Risoluzione dei problemi di IMS

I seguenti suggerimenti per la risoluzione dei problemi aiuteranno i clienti on-premise a risolvere i problemi più comuni che si verificano durante l’utilizzo dell’integrazione IMS. Per i clienti in hosting, contatta l'Adobe.

Account esterno

Dovrebbe essere disponibile solo un account esterno uno con le seguenti impostazioni:

  • Nome interno: Adobe_Marketing_Cloud
  • Tipo: Adobe Marketing Cloud

Elimina tutti gli account esterni duplicati con le stesse impostazioni.

Contesto del prodotto

Se l'account esterno dispone di un campo Contesto prodotto, verifica che il relativo valore sia impostato su: dma_campaign_classic

Assicurati che il contesto del prodotto sia lo stesso per Campaign ed Experience Cloud.

Ad esempio, se il Contesto prodotto non viene visualizzato, il contesto di prodotto predefinito deve essere dma_campaign sia in Campaign che in Experience Cloud. Se viene visualizzato il campo Contesto prodotto , il contesto di prodotto predefinito deve essere dma_campaign_classic sia in Campaign che in Experience Cloud.

IMS Server URL

Nell’account esterno Campaign Adobe Marketing Cloud, verifica che il IMS Server URL sia adobeid-na1.services.adobe.com o ims-na1.adobelogin.com. Assicurati che entrambe le istanze di stage e produzione puntino allo stesso punto finale di produzione IMS.

Maschera di associazione

  • Controlla che l'utente che sta tentando di accedere faccia parte di un gruppo di operatori nella dashboard di Enterprise.
  • Controlla che il Association Mask sia un prefisso del nome del gruppo di operatori dell’utente nella dashboard di Enterprise.
  • Assicurati che non ci siano spazi bianchi e errori di ortografia.
  • Verifica che i nomi dei gruppi di operatori in Campaign non siano stati modificati e rispetta la seguente sintassi:
<Association Mask> + <Operator Group Name in Campaign> = Complete name of the operator group in Enterprise Dashboard

Scopo

Gli ambiti definiti nell’account esterno Campaign devono essere un sottoinsieme di quelli forniti da IMS.

URL di callback

L’ URL di callback deve essere aggiunto all’inserire nell'elenco Consentiti e iniziare con "https://". Verifica che l' URL di callback sia collegato all'istanza corrispondente. Ad esempio, l’istanza di produzione deve reindirizzare all’URL di produzione.

ID client e segreto

L’ID client corrisponde tra l’account esterno Campaign e quello fornito da IMS.

Verifica che il segreto client immesso sia corretto.

Riavvia il server

Riavvia il server se vengono apportate modifiche alle impostazioni di cui sopra nell’account esterno di Campaign

Tipi comuni di errori e possibili soluzioni

  • L'utente viene reindirizzato alla pagina adobe.com:

    Si è verificato un problema con Callback URL. Fai riferimento ai passaggi precedenti per controllare la configurazione Callback URL.

  • Messaggio "Il login non ha alcun diritto corrispondente all’espressione":

    Fai riferimento ai passaggi precedenti per controllare la configurazione dei gruppi di operatori e Association Mask .

  • L’utente non è in grado di accedere alla pagina di accesso di Adobe ID:

    Fai riferimento ai passaggi precedenti per controllare la configurazione dell’ambito.

In questa pagina