Domande frequenti sull’implementazione di Analytics

Domande frequenti sull’implementazione e collegamenti a ulteriori informazioni.

Qual è la differenza tra l’ID visitatore Experience Cloud e l’ID visitatore Analytics?

Identity Service assegna un identificatore univoco e permanente che può essere condiviso tra le altre soluzioni Experience Cloud. L’ID visitatore di Analytics è utilizzato solo da Analytics. Adobe consiglia di utilizzare il servizio ID visitatori di Experience Cloud per la tua implementazione.

Come si implementa il Tracciamento video Heartbeat?

Vedi la sezione Misurazione di audio e video in Adobe Analytics.

Un’interruzione del servizio Adobe può influire sulle prestazioni?

No. Il file JavaScript non è ospitato sui server Adobe, pertanto un’interruzione da parte di Adobe non influirà sulla libreria AppMeasurement. Se utilizzi i tag in Adobe Experience Platform, il file JavaScript è ospitato da Akamai o in una posizione server determinata dalla tua organizzazione.

L’invio di dati dal browser ai servizi Adobe riduce le prestazioni?

AppMeasurement crea un oggetto immagine all’interno della pagina HTML e il browser quindi richiede l’oggetto immagine ai server di raccolta dati Adobe. Se i server di raccolta dati dovessero essere lenti o non rispondere, la gestione del thread della richiesta verrebbe ritardata fino al ritorno dell’immagine o al verificarsi di un timeout. Poiché i browser gestiscono immagini con più thread, un’interruzione di Adobe avrebbe un impatto minimo sul tempo di caricamento della pagina, bloccando un thread mentre gli altri continuano a funzionare.

Come posso annullare o rimuovere un’implementazione di Analytics?

A volte un’organizzazione desidera rimuovere un’implementazione a causa della scadenza del contratto o per ridurre il numero di chiamate al server.

  • Implementazioni con tag in Adobe Experience Platform: disabilita o disinstalla l’estensione Adobe Analytics nella scheda Extensions, quindi pubblica.
  • Implementazioni legacy di AppMeasurement: sostituisci l’intero contenuto del file s_code.js con la seguente riga di codice:
var s = new Object();
AVVERTENZA

Assicurati di:

  • NON cambiare la suite di rapporti in un valore non valido, in quanto crea un carico non necessario sui server di Adobe.
  • NON rimuovere completamente il file s_code.js, a meno di non rimuovere anche tutti i riferimenti al file su ogni pagina.
  • NON modificare la variabile trackingServer in modo che non punti ad Adobe. AppMeasurement invia comunque le richieste di immagini, che restituiscono errori 404.

Ho eseguito AppMeasurement tramite un analizzatore di codice, e ha segnalato il suo utilizzo di Math.random() come potenziale rischio per la sicurezza. Math.random() viene utilizzato con dati sensibili?

No. I numeri che utilizzano Math.random() non vengono utilizzati per mascherare, inviare o ricevere dati sensibili. I dati inviati ai server di raccolta dati di Adobe si basano sulla sicurezza della connessione HTTPS sottostante.

AppMeasurement utilizza Math.random() in tre aree chiave:

  • Campionamento: a seconda dell’implementazione, alcune informazioni potrebbero essere raccolte solo per una piccola percentuale di visitatori del sito. Math.random() viene utilizzato per determinare se un visitatore può inviare dati. La maggior parte delle implementazioni non utilizza il campionamento.
  • ID visitatore di fallback: se l’ID visitatore non può essere recuperato dai cookie, viene generato un ID visitatore casuale. Questa parte di AppMeasurement utilizza due chiamate a Math.random().
  • Cache busting: viene aggiunto un numero casuale alla fine degli URL di richiesta dell’immagine per evitare che venga caricata un la versione già presente nella cache del browser.

In questa pagina