Classic consiglia di creare un predefinito per immagini con le stesse dimensioni del modello. Quando le dimensioni del predefinito per immagini corrispondono a quelle del modello, si otterranno impostazioni corrette per le dimensioni di output finali e le opzioni di nitidezza per il modello. Dopo aver creato il predefinito per immagini, potete sceglierlo dal menu Applica predefinito sulla schermata Anteprima modello. Nella schermata viene visualizzato l’aspetto dell’immagine che verrà trasmessa dal server. Consultate Configurazione dei predefiniti per immagini.

  • Modifica delle dimensioni di un livello : per modificare le dimensioni di un livello o dell’area di lavoro, selezionate il livello o l’area di lavoro nell’elenco Livelli e utilizzate una delle seguenti tecniche:

  • Modifica manuale delle dimensioni : consente di selezionare e trascinare un angolo del livello o dell’area di lavoro. Per i livelli di testo potete anche trascinare un lato del livello. Tenete premuto il tasto Maiusc mentre trascinate per cambiare le dimensioni ma mantenere le stesse proporzioni (forma).

  • Immissione delle dimensioni del livello - Immettere le misure dei pixel nelle caselle di testo W (Larghezza) e H (Altezza) nell'area Proprietà livello.

Oltre a modificare le dimensioni di un livello, potete aggiungervi della spaziatura. Per effettuare tale operazione, immettete un valore di spaziatura a sinistra, a destra, in alto e in basso nelle relative caselle dell’area Proprietà livello. La spaziatura consente di aggiungere un margine al livello corrente per scostarlo dal perimetro del suo livello base. La spaziatura è utile per rendere più visibile un eventuale effetto Ombra esterna o Bagliore esterno. La spaziatura consente di aumentare le dimensioni di un livello e di visualizzarne il colore di sfondo nell’area estesa. Il livello viene riposizionato rispetto alle nuove dimensioni del livello. Ad esempio, se il livello corrente è centrato su un livello base, estendendo il lato sinistro si sposta il livello verso destra rispetto al livello base.

  • Modifica della posizione di un livello : per modificare la posizione di un livello nell’area di lavoro, selezionane il nome nell’elenco Livelli e utilizza una delle seguenti tecniche:

  • Modifica manuale della posizione - Sposta il puntatore vicino a un limite di livello ma non sopra di esso e, quando viene visualizzato il cursore a freccia a quattro punte, fai clic su e inizia a trascinare.

  • Inserimento delle misure di offset della posizione - Immettere le misure di offset X e Y nelle caselle di testo X e Y. Questi valori rappresentano lo scostamento x, y del punto di ancoraggio in pixel.

  • Rotazione di un livello - La casella Ruota elenca l'angolo in cui il livello è stato ruotato. Per ruotare un livello, selezionatene il nome nell’elenco Livelli ed effettuate una delle seguenti operazioni:

  • Rotazione manuale - Sposta il cursore vicino a un angolo del livello ma non sopra di esso. Quando compare il cursore di rotazione, trascinate l’angolo del livello. Per ruotare per incrementi di 15 gradi, tenete premuto il tasto Maiusc mentre trascinate.

  • Immissione di una misura del grado - Immettere il numero di gradi per ruotare il livello. La rotazione è in senso orario; per ruotare in senso antiorario, immettete un numero negativo.

Nascondere un livello o un effetto livello:

Potete nascondere un livello o un effetto livello facendo clic sull’icona occhio  accanto al nome del livello o dell’effetto livello. I livelli nascosti non vengono visualizzati nelle anteprime o nell’output. Le informazioni relative al livello non vengono eliminate dall’URL. Al contrario, hide=1 viene aggiunto all’URL per notare che il livello è nascosto dalla visualizzazione. Ad esempio:

layer=5&src=is{PortalCo/title}&pos=274,192&effect=-1&.effect=Drop Shadow&blendmode

layer=5&src=is{PortalCo/title}&pos=274,192&hide=1&effect=-1&.effect=Drop Shadow&blendmode

Determinazione del colore di sfondo, dell’opacità e metodo di fusione

Per scegliere un colore di sfondo, opacità e metodo di fusione per un livello o per il quadro, selezionate il livello o il quadro ed effettuate le seguenti operazioni:

  • Colore di primo piano - Fai clic su Colore di primo piano e scegli un campione di colore per modificare il colore dell’ombra o del bagliore. Potete anche immettere un parametro con il valore del colore nella casella. Il colore di sfondo viene applicato solo ai livelli che usano trasparenza. As esempio, viene applicato a un livello parzialmente trasparente in un etichetta con il prezzo o allo sfondo di un campo di testo. I livelli che contengono un’immagine PSD, TIFF o PNG con trasparenza attiva possono disporre di sfondi trasparenti.

