Gestire i tag nella Vista risorse view-assets-and-details

I tag consentono di categorizzare le risorse così da poter essere sfogliate e cercate in modo più efficiente. L’assegnazione tag consente di estendere la tassonomia appropriata ad altri utenti e flussi di lavoro.

Gli elenchi semplici di vocabolari controllati possono diventare ingestibili nel tempo. Gli amministratori possono utilizzare la struttura gerarchica dell’assegnazione di tag, che facilita l’applicazione di metadati rilevanti, la classificazione delle risorse, il supporto della ricerca, il riutilizzo dei tag, il miglioramento della reperibilità e così via.

Puoi creare uno spazio dei nomi a livello di radice e creare al suo interno una struttura gerarchica di sottotag. Ad esempio, puoi creare uno spazio dei nomi Activities a livello di radice e assegnare i tag Cycling, Hiking e Running al suo interno. Puoi assegnare ulteriori sottotag Clothing e Shoes all’interno di Running.

Gestione dell’assegnazione tag

L’assegnazione tag offre molti vantaggi, ad esempio:

  • l’assegnazione tag consente agli autori di organizzare facilmente risorse differenti tramite una tassonomia comune. Gli autori possono cercare e organizzare rapidamente le risorse in base a tag comuni.

  • I tag gerarchici sono estremamente flessibili e costituiscono un modo eccellente di organizzare i termini in modo logico. È possibile rappresentare interi sistemi tassonomici tramite spazi dei nomi, tag e sottotag.

  • I tag possono evolvere nel tempo in funzione dei cambiamenti del vocabolario organizzativo.

  • I tag gestiti nella Vista amministrazione rimangono sincronizzati con i tag gestiti nella Vista risorse garantendo la governance e l’integrità dei metadati.

Per poter applicare tag alle risorse, è necessario prima creare uno spazio dei nomi, quindi creare e aggiungervi i tag. È possibile anche creare dei tag e aggiungerli a uno spazio dei nomi esistente. Tutti i tag creati a livello di radice vengono aggiunti automaticamente allo spazio dei nomi Tag standard. È possibilie quindi aggiungere il campo Tag al modulo dei metadati in modo che venga visualizzato nella pagina dei dettagli della risorsa. Dopo aver configurato queste impostazioni, puoi iniziare ad applicare i tag alle risorse.

NOTE
È necessario aggiungere il campo Tag al modulo dei metadati solo se non si utilizza il modulo dei metadati predefinito.

Gestione dell’assegnazione tag

Nella Vista amministrazione, sono disponibili ulteriori funzionalità oltre a quelle indicate in questo articolo, tra cui unione, ridenominazione, localizzazione e pubblicazione di tag.

Creare uno spazio dei nomi create-a-namespace

Uno spazio dei nomi è un contenitore per i tag che può esistere solo a livello di radice. È possibile iniziare a impostare la struttura gerarchica dei tag definendo per prima cosa un nome logico per lo spazio dei nomi. Se non aggiungi un tag a nessuno degli spazi dei nomi esistenti, il tag si sposta automaticamente nei Tag standard.

Per creare uno spazio dei nomi, esegui le seguenti operazioni:

  1. Passa a Taxonomy Management in Settings per visualizzare l’elenco degli spazi dei nomi esistenti. È anche possibile visualizzare la data dell’ultima modifica, l’utente che ha modificato lo spazio dei nomi o i tag al suo interno e il numero di volte in cui il tag viene utilizzato in una risorsa.

  2. Fai clic su Create Namespace.

  3. Aggiungi Title, Name e Description per lo spazio dei nomi. L’input specificato nel campo Title viene visualizzato nella parte superiore della gerarchia. Ad esempio, nell’immagine seguente, Attività fa riferimento al titolo dello spazio dei nomi.

    Gestione dell’assegnazione tag

  4. Fai clic su Save.

Aggiungere tag a uno spazio dei nomi add-tags-to-namespace

Per aggiungere tag a uno spazio dei nomi, esegui le seguenti operazioni:

  1. Vai a Gestione tassonomia.

  2. Seleziona lo spazio dei nomi e fai clic su Create per creare il tag al livello superiore nello spazio dei nomi. Se devi creare un sottotag in un tag esistente in uno spazio dei nomi, seleziona il tag e fai clic su Create.
    Gerarchia dei tag

    In questo esempio, l’immagine a sinistra rappresenta il tag direttamente nello spazio dei nomi automobile-four-wheeler visualizzato nel campo Path. L’immagine a destra è un esempio di sottotag aggiunti all’interno di un tag in quanto, oltre allo spazio dei nomi, sono presenti più nomi di tag jeep e jeep-meridian visualizzati nel campo Path.

