Configurare una destinazione di Analytics

Requisiti

Per configurare una destinazione Analytics, l’utente Audience Manager deve disporre delle autorizzazioni di amministratore. Consulta Creare utenti nella Guida all'amministrazione. Tieni presente che disporre dell’ CREATE_DESTINATIONS autorizzazione per i caratteri jolly non è sufficiente per creare le destinazioni Analytics.
Per ulteriori requisiti, consulta Prerequisiti in Audience Analytics.

Destinazioni Analytics predefinite e nuove destinazioni Analytics

Tipo di destinazione di Analytics Descrizione
impostazione predefinita Il nome di questa destinazione predefinita è "Adobe Analytics", che puoi modificare. Gli ID suite di rapporti mappati vengono visualizzati nell’archivio cartelle per le caratteristiche e i segmenti di Audience Manager.
  Audience Manager crea automaticamente una destinazione se il tuo account dispone di:
 
Nuovo Per creare nuove destinazioni di Analytics, vai a Audience Data > Destinazioni > Crea nuova destinazione e segui i passaggi per ciascuna sezione descritta di seguito.

Passaggio 1: Informazioni di base

Questa sezione contiene campi e opzioni che avviano il processo di creazione della destinazione di Analytics. Per completare questa sezione:

  1. Fare clic su Informazioni di base per esporre i controlli.
  2. Denomina la destinazione. Evitare abbreviazioni e caratteri speciali.
  3. (Facoltativo) Descrivi la destinazione. Una descrizione concisa è un modo efficace per definire o fornire ulteriori informazioni su una destinazione.
  4. (Facoltativo) Nell’elenco ​Piattaforma, lascia l’impostazione predefinita su Tutto. Attualmente, queste opzioni non fanno nulla. Sono progettati per supportare funzioni che possono essere aggiunte in un secondo momento.
  5. Nell'elenco Categoria, selezionare Adobe Experience Cloud.
  6. Nell'elenco Tipo, selezionare Adobe Analytics.
  7. Fai clic su Salva per passare alle impostazioni di configurazione oppure fai clic su Etichette di esportazione dati per applicare i controlli di esportazione alla destinazione.
NOTA

Per una destinazione Analytics, le caselle di controllo Mappatura automatica della destinazione di riempimento e ID segmento sono selezionate per impostazione predefinita. Non è possibile modificare queste impostazioni.

informazioni di base

Passaggio 2: Configurare i controlli di esportazione dei dati

Questa sezione contiene opzioni che applicano Controlli sull'esportazione dei dati a una destinazione Analytics. Ignora questo passaggio se non utilizzi i controlli di esportazione dati. Per completare questa sezione:

  1. Fare clic su Controlli sull'esportazione dei dati per esporre i controlli.
  2. Seleziona un'etichetta che corrisponda al controllo di esportazione dei dati applicato alla destinazione (vedi Aggiungi etichette di esportazione dei dati a una destinazione ). Per le destinazioni di Analytics, la casella di controllo PII è selezionata per impostazione predefinita.
  3. Fai clic su Salva.

controlli all'esportazione

Passaggio 3: Mappa suite di rapporti

Nella sezione Configurazione sono elencate le suite di rapporti di Analytics che sono state abilitate per l’inoltro lato server. Se disponi di più destinazioni Analytics, le suite di rapporti assegnate a queste destinazioni si escluderanno a vicenda e saranno applicate in base all’Audience Manager. Per completare questa sezione:

  1. Fare clic su Configurazione per esporre i controlli.
  2. Seleziona una (o più) suite di rapporti a cui desideri inviare i segmenti.
  3. Fai clic su Salva.

suite di rapporti

Passaggio 4: Mappature dei segmenti

Questa sezione fornisce opzioni che consentono di mappare i segmenti automaticamente o manualmente.

Opzione di mappatura Descrizione
Mappa automaticamente tutti i segmenti attuali e futuri Selezionata per impostazione predefinita, questa funzione invia ad Analytics tutti i segmenti per i quali un visitatore si qualifica, in base all’hit.
  Se un visitatore appartiene a più di 150 segmenti di Audience Manager su un singolo hit, solo i 150 segmenti qualificati più di recente vengono inviati ad Analytics, mentre il rimanente elenco viene troncato. Viene inviato un flag aggiuntivo ad Analytics per indicare che l’elenco dei segmenti è stato troncato. Questa azione viene visualizzata come "Limite pubblico raggiunto" nella dimensione Nome pubblico e come "1" nella dimensione ID pubblico. Per ulteriori informazioni, consulta le Domande frequenti .
  Inoltre, questa opzione influisce sulla disponibilità di destinazione nel Generatore di segmenti. Ad esempio, se un segmento viene mappato automaticamente a una destinazione Analytics, tale destinazione non è disponibile per la selezione nella sezione mappature di destinazione del Generatore di segmenti. La destinazione Analytics appare in grigio e mostra "Analytics" nella colonna Tipo del browser Destinazione.
Mappare manualmente i segmenti Questa opzione espone i controlli di ricerca e navigazione che ti consentono di scegliere quali segmenti inviare ad Analytics.
  Per cercare un segmento:
 
  1. Digita il nome o l’ID del segmento nel campo di ricerca.
  2. Fai clic su Aggiungi.
  3. Continua a cercare e aggiungere segmenti o fai clic su Fine.

  Per cercare un segmento:
  1. Fai clic su Sfoglia tutti i segmenti. Mostra un elenco dei segmenti disponibili.
  2. Dall’elenco, seleziona la casella di controllo del segmento da utilizzare e fai clic su Aggiungi segmenti selezionati.
  3. Fai clic su Salva nella finestra Aggiungi mappature. Non puoi modificare le mappature, le date di inizio o di fine durante la versione beta.
  4. Continua a sfogliare e aggiungere segmenti o fai clic su Fine.
mapsegmenti

Passaggi successivi

Dopo aver creato e salvato una destinazione, puoi lavorare con tali dati in Analytics. Tuttavia, potrebbero essere necessarie alcune ore prima che i dati siano disponibili nelle suite di rapporti selezionate. Consulta Utilizzare i dati sul pubblico in Analytics.

In questa pagina