  • Colore sfondo - Fai clic su Sfondo colore e scegli un campione di colore per modificare il colore delle aree imbottite.

  • Opacità : trascina il cursore Opacità per rendere traslucido qualsiasi livello in modo che parte dell’immagine sottostante venga visualizzata. L'impostazione 100% è opaca; 0 è trasparente.

  • Metodo fusione : per simulare uno dei metodi di fusione disponibili in Photoshop, scegliete un'opzione. Le opzioni sono Normale, Dissolvenza, Schiarisci, Scurisci, Moltiplica e Scolora. Queste opzioni sono disponibili per i livelli, ma non per il quadro.

Utilizzo degli effetti ombra e bagliore sui livelli

Potete applicare un’ombra o un bagliore a un livello. L’ombra o il bagliore viene applicato al perimetro del livello e si estende verso l’interno o l’esterno, a seconda dell’opzione scelta. Se il modello è stato creato con un file PSD con effetti di ombra e bagliore, è possibile regolare questi effetti in Dynamic Media Classic.

Dopo aver applicato un effetto ombra o bagliore, potete regolarne le dimensioni, il colore, l’opacità e la posizione nell’area Proprietà livello della schermata Modello.

Applicazione di un effetto ombra o bagliore a un livello

  1. Selezionate un livello nel pannello Livelli.

  2. Selezionate il menu Aggiungi effetto e scegliete un’opzione:

    • Ombra esterna : applica un’ombreggiatura al lato inferiore e destro del livello.

    • Ombreggiatura interna : applica un effetto ombra all’interno di tutti i bordi del livello.

    • Bagliore esterno : applica un effetto di bagliore intorno a tutti i bordi del livello.

    • Bagliore interno - Applica un effetto di bagliore all'interno di tutti i bordi del livello.

Dopo l’applicazione di un effetto, il suo nome compare nell’elenco Livelli. Per eliminare un effetto, selezionarne il nome nell'elenco Livelli, quindi fare clic su Elimina.

NOTA

Talvolta non è possibile vedere l'effetto di un'ombra esterna o di un bagliore esterno se il livello sottostante non è sufficientemente grande per visualizzarlo. Se non è possibile visualizzare l’ombra o il bagliore, è consigliabile aggiungere valori di spaziatura al livello o riordinare il livello. Consultate Modifica delle dimensioni e della posizione dei livelli e del quadro e Riordinamento dei livelli.

Regolazione di un effetto ombra o bagliore

Per regolare un effetto ombra o bagliore, selezionatene il nome nell’elenco Livelli. Quindi modificatene le impostazioni nell’area Proprietà livello della schermata Modello:

  • Colore : seleziona il pulsante Colore e scegli un campione di colore per modificare il colore dell’ombra o del bagliore. Potete anche immettere un parametro con il valore del colore nella casella.

  • Opacità : trascina il cursore per determinare l'intensità dell'effetto. Minore è l’opacità, più sono trasparenti gli effetti.

  • Metodo fusione : per simulare uno dei metodi di fusione disponibili in Photoshop, scegliete un'opzione. Le opzioni sono Normale, Dissolvenza, Schiarisci, Scurisci, Moltiplica e Scolora.

  • Dimensioni - Inserire le misure nella casella X e Y per ingrandire o ridurre l'effetto ombra. Le opzioni Dimensione sono disponibili per le ombre interne ed esterne.

  • Crescita : trascina il cursore per estendere l'effetto verso l'interno o verso l'esterno.

  • Sfoca : trascina il cursore per controllare la sfumatura ai bordi dell'effetto. Con una sfocatura maggiore si ottengono bordi più sfumati.

Maschere di livello

L’elenco Modelli offre un pulsante Maschera che consente di specificare come viene usata la maschera o il canale alfa di un livello. Tramite il pulsante Maschera, potete applicare l’effetto di un livello di sfondo a un particolare livello o all’intero livello principale nel modello. Seleziona un livello nell'elenco Livelli e fai clic su Maschera per scorrere tra questi stati:

  • Lo sfondo del livello è opaco.
  • Il contenuto del livello viene invertito e lo sfondo del livello viene riempito con nero in tinta unita.
  • Lo sfondo del livello viene riempito con nero in tinta unita.

In questa pagina