  3. Specifica il titolo, il nome e la descrizione del tag, quindi fai clic su Save.

    note note
    NOTE
    • I campi Title e Name sono obbligatori, mentre il campo Description è facoltativo.
    • Per impostazione predefinita, lo strumento copia il testo digitato nel campo Titolo rimuove gli spazi vuoti o i caratteri speciali (. & / \ : * ? [ ] | " %) e lo memorizza come Nome.
    • È possibile aggiornare il campo Title in un secondo momento ma il campo Name è di sola lettura.

Aggiungere tag ai tag standard add-tags-to-standard-tags

I tag non strutturati o i tag privi di gerarchia sono memorizzati sotto spazio dei nomi Standard Tags. Inoltre, se desideri aggiungere altri termini descrittivi senza influire sulla tassonomia gestita, puoi memorizzare tale valore in Standard Tags. È possibile spostare questi valori in spazi dei nomi strutturati nel tempo. Inoltre, è possibile utilizzare lo spazio dei nomi Standard Tags come voce in formato libero per le parole chiave.

Per creare un tag standard, fai clic su Create Tag a livello di radice. Specifica titolo, nome e descrizione, quindi fai clic su Save.

Aggiunta di tag ai tag standard

NOTE
Se elimini lo spazio dei nomi Standard Tags utilizzando Assets as a Cloud Service, i tag creati a livello di radice non vengono visualizzati nell’elenco dei tag disponibili.

Sposta tag move-tags

Se i tag vengono memorizzati in una gerarchia errata o se la tassonomia cambia nel tempo, è possibile spostare i tag selezionati per mantenere l’integrità dei dati. Durante lo spostamento dei tag è necessario tenere presenti le seguenti condizioni:

  • I tag possono essere spostati solo al di sotto degli spazi dei nomi esistenti o all’interno di una gerarchia di tag esistente.
  • Non è possibile spostare i tag nella directory principale per diventare uno spazio dei nomi.
  • Lo spostamento di un tag principale comporta anche lo spostamento di tutti i tag secondari memorizzati nella gerarchia.

Per spostare i tag da una posizione a un’altra, effettua le seguenti operazioni:

  1. Seleziona il tag o l’intera gerarchia di tag nello spazio dei nomi appropriato e fai clic su Move.
  2. Nella finestra di dialogo Sposta, seleziona il nuovo tag di destinazione o spazio dei nomi utilizzando la sezione Select Tag.
  3. Fai clic su Save. Il tag viene visualizzato nella nuova posizione.

Modifica tag edit-tags

Per modificare il titolo del tag, selezionalo e fai clic su Edit. Specifica il nuovo titolo e fai clic su Save.

NOTE
  • Il Name di un tag non può essere aggiornato. Anche il percorso principale di un tag è basato sul nome del tag. Il percorso rimane invariato anche se si aggiorna il campo Title.
  • Ulteriori operazioni, quali unione, localizzazione e pubblicazione, sono disponibili in Assets as a Cloud Service.

Elimina tag delete-tags

È possibile eliminare più spazi dei nomi o tag contemporaneamente. L’operazione di eliminazione non può essere annullata.

Per eliminare i tag, effettua le seguenti operazioni:

  1. Seleziona lo spazio dei nomi o il tag e fai clic su Delete.
  2. Fai clic su Confirm.
NOTE
  • Se si elimina il tag principale o lo spazio dei nomi, vengono eliminati anche i tag secondari memorizzati nella gerarchia. Per eliminare o aggiornare lo spazio dei nomi principale, si consiglia di spostare i tag nella nuova destinazione prima di eliminare la gerarchia principale.
  • L’eliminazione di un tag comporta anche l’eliminazione di tutti i relativi riferimenti dalle risorse.
  • Non puoi eliminare i tag standard esistenti a livello principale.

Aggiungere il componente Tag al modulo Metadati add-tags-to-metadata-form

Il componente Tag viene aggiunto al modulo metadati default automaticamente. Puoi progettare un modulo metadati utilizzando un modello o da zero. Se non utilizzi un modello di modulo Metadati esistente, puoi modificare il modulo Metadati e aggiungere il componente Tag. La mappatura della proprietà dei metadati viene compilata automaticamente e non può essere modificata in questo momento. Assets as a Cloud Service gli utenti possono aggiornare la mappatura per memorizzare i valori dei tag utilizzando spazi dei nomi personalizzati ed esporre solo sottoinsiemi di gerarchie utilizzando percorsi principali.

