Utilizzo del contesto

Per rappresentare i dati sotto forma di tables o charts, è possibile prelevarli da due origini: una nuova query (consulta Definizione di un filtro diretto sui dati) o il contesto del rapporto (consulta Utilizzo dei dati contestuali).

Definizione di un filtro diretto per i dati

Filtrare dati

L’utilizzo di un’attività di tipo Query non è obbligatorio durante la creazione di un rapporto. I dati possono essere filtrati direttamente nelle tabelle e nei grafici che compongono il rapporto.

Questo consente di selezionare i dati da visualizzare nel rapporto direttamente tramite l’ Page attività del rapporto.

A questo scopo, fai clic sul collegamento Filter data… nella scheda Data : questo collegamento ti consente di accedere all’editor espressioni per definire una query sui dati da analizzare.

Esempio: utilizzare un filtro in un grafico

Nell’esempio seguente, vogliamo che il grafico mostri solo i profili dei destinatari che vivono in Francia e che hanno effettuato un acquisto durante l’anno.

Per definire questo filtro, posizionare una pagina nel grafico e modificarlo. Fai clic sul collegamento Filter data e crea il filtro corrispondente ai dati da visualizzare. Per ulteriori informazioni sulla creazione di query in Adobe Campaign, consulta questa sezione.

In questo caso, vogliamo visualizzare la suddivisione per città dei destinatari selezionati.

Il rendering sarà simile al seguente:

Esempio: utilizzare un filtro in una tabella pivot

In questo esempio, il filtro consente di visualizzare solo i clienti non parigini nella tabella pivot, senza prima utilizzare un’altra query.

Applica i seguenti passaggi:

  1. Posiziona una pagina nel grafico e modificala.

  2. Creare una tabella pivot.

  3. Vai alla scheda Data e seleziona il cubo da utilizzare.

  4. Fai clic sul collegamento Filter data… e definisci la seguente query per rimuovere l’Adobe dall’elenco delle società.

Nel rapporto verranno visualizzati solo i destinatari che soddisfano i criteri di filtro.

Utilizzo dei dati contestuali

Per rappresentare i dati sotto forma di table o chart, i dati possono provenire dal contesto del rapporto.

Nella pagina contenente la tabella o il grafico, la scheda Data consente di selezionare l’origine dati.

  • L’opzione New query ti consente di creare una query per raccogliere i dati. Per ulteriori informazioni, consulta Definizione di un filtro diretto per i dati.
  • L’opzione Context data ti consente di utilizzare i dati di input: il contesto del rapporto coincide con le informazioni contenute nella transizione in entrata della pagina che contiene il grafico o la tabella. Questo contesto può, ad esempio, contenere dati raccolti tramite un’attività Query inserita prima dell’ attività Page e per la quale è necessario specificare la tabella e i campi interessati dal rapporto.

Ad esempio, in una casella di query, genera la seguente query per i destinatari:

Quindi indica l’origine dei dati nel rapporto, in questo caso: Data from the context.

La posizione dei dati viene dedotta automaticamente. Se necessario, puoi forzare il percorso dati.

Quando si selezionano i dati interessati dalle statistiche, i campi disponibili coincidono con i dati specificati nella query.

In questa pagina