Aggiunta di collegamenti

L'editor consente di personalizzare un'e-mail o una pagina di destinazione inserendo collegamenti negli elementi di contenuto HTML.

Puoi inserire un collegamento in qualsiasi elemento di pagina: immagine, parola, gruppo di parole, blocco di testo, ecc.

NOTA

Le immagini seguenti mostrano come inserire un collegamento tramite Email Designer in un messaggio e-mail.

  1. Selezionate un elemento e fate clic su Insert link nella barra degli strumenti contestuale.

  2. Scegliete il tipo di collegamento che desiderate creare:

    • Collegamento esterno: inserite un collegamento a un URL esterno.

      Puoi definire la personalizzazione per i tuoi URL. Consultate Personalizzazione degli URL.

    • Pagina di destinazione: consente di accedere a una pagina di destinazione Adobe Campaign.

    • Collegamento iscrizione: inserite un collegamento per iscrivervi a un servizio Adobe Campaign .

    • Collegamento di annullamento sottoscrizione: inserite un collegamento per annullare l’iscrizione a un servizio Adobe Campaign .

    • Collegamento che definisce un’azione: definire un'azione quando si fa clic su un elemento nella pagina di destinazione.

      NOTA

      Questo tipo di collegamento è disponibile solo per le pagine di destinazione.

  3. È possibile modificare il testo visualizzato al destinatario.

  4. Potete impostare il comportamento del browser quando l'utente fa clic sul collegamento (ad esempio, apri una nuova finestra).

    NOTA

    La definizione del comportamento del browser si applica solo alle pagine di destinazione.

  5. Salva le modifiche.

Una volta creato il collegamento, puoi comunque modificarlo dal riquadro Impostazioni. Fate clic sull'icona matita per modificarne i parametri.

Quando si modifica un'e-mail con Email Designer, è possibile accedere e modificare facilmente i collegamenti creati dalla tabella, elencando tutti gli URL inclusi nell'e-mail. Questo elenco consente di avere una vista centralizzata e di individuare ogni URL nel contenuto dell’e-mail. Per accedervi, consultate Informazioni sugli URL tracciati.

NOTA

Impossibile modificare da questo elenco gli URL personalizzati, ad esempio URL pagina mirror o Annulla sottoscrizione. Tutti gli altri collegamenti sono modificabili.

Argomenti correlati:

Informazioni sugli URL tracciati

Adobe Campaign consente di tenere traccia del comportamento dei destinatari che fanno clic su un URL incluso in un messaggio e-mail. Per ulteriori informazioni sul tracciamento, consulta questa sezione.

L'icona Links nella barra delle azioni visualizza automaticamente l'elenco di tutti gli URL del contenuto che verranno tracciati.

NOTA

Il tracciamento è attivato per impostazione predefinita. Questa funzionalità è disponibile solo per le e-mail, se il tracciamento è stato attivato in Adobe Campaign. Per ulteriori informazioni sui parametri di tracciamento, consultare questa sezione.

L'URL, la categoria, l'etichetta e il tipo di tracciamento di ciascun collegamento possono essere modificati da questo elenco. Per modificare un collegamento, fai clic sull’icona matita corrispondente.

Per ciascun URL tracciato, potete impostare la modalità di tracciamento su uno dei seguenti valori:

  • Tracciato: attiva il tracciamento su questo URL.
  • Mirror page: considera questo URL come un URL della pagina mirror.
  • Mai: non attiva mai il tracciamento di questo URL. Queste informazioni vengono salvate: se l’URL viene nuovamente visualizzato in un messaggio futuro, il tracciamento viene disattivato automaticamente.
  • Rifiuto: considera questo URL come un URL di rinuncia o di annullamento dell’iscrizione.

Potete inoltre disattivare o attivare il tracciamento per ogni URL.

NOTA

Per impostazione predefinita in Adobe Campaign, tutti gli URL di contenuto vengono tracciati tranne il collegamento URL pagina speculare e Annulla sottoscrizione.

Potete raggruppare gli URL modificando il campo Category, in base agli URL utilizzati nel messaggio. Queste categorie possono essere visualizzate come rapporti, ad esempio in URL e fare clic su streams.

Durante la creazione di un report, dalla scheda Components selezionare Dimension e scorrere l'elenco verso il basso per accedere ai componenti di tracciamento. Ad esempio, trascinare Tracking URL Category nell'area di lavoro per visualizzare i risultati in base alla categoria di tracciamento di ciascun URL selezionato.

Per ulteriori informazioni sulla creazione di rapporti personalizzati, vedere questa sezione.

In questa pagina