Utilizzare le mappature di destinazione

Per impostazione predefinita, target dei modelli di consegna Recipients. La mappatura del target utilizza quindi i campi del nms:recipient tabella.

Puoi utilizzare altre mappature target per le consegne o creare una nuova mappatura target.

Mappature di destinazione incorporate

Adobe Campaign viene fornito con le seguenti mappature di destinazione incorporate:

Nome Usa per Schema
Destinatari Consegna ai destinatari (tabella dei destinatari incorporata) nms:recipient
Visitatori Fornisci ai visitatori i cui profili sono stati raccolti tramite riferimento (marketing virale) per es. mns:visitatore
Abbonamenti Consegnare a destinatari abbonati a un servizio di informazione, ad esempio una newsletter nms:abbonamento
Abbonamenti ai visitatori Consegna ai visitatori abbonati a un servizio di informazione nms:visitorSub
Operatori Consegna agli operatori Adobe Campaign nms:operatore
File esterno Consegna tramite un file contenente tutte le informazioni necessarie per la consegna Nessun schema collegato, nessuna destinazione immessa

Creare una mappatura target

Puoi anche creare una mappatura target. Potrebbe essere necessario aggiungere una mappatura di destinazione personalizzata, ad esempio se:

  • utilizzare una tabella dei destinatari personalizzata,
  • configura una dimensione di filtro diversa dalla dimensione di targeting incorporata nella schermata di mappatura della destinazione.

Ulteriori informazioni sulle tabelle dei destinatari personalizzate in questa pagina.

La procedura guidata per la creazione della mappatura di destinazione di Adobe Campaign consente di creare tutti gli schemi necessari per utilizzare la mappatura di destinazione personalizzata.

  1. Sfoglia per Administration > Campaign Management > Target mappings da Adobe Campaign explorer.

  2. Crea una nuova mappatura di destinazione e seleziona lo schema personalizzato come dimensione di targeting.

  3. Indica i campi in cui sono memorizzate le informazioni sul profilo: cognome, nome, e-mail, indirizzo e così via

  4. Specifica i parametri per l’archiviazione delle informazioni, compreso il suffisso degli schemi di estensione per facilitarne l’identificazione.

    Puoi scegliere di memorizzare le esclusioni (excludelog), con messaggi (broadlog) o in una tabella separata.

    Puoi anche scegliere di gestire il tracciamento per questa mappatura della consegna (trackinglog).

  5. Quindi seleziona le estensioni da prendere in considerazione. Il tipo di estensione dipende dalle impostazioni e dai componenti aggiuntivi di Campaign.

    Fai clic sul pulsante Save pulsante per avviare la creazione della mappatura della consegna: tutte le tabelle collegate vengono create automaticamente in base ai parametri selezionati.

In questa pagina