Espressioni regolari

Data Workbench utilizza espressioni regolari (regex) per le operazioni di ricerca e ordinamento.

All'interno del campo Search è possibile eseguire una ricerca seguendo l'istruzione "re:" utilizzando espressioni comuni, ad esempio:

<b>re: *.s</b>
metacarattero descrizione

. (punto)

Corrisponde a un singolo carattere, ad esempio: re:x.z corrisponde a "xyz" o "xxz".

* (stella)

Corrisponde a uno o più caratteri, ad esempio: re:Z* corrisponde a "ZZZ".

? (carattere jolly)

Corrisponde a 0 o 1 dell'espressione precedente per forzare la corrispondenza minima, ad esempio: xy?z corrisponde a "xy" e "xyz".

È inoltre possibile utilizzare espressioni regolari comuni aggiuntive per creare stringhe di ricerca più complesse. Le espressioni regolari vengono utilizzate in tutti i campi di ricerca Data Workbench, compresi i pannelli entità query.

Consulta le informazioni approfondite in espressioni regolari.

In questa pagina