Attivazione in base a pubblico e profili

L’attivazione in base a pubblico e profili è la chiave del successo nel mondo del data-driven marketing. Tuttavia, molti brand continuano a concentrarsi sull’attivazione in base al canale, che spesso risulta in incoerenza a livello di portata e personalizzazione.

Con l’approccio di priorità al canale, ogni canale funziona come un silo in cui le attività di personalizzazione si rivolgono solo ai clienti che interagiscono con il brand su quel determinato canale. È una modalità che non riflette la realtà: i clienti infatti interagiscono con i brand tramite diversi punti di contatto. L’attivazione in base a pubblico e profili consente di collegare le interazioni del cliente attraverso più canali, per ottenere dati di pubblico e profili centralizzati che possono essere attivati su tutti i canali.

Blueprint Descrizione Applicazioni Experience Cloud
Attivazione del pubblico con dati anonimi
  • Rivolgiti a un pubblico attraverso i vari canali web e pubblicitari sulla base di dati anonimi e comportamentali dei clienti.
  • Per una maggiore personalizzazione, puoi integrarli con dati sul pubblico di terze parti.
  • Adobe Audience Manager
Attivazione con dati online e offline
  • Attiva specifici tipi di pubblico in base a destinazioni note basate sul profilo, come provider di posta elettronica, social network e destinazioni pubblicitarie.
  • Per il targeting e la personalizzazione online, utilizza attributi ed eventi offline come dati da ordini, transazioni, sistemi di gestione delle relazioni con i clienti o fedeltà, insieme a dati sul comportamento online.
  • Adobe Experience Platform
  • Real-time Customer Data Platform
  • Adobe Audience Manager (opzionale)
Attivazione per destinazioni basate su file e streaming verso soluzioni aziendali
  • Attivazione e accesso del profilo cliente in tempo reale compatibile con diversi sistemi e applicazioni aziendali, per fornire ai clienti esperienze contestuali avanzate.
  • Avvia un’esperienza di vendita o di assistenza utilizzando informazioni ed eventi dal profilo cliente in tempo reale.
  • Adobe Experience Platform
  • Real-time Customer Data Platform
  • Experience Platform Activation
  • Adobe Audience Manager (opzionale)
Attivazione in base a pubblico e profili con le applicazioni Experience Cloud
  • Gestisci profili e pubblico in Experience Platform e condividili con le applicazioni Experience Cloud.
  • Crea e condividi segmenti e approfondimenti sui clienti in Experience Platform, e condividili con le applicazioni Experience Cloud.
  • Adobe Experience Platform
  • Real-time Customer Data Platform
  • Experience Platform Activation
  • Applicazioni Experience Cloud
Hub delle attività dei clienti
  • Contesto del consumatore più approfondito, per le interazioni tramite operatore, come le esperienze di assistenza tecnica o commerciale. Grazie alla possibilità di consultare il profilo in Experience Platform, gli agenti possono ricevere maggiori informazioni di contesto sul cliente, come acquisti recenti, interazioni con le campagne, tendenze, pubblico di appartenenza e altri attributi e informazioni che vengono memorizzati nel profilo del cliente in tempo reale.
  • Adobe Experience Platform

Architettura di Real-time Customer Profile

L’illustrazione seguente illustra i componenti core di Real-time Customer Profile di Experience Platform.

Architettura di riferimento per Real-time Customer Profile

Prima di tutto, le origini dati vengono acquisite in Experience Platform. Se l’origine dati è configurata per l’elaborazione del profilo, viene inserita in Real-time Customer Profile. Viene creato un singolo frammento o documento di profilo per ogni origine dati e ogni record di ID principale configurato per origine dati. Inoltre, quando i dati vengono acquisiti nel profilo, vengono elaborati anche dal servizio di identità. Ogni record dalle origini dati per il quale esistono più identità contrassegnate nello schema e i cui valori sono compilati nel record, verrà elaborato come relazione di identità all’interno del servizio di identità.

I record a cui è associata una sola identità non vengono elaborati dal servizio di identità, in quanto non dispongono di ulteriori collegamenti di identità da inserire nel grafico. Inoltre, il servizio di identità non distingue le identità primarie da quelle secondarie. Vengono semplicemente elaborate le relazioni tra le diverse identità.

L’unione di frammenti di profilo si verifica quando il grafico delle identità fornisce le relazioni tra i vari frammenti di profilo sorgente che sono stati correlati. Il criterio di unione determina quali frammenti di origine e quale grafico di identità utilizzare al momento dell’unione dei frammenti. Ogni volta che si accede al profilo, viene eseguita l’unione dei frammenti di profilo affinché la visualizzazione combinata del profilo sia sempre aggiornata. Le regole di governance e policy garantiscono che solo i segmenti e gli attributi autorizzati possano essere attivati nelle destinazioni specificate.

Panoramica sulla segmentazione e sulle destinazioni

L’illustrazione seguente descrive i vari metodi di segmentazione e pattern di attivazione di profili e pubblico.

Architettura di riferimento per Real-time Customer Profile

Guardrail per i blueprint Attivazione in base a pubblico e profili

Attivazione di attributi e identità

  • Real-time Customer Data Platform può attivare l’appartenenza a un pubblico e le modifiche di attributi e identità che si verificano per i profili che rientrano nei segmenti selezionati per l’attivazione. Se l’obiettivo è quello di attivare attributi o identità, devi definire un segmento globale che includa tutti i profili a cui vengono inviati gli aggiornamenti di attributi e identità. A questo punto, puoi selezionare il segmento e gli attributi desiderati da attivare come parte della configurazione della destinazione.
  • Tieni presente che le destinazioni batch non supportano l’attivazione di eventi di modifica dei soli attributi. È possibile inviare dati completi o incrementali di appartenenza a un pubblico insieme agli attributi selezionati per l’attivazione.

Attivazione di segmenti batch nelle destinazioni streaming

  • È supportata l’attivazione dei segmenti in batch per le destinazioni streaming. Quando l’idoneità dei profili per l’appartenenza al pubblico viene valutata da processi di segmenti in batch, tali informazioni possono essere attivate in streaming.

Attivazione di segmenti in streaming per destinazioni batch

  • È supportata l’attivazione dei segmenti in streaming verso destinazioni batch. In base alla pianificazione della destinazione batch vengono esportate le appartenenze ai segmenti di profilo. Sono incluse le appartenenze ai segmenti determinate tramite sia i metodi di streaming che i metodi batch.

Attivazione di eventi di esperienza

  • L’attivazione di eventi di esperienza non elaborati non è supportata. Per l’attivazione in base agli eventi di esperienza, è necessario creare segmenti con le regole necessarie per includere o escludere la logica dell’evento di esperienza. Si crea così un segmento definito rispetto agli eventi di esperienza e l’appartenenza a tale può essere attivata come proxy per l’attivazione di eventi di esperienza non elaborati. Considera anche l’utilizzo di Launch Server Side per attivare eventi di esperienza non elaborati raccolti tramite SDK.

Articoli di blog correlati

In questa pagina