Amministrazione

Avvio automatico dei moduli Adobe Campaign (web, mta, wfserver, ecc.) è fornito da nlserver server.

L’installazione di Adobe Campaign configura automaticamente il computer in modo che il nlserver il servizio viene avviato durante la sequenza di avvio.

I seguenti comandi vengono utilizzati per avviare e arrestare manualmente il servizio Adobe Campaign:

  • In Windows:

    • net start nlserver6
    • net stop nlserver6
  • In Linux (come root):

    • /etc/init.d/nlserver6 start
    • /etc/init.d/nlserver6 stop
NOTA

A partire da 20.1, si consiglia di utilizzare invece il seguente comando (per Linux): system start nlserver / system stop nlserver

Ecco un elenco dei consueti comandi di amministrazione accessibili in Linux (come Adobe Campaign):

  • Visualizza tutti i moduli Adobe Campaign avviati: /etc/init.d/nlserver6 pdump o /etc/init.d/nlserver6 status

    NOTA

    Aggiunta di -chi al scampo consente di raccogliere informazioni sulle connessioni correnti (utenti e processi).
    La /etc/init.d/nlserver6 status (senza il parametro "-who") restituirà:

    * 0 se tutti i processi vengono eseguiti.
     * 1 se manca un processo.
     * 2 se non viene eseguito alcun processo.
     * un altro valore in caso di errore.
     
  • Avviare/interrompere un modulo di istanza multipla o mono-istanza (web, trackinglogd, syslogd, mta, wfserver, posta indesiderata):

    avvio nlserver<module>[@<instance>]

    arresto del server<module>[@<instance>][-immediate][-noconsole]

    È inoltre possibile utilizzare riavvio del server<module>[@<instance>] per riavviare un modulo.

    Esempio:

    web di avvio nlserver

    avvio server mta@my_instance

    slogan di arresto del server nlserver

    arresto del server wfserver@my_instance

    nlserver stop web -immediate

    nlserver riavvio Web

    NOTA
    • Se l’istanza non è specificata, verrà utilizzata l’istanza "predefinita".

    • In caso di emergenza, utilizza il -immediate opzione per interrompere immediatamente il processo (equivalente al comando Unix) kill-9).

    • Utilizza la -noconsole per garantire che il modulo avviato non venga visualizzato nella console. I registri verranno scritti sul disco tramite il syslogd modulo .

    • Utilizza la -verboso per visualizzare informazioni aggiuntive sulle azioni del processo.

      Esempio:

      nlserver riavvio web -verbose

      avvio nlserver mta@myinstance -verbose

      Questa opzione aggiunge altri registri. È consigliabile riavviare i processi senza -verboso una volta trovate le informazioni desiderate, per evitare di sovraccaricare i log.

  • Avvia tutti i processi Adobe Campaign (equivalente all’avvio del nlserver6 servizio):

    nlserver watchdog -noconsole

  • Arresta tutti i processi Adobe Campaign (equivalente all’arresto del nlserver6 servizio):

    chiusura nlserver

  • Ricarica il web nlserver la configurazione del modulo (e il modulo di estensione del server web, se applicabile) quando serverConf.xml e config-<instance> .xml </instance> i file sono stati modificati.

    nlserver config -reload

    NOTA

    Alcune modifiche di configurazione non vengono prese in considerazione in modo dinamico; Adobe Campaign deve essere arrestato e riavviato.

In questa pagina