Come funzionano gli esperimenti controllati?

In un esperimento è possibile definire un numero qualsiasi di gruppi di test oltre al gruppo di controllo.

Quando un esperimento è in esecuzione, tutti i visitatori del sito web partecipano all’esperimento, sia come parte di un gruppo di test o del gruppo di controllo, non appena accedono a una pagina coinvolta nell’esperimento. I visitatori vengono assegnati casualmente ai gruppi di esperimenti, in proporzioni definite durante la configurazione dell’esperimento.

Gli esperimenti controllati vengono implementati utilizzando il software Sensor installato su ciascuno dei server di contenuto del cluster web. Man mano che i server di contenuto ricevono le richieste, Sensor seleziona in modo casuale i visitatori per i gruppi di test e reindirizzano le richieste di pagina al contenuto sperimentale. Quando Sensor seleziona un visitatore per visualizzare il contenuto del test, la barra degli indirizzi continua a elencare l’URI richiesto originariamente, ma il visitatore viene indirizzato all’URI del test. Poiché questo processo avviene internamente nell’applicazione server, gli utenti non sono a conoscenza di quando vengono testati, il che rappresenta una considerazione importante per la sperimentazione imparziale.

Sensor passa gli URI di test, non l’URI originale visualizzato all’utente, ai file di log da utilizzare nell’analisi.

I risultati degli esperimenti possono essere facilmente analizzati utilizzando Insight per determinare se l'ipotesi sperimentale che stavi testando è corretta.

NOTA

L’Adobe consiglia vivamente di coordinare ed eseguire esperimenti controllati con l’input degli utenti dell’organizzazione responsabili della configurazione e della manutenzione dei set di dati di analisi.

In questa pagina