Sincronizzazione ID per trasferimenti di dati in entrata

Descrive la sintassi e i parametri utilizzati nella chiamata iniziale HTTP per sincronizzare gli ID utente tra un fornitore e Audience Manager. La sincronizzazione ID può iniziare dopo l’invio della tassonomia dei dati a Audience Manager.

La sincronizzazione ID è il primo passaggio del processo di trasferimento dati in entrata e asincrono. In questo passaggio, Audience Manager e il fornitore confrontano e confrontano gli ID per i rispettivi visitatori del sito. Ad esempio, un cliente Audience Manager potrebbe conoscere un utente in base all’ID 123. Tuttavia, il tuo partner dati potrebbe identificare questo utente con l’ID 456. Il processo di sincronizzazione consente a Audience Manager e a un fornitore di dati di riconciliare questi diversi ID e identificare gli utenti nei rispettivi sistemi. Una volta completati, Audience Manager e il tuo partner di terze parti devono avere gli ID corrispondenti per ogni utente univoco visualizzato sulle nostre reti.

Puoi utilizzare i seguenti metodi per ottenere i dati in Audience Manager:

Sincronizzazione ID HTTP Richiesta

In uno scambio di ID, una stringa URL formattata correttamente deve avere l'aspetto seguente:

https://dpm.demdex.net/ibs:dpid=<VENDOR_ID>&dpuuid=<VENDOR_UUID>&redir=<REDIRECT_URL>

La URL per la chiamata di sincronizzazione ID in entrata deve contenere le variabili descritte nella tabella seguente.

NOTA

Sostituisci il contenuto in corsivo con i valori effettivi dei parametri.

Parametro Descrizione
<VENDOR_ID>

ID univoco per il provider di contenuti (assegnato da Audience Manager).

<VENDOR_UUID>

URL (percentuale): rappresentazione codificata dell’ID utente univoco. Oltre alla codifica di caratteri ASCII riservati, tutti i caratteri non ASCII devono essere codificati in percentuale in base alla tabella di codifica dei caratteri UTF-8.

Per ulteriori informazioni, consulta il sito web URL Encode/Decode Online .

<REDIRECT_URL>

Un URL codificato reindirizzato con la macro ${DD_UUID} incorporata al suo interno.

Nota: È stato aggiunto solo quando il provider di contenuti avvia la chiamata .

gdpr = <0|1>

Facoltativo. Aggiungi questo parametro se utilizzi il plug-in di Audience Manager per IAB TCF.

gdpr può essere 0 (non si applica il RGPD) o 1 (si applica il RGPD).

Nota: questo parametro può essere utilizzato solo insieme a gdpr_consent.

gdpr_consent=<ENCODED STRING>

Facoltativo. Aggiungi questo parametro se utilizzi il plug-in di Audience Manager per IAB TCF.

gdpr_consent è la stringa di consenso RGPD con codifica URL-safe base64 (consulta specifiche IAB).

Nota: questo parametro può essere utilizzato solo insieme a gdpr.

Declared ID Evento

Per ulteriori informazioni, consulta ID dichiarati.

Sincronizzazione ID da un'immagine incorporata per e-mail

Il formato per gli ID corrispondenti tramite un’immagine e-mail è lo stesso mostrato sopra. Tieni presente, tuttavia, che affinché questo funzioni è necessario abilitare le immagini in un messaggio e-mail. Questo può influenzare la sincronizzazione ID tramite e-mail perché la maggior parte dei sistemi di posta disabilitano le immagini per impostazione predefinita.

In questa pagina