Guarda questo video rapido per vedere come aggiungere il componente Tag al modulo di metadati:

Aggiungere tag alle risorse add-tags-to-assets

  1. Vai alla pagina dei dettagli della risorsa e passa alla sezione Tags del modulo Metadati.

  2. Seleziona l’icona del selettore tag posta accanto al campo Tag oppure inizia a digitare il nome di un tag per visualizzare i risultati suggeriti.

    Assegnazione di tag alle risorse

  3. Seleziona uno o più tag. Il tag secondario viene selezionato automaticamente insieme al tag principale o allo spazio dei nomi.
    I tag modificati in Assets Essentials vengono applicati anche in Assets as a Cloud Service.

Aggiungere tag al inserisco nell'elenco Bloccati di selezione dei tipi di carattere blocklist-essentials

Assets view consente di configurare un inserisco nell'elenco Bloccati di che include parole che non devono essere aggiunte come tag avanzati alle risorse quando vengono caricate nell’archivio. Questa funzionalità consente di mantenere la conformità al marchio e di ridurre gli sforzi nella moderazione dei tag avanzati.

Blocca i tag avanzati per tutte le risorse block-smart-tags-for-all-assets

Assets view consente a un amministratore di bloccare i tag avanzati per le risorse esistenti e appena aggiunte. Per bloccare i tag, esegui i seguenti passaggi:

  1. Accedi a Tag bloccati in Impostazioni.

  2. Clic Aggiungi tag bloccato.

  3. Digita i tag nella casella di testo da bloccare e fai clic su Invio.

  4. Al termine dell’aggiunta dei tag, fai clic su Aggiungi. I tag immessi vengono elencati nell'elenco dei tag bloccati.

    note note
    NOTE
    Puoi aggiungere un massimo di 25 tag all’elenco contemporaneamente. Ripeti i passaggi per aggiungere altri tag al inserisco nell'elenco Bloccati di.

Puoi anche bloccare i tag avanzati per una singola risorsa. Passa ai dettagli di una risorsa. Sotto Tag , rimuovere gli smart tag indesiderati e fare clic su Salva. I tag sono elencati nel elenco Bloccati di della risorsa selezionata.

Azioni eseguite sul inserisco nell'elenco Bloccati di blocklist-actions

  • Rimuovi tag: È inoltre possibile rimuovere i tag dal inserisco nell'elenco Bloccati di. A questo scopo, seleziona uno o più tag da rimuovere. Clic Rimuovi. Puoi rimuovere un massimo di 25 tag dall’elenco contemporaneamente.

  • Seleziona tutto: Seleziona la casella di controllo adiacente a Nome tag per selezionare tutti i tag nel inserisco nell'elenco Bloccati di.

  • Ordinamento: Puoi ordinare il inserisco nell'elenco Bloccati di in ordine crescente o decrescente. A tale scopo, fare clic sulla freccia accanto a Nome tag.

    blocca tag

    note note
    NOTE
    Non utilizzare caratteri speciali durante l’aggiunta di un tag nel inserisco nell'elenco Bloccati di. È possibile utilizzare caratteri quali a-z, A-Z, 0-9 e -.

Esporta inserisco nell'elenco Bloccati di export-blocklist

La vista Risorse consente di esportare i tag bloccati elencati in formato CSV. Per esportare la inserisce nell'elenco Bloccati di, esegui i passaggi seguenti:

  1. Clic Esporta come CSV.
  2. Scegli il percorso appropriato per salvare il file CSV. Puoi anche rinominare il file in base al requisito.
  3. Fai clic su Salva. L'elenco esportato in formato CSV viene scaricato nel percorso selezionato.

Inserire nell'elenco Bloccati Importa import-blocklist

La vista Risorse consente di importare tag bloccati da un’origine dati (CSV). Per importare il inserisco nell'elenco Bloccati di, esegui i passaggi seguenti:

  1. Clic Importa come CSV.

  2. Scegli il file CSV dal tuo dispositivo. Clic seleziona un file per passare al file dal dispositivo. In alternativa, puoi trascinare e rilasciare il file CSV dal dispositivo.

  3. Clic Carica. I tag del file CSV sono elencati nell’elenco dei tag bloccati.

    Importa elenco di tag bloccati

Per scaricare un modello di tag bloccato, effettua le seguenti operazioni:

  1. Clic Scarica modello.
  2. Scegli il percorso appropriato per salvare il file CSV. Puoi anche rinominare il file in base al requisito.
  3. Fai clic su Salva. Il modello di tag di blocco in formato CSV viene scaricato nella posizione selezionata.
recommendation-more-help
fbcff2a9-b6fe-4574-b04a-21e75df764ab