Regolare un’immagine

Adobe Dynamic Media Classic offre vari comandi per regolare l'aspetto di un'immagine. Potete riflettere, ruotare, sfocare e colorare un’immagine e cambiarne il bilanciamento colore. Sperimentando con questi comandi potete vederne gli effetti sull’immagine con cui state lavorando.

Vedere anche Creare un alias per un'immagine.

Per regolare un'immagine:

  1. Selezionate il pulsante rollover Modifica dell’immagine e scegliete Regola oppure nel pannello Sfoglia fate doppio clic sull’immagine per aprirla in Vista dettagli.

  2. Selezionate un formato e un predefinito immagine (nelle parte inferiore della finestra).

  3. Usate i comandi sul lato destro della finestra Editor regolazioni per regolare l’immagine:

    • Usate le opzioni Rifletti per riflettere un’immagine in orizzontale o verticale.
    • Usate il cursore Ruota per ruotare l’immagine. Per ruotare un’immagine potete immettere dei valori nel campo Ruota. I valori positivi la ruotano in senso orario, quelli negativi in senso antiorario.
    • Usate il cursore Sfocatura o la casella corrispondente per sfocare un’immagine. Più alto è il valore, più sfocata sarà l’immagine.
    • Usate le opzioni Contrasto, Luminosità, Saturazione, Tonalità e Bilanciamento colore per regolare colore e luminosità. Questi effetti sono cumulativi. Ad esempio, le modifiche delle impostazioni Magenta/Verde si sommano a quelle delle impostazioni Tonalità.
    • Usate le opzioni Colora per colorare un’immagine conservandone le zone d’ombra e di luce. Anche le modifiche delle opzioni Colora sono cumulative. Dal menu Luminosità, scegliere Nessuna compensazione per disattivare la compensazione automatica della luminosità. Impostate il valore di contrasto su 0 per conservare l’intervallo di contrasto dell’immagine originale o specificate un intervallo con un valore maggiore di 0. Il valore 100 offre il massimo contrasto. I valori tipici sono compresi nell’intervallo 30-70.
  4. Una volta completata la regolazione dell’immagine, effettuate una delle seguenti operazioni:

    • Selezionare Salva.

    • Per sostituire l'originale dell'immagine, selezionare Salva con nome.

      Nell'elenco a discesa, selezionare Sostituisci originale, quindi selezionare Salva.

    • Per salvare l'immagine come nuova immagine principale, selezionare Salva con nome.

      Dall’elenco a discesa, scegliete Salva come nuovo elemento principale.
      Nella casella di riepilogo Nome cartella, selezionate la cartella in cui desiderate salvare la nuova immagine principale.
      Selezionare Salva.

    • Per salvare l’immagine come un’altra vista dell’immagine master. potete creare un alias. Selezionare Salva con nome.

      Nella finestra di dialogo Salva con nome, selezionare Salva come un'altra visualizzazione del master dall'elenco a discesa.
      Nella casella di riepilogo Nome cartella, selezionate la cartella in cui desiderate salvare la nuova immagine principale.
      Selezionare Salva.

Creare un alias per un’immagine

Dopo aver regolato un’immagine, potete salvarla come un’altra vista dell’immagine master. A questo scopo, potete creare un alias utilizzando la funzione Salva come visualizzazione aggiuntiva dell’elemento principale.

Per creare un alias per un'immagine:

  1. Nella Vista a griglia o Vista a elenco, nell'elenco a discesa Modifica accanto a un'immagine per la quale si desidera creare un alias, selezionare Regola.
  2. Nell’angolo in basso a destra della pagina, seleziona Salva con nome.
  3. Nella finestra di dialogo Salva con nome, selezionare Salva come visualizzazione aggiuntiva del master dall’elenco a discesa.
  4. Nella finestra di dialogo Nome cartella, selezionate la cartella in cui desiderate salvare l’immagine alias.
  5. Nel campo Nome file, digitate il nome da assegnare all’alias.
  6. Selezionare Salva.

In questa pagina