Indicizzazione dopo la migrazione del contenuto Indexing-content

Indicizzazione aem-indexing-process

Una volta che Cloud Acceleration Manager ha completato l’acquisizione del contenuto nell’istanza di Cloud Service, è pronto per essere utilizzato. Inizialmente il contenuto non è indicizzato, probabilmente causando un ambiente instabile in cui sono prevedibili problemi quali contenuto non ricercabile e prestazioni ridotte. Per prestazioni ottimali sull’istanza, il processo di migrazione avvierà automaticamente l’indicizzazione del contenuto. Non è necessario eseguire alcuna operazione, ad eccezione del monitoraggio dell’avanzamento dell’indicizzazione.

Per informazioni su come avviare un’acquisizione, consulta Acquisizione di contenuti nel Cloud Service.

I passaggi seguenti mostrano il flusso generale che ci si aspetta di visualizzare nell’interfaccia utente durante l’indicizzazione. Alcune etichette forniscono un contesto utile nelle descrizioni, quindi accertati di passare il cursore sugli elementi per ulteriori informazioni sullo stato di indicizzazione corrente.

Per iniziare, passa a Cloud Acceleration Manager. Fai clic sulla scheda del progetto e quindi sulla scheda Content Transfer (Trasferimento contenuti). Accedi a Processi di acquisizione e visualizzare i processi elencati.

NOTE
Puoi visualizzare o scaricare i registri di indicizzazione utilizzando le azioni del processo di acquisizione, utilizzando l’elenco a discesa … I registri saranno disponibili nel
Sezione Azioni del 'Registro di indicizzazione', al termine del processo di indicizzazione

In sospeso

In questo modo verrà visualizzata la riga del processo di acquisizione quando l’acquisizione è in esecuzione, prima che il processo di indicizzazione sia stato avviato. Non è richiesta alcuna azione da parte dell’utente. Se l’acquisizione non riesce per qualsiasi motivo, la coda del processo di indicizzazione verrà annullata e non verrà avviata.

immagine

In esecuzione

Quando l’acquisizione ha esito positivo, il processo di indicizzazione viene avviato automaticamente. Nella riga del processo di acquisizione viene visualizzata un’icona di avanzamento per lo stato di indicizzazione AEM. È possibile aprire la finestra di dialogo Durata per visualizzare l'avanzamento del processo.

immagine

Completato

Quando il processo di indicizzazione ha esito positivo, l’istanza è pronta per essere utilizzata con prestazioni ottimali. A questo punto, i registri del processo di indicizzazione sono disponibili per la visualizzazione o il download per esaminarli.

immagine

Errori

L’indicizzazione dell’istanza del Cloud Service di destinazione avrà molto probabilmente esito positivo. In alcuni casi, può non riuscire e la riga del processo di acquisizione viene visualizzata come segue. In tutti i casi, è possibile individuare alcuni dettagli dell'errore passando sopra lo stato dell'errore e potrebbero essere disponibili ulteriori informazioni per determinare i passaggi successivi. A questo punto, i registri del processo di indicizzazione sono disponibili per la visualizzazione o il download per individuare l’origine dell’errore. Se il passaggio successivo non è chiaro, contatta il supporto Adobe con i dettagli dell’acquisizione e del registro di indicizzazione.

TIP
Se il processo di indicizzazione sembra essere in esecuzione per troppo tempo, verificare che Il Inserisco nell'elenco Consentiti di IP non è stato applicato tramite Cloud Manager, in quanto impedisce a Cloud Acceleration Manager di raggiungere il servizio di migrazione.

immagine

Passaggio successivo whats-next

Una volta indicizzata l’istanza del servizio cloud di destinazione, puoi visualizzare i registri dei processi di indicizzazione e cercare dettagli ed errori.

Migrazione completata. È possibile avviare il test e la convalida dell’istanza del servizio cloud di destinazione.

recommendation-more-help
fbcff2a9-b6fe-4574-b04a-21e75df764ab