Principio di configurazione

La piattaforma Adobe Campaign si basa sul concetto di istanze, simile a quella degli host virtuali utilizzati da Apache. Questa modalità di funzionamento consente di condividere un server assegnandogli più istanze. Le istanze sono completamente separate l'una dall'altra e operano con il proprio database e file di configurazione.

Per un determinato server, esistono due elementi comuni a tutte le istanze Adobe Campaign:

  • Password interna: password dell'amministratore generale. È comune a tutte le istanze di un particolare server applicazioni.

    IMPORTANTE

    Per accedere con l'identificatore Interno, è necessario aver precedentemente definito una password. Per ulteriori informazioni al riguardo, consulta questa sezione.

  • Configurazioni di più server tecnici: queste configurazioni possono essere tutte sovraccaricate nella configurazione specifica di un’istanza.

I file di configurazione vengono salvati nella directory conf della directory di installazione. La configurazione è suddivisa in tre file:

  • serverConf.xml: configurazione complessiva per tutte le istanze.
  • config-<instance>.xml (dove <instance> è il nome dell'istanza): configurazione specifica di un'istanza.
  • serverConf.xml.diff: delta tra la configurazione iniziale e la configurazione corrente. Questo file viene generato automaticamente dall'applicazione e non deve essere modificato manualmente. Viene utilizzato per propagare automaticamente le modifiche utente quando si aggiorna una versione di build.

Viene caricata una configurazione di istanza come segue:

  • Il modulo carica il file serverConf.xml per ottenere i parametri condivisi da tutte le istanze.

  • Quindi carica il file config-<instance>.xml. I valori trovati in questo file hanno priorità rispetto ai valori contenuti in serverConf.xml.

    Questi due file hanno lo stesso formato. Qualsiasi valore in serverConf.xml può essere sovraccaricato per una determinata istanza nel file config-<instance>.xml.

Questa modalità operativa offre una grande flessibilità per le configurazioni.

In questa pagina