Trasferimento file

L'attività Trasferimento file consente di ricevere o inviare file, verificare la presenza di file o elencare file su un server. Il protocollo utilizzato è Azure Blob Storage, Amazon Simple Storage Service (S3), FTP o SFTP.
Con S3, Azure Blob Storage o la connessione SFTP, puoi anche importare i dati dei segmenti in Adobe Campaign con Adobe Real-time Customer Data Platform. Per ulteriori informazioni, consulta questa documentazione.

NOTA

Le best practice e la risoluzione dei problemi relativi all’utilizzo del server SFTP sono descritte in dettaglio in questa pagina.

Properties

Utilizza l’elenco a discesa del campo Action per selezionare l’azione dell’attività.

La configurazione dipende dall’azione selezionata.

  1. Ricezione dei file

    Per ricevere i file memorizzati su un server remoto, selezionare File download nel campo Action. È necessario specificarne l’URL nel campo pertinente.

    Seleziona Use an external account per selezionare un account dall’archiviazione BLOB di Azure, dagli account S3, FTP o SFTP configurati nel nodo Administration > Platform > External accounts della struttura. Quindi specifica quale directory sul server contiene i file da scaricare.

  2. Trasferimento file

    Per inviare un file a un server, selezionare File upload nel campo Action . È necessario specificare il server di destinazione nella sezione Remote server dell’editor. I parametri sono gli stessi dei file in entrata. Vedi sopra.

    Il file sorgente può provenire dall’attività precedente. In questo caso, è necessario selezionare l’opzione Use the file generated by the previous activity .

    Questo può riguardare anche uno o più altri file. Per selezionarli, deseleziona l’opzione e fai clic su Insert. Specifica il percorso di accesso del file da inviare. Per aggiungere un altro file, fare di nuovo clic su Insert. I file ora hanno una propria scheda.

    Utilizzare le frecce per modificare l'ordine delle schede. Si tratta dell’ordine in cui i file vengono inviati al server.

    L’opzione Keep history of files sent ti consente di tenere traccia dei file inviati. Questa cronologia è accessibile dalla directory.

  3. Test per vedere se il file esiste

    Per verificare l’esistenza di un file, seleziona l’opzione Test to see if file exists nel campo Action . La configurazione del server remoto è la stessa del download del file. Per ulteriori informazioni, consulta questa sezione.

  4. Elenco dei file

    Per elencare i file, seleziona l’opzione File listing dal campo Action . La configurazione del server remoto è la stessa della ricezione dei file. Per ulteriori informazioni, consulta questa sezione.

    L'opzione List all files, disponibile quando selezioni l'azione File listing, ti consente di memorizzare tutti i file presenti sul server nella variabile evento vars.filenames in cui i nomi dei file sono separati da caratteri \n.

Ci sono due opzioni possibili per tutte le opzioni di trasferimento dei file:

  • L'opzione Process missing file aggiunge una transizione che viene attivata se non viene trovato alcun file nella directory specificata.
  • L'opzione Process errors è descritta in Errori di elaborazione.

Il collegamento Advanced parameters… ti consente di accedere alle seguenti opzioni:

  • Delete the source files after transfer

    Cancella i file sul server remoto.

  • Use SSL

    Consente di utilizzare una connessione protetta tramite il protocollo SSL durante i trasferimenti di file.

  • Display the session logs

    Consente di recuperare i registri dell’archiviazione BLOB di Azure, del trasferimento S3, FTP o SFTP e di includerli nei registri del flusso di lavoro.

  • Disable passive mode

    Consente di specificare la porta di connessione da utilizzare per il trasferimento di dati.

Il collegamento File historization settings… consente di accedere alle opzioni descritte in Download Web (File historization passaggio).

Parametri di input

  • nomefile

    Nome completo del file inviato.

Parametri di output

  • nomefile

    Nome completo del file ricevuto se è selezionata l’opzione Use the file generated by the previous activity .

In questa pagina