Configurare Apache Tomcat

Adobe Campaign utilizza un servlet web incorporato denominato Apache Tomcat per elaborare le richieste HTTP/HTTPS tra l’applicazione e qualsiasi interfaccia esterna (inclusa la console client, i collegamenti URL tracciati, le chiamate SOAP e altri). Spesso è presente davanti a questo un server web esterno (in genere IIS o Apache) per qualsiasi istanza Adobe Campaign rivolta all’esterno.

Ulteriori informazioni su Tomcat in Campaign e su come individuare la versione Tomcat in questa pagina.

NOTA

Questa procedura è limitata alle distribuzioni on-premise.

Porta predefinita per Apache Tomcat

Quando la porta di ascolto 8080 del server Tomcat è già occupata con un'altra applicazione necessaria per la configurazione, è necessario sostituire la porta 8080 con una gratuita (ad esempio 8090). Per modificarlo, modifica il file server.xml salvato nella directory /tomcat-8/conf della cartella di installazione di Adobe Campaign.

Quindi modifica la porta delle pagine relay JSP. A questo scopo, modifica il file serverConf.xml salvato nella directory /conf della directory di installazione di Adobe Campaign.

<serverConf>
   ...
   <web controlPort="8005" httpPort="8090"...
   <url ... targetUrl="http://localhost:8090"...

Mappare una cartella in Apache Tomcat

Per definire le impostazioni specifiche del cliente, è possibile creare un file user_contexts.xml nella cartella /tomcat-8/conf, che contiene anche il file contexts.xml.

Questo file conterrà il seguente tipo di informazioni:

 <Context path='/foo' docBase='../customers/foo'   crossContext='true' debug='0' reloadable='true' trusted='false'/>

Se necessario, questa operazione può essere riprodotta sul lato server.

In questa pagina