Guida introduttiva a origini e destinazioni

Ultimo aggiornamento: 2023-12-29
  • Creato per:
  • Intermediate
    Developer

Informazioni su origini e destinazioni

Con Adobe Experience Platform, puoi condividere i dati tra Campaign Standard e Adobe Real-time Customer Data Platform (RTCDP). Questo ti consente di indirizzare l’attività ai tipi di pubblico di Adobe Experience Platform nei flussi di lavoro di Campaign e di inviarli nuovamente ad Adobe Real-time Customer Data Platform, con dati relativi a tali tipi di pubblico, ad esempio invii, aperture e clic.

  • Con Destinazioni, inserisci i tipi di pubblico da Adobe Experience Platform a Campaign Standard. Questo ti consente di attivare i dati noti e sconosciuti per le campagne di marketing.
  • Con Sorgenti, esporta i dati di Campaign Standard (ad esempio invii, aperture, clic) in Adobe Experience Platform. Questo consente di centralizzare i dati raccolti da origini diverse in un’unica posizione e di utilizzare le informazioni acquisite per fare di più.
IMPORTANTE

Tieni presenti i limiti di archiviazione SFTP, i limiti di archiviazione del database e i limiti del profilo attivo in base al tuo contratto Adobe Campaign durante l’esecuzione di questa integrazione.

Per una panoramica più dettagliata di Adobe Real-time Customer Data Platform, Destinazioni e Origini, consulta queste pagine:

Collegare Campaign Standard a Adobe Experience Platform

Per poter condividere i dati tra Adobe Experience Platform e Campaign Standard, devi innanzitutto collegare Adobe Campaign as a Destinazione, e connettere il percorso di archiviazione BLOB di AWS S3 o Azure come Sorgente in Adobe experience Platform.

Una volta configurati i connettori, puoi impostare un’importazione o un’esportazione di dati in Campaign Standard utilizzando i flussi di lavoro.

Per ulteriori informazioni su come impostare questi processi di importazione ed esportazione, consulta le sezioni seguenti:

In questa pagina