Errori relativi all’implementazione del trigger legacy

Descrizione description

Entro la fine del 18 agosto 2021 il team di Analytics attiverà il nuovo modo di autenticazione.

Anche se il cliente in hosting non è interessato (l’aggiornamento richiesto è stato eseguito), alcuni clienti ibridi o on-premise potrebbero esserne interessati (le comunicazioni sono state inviate in precedenza).

Quando questa verrà dichiarata obsoleta, i clienti inizieranno a visualizzare il seguente errore nel loro pipeline.log.
Errore durante l'autenticazione: "{"error":"Questo client: < < APP_ID> > non è più consentito ottenere il token di accesso."}' (iRc=16384)

< < APP_ID> > avrà il valore di appName(Legacy)

Risoluzione resolution

In caso di problemi di reporting (on-premise o ibrido) dei clienti che desiderano connettersi ad Analytics/Triggers dopo il 18 agosto:

  • Ciò significa che il cliente è in esecuzione su una versione precedente di Campaign e/o non ha eseguito il passaggio di aggiornamento richiesto come definito in  [ 1]

  • Fino a novembre 2021 è disponibile una soluzione alternativa per sbloccare il cliente inserendo in una whitelist il AppID del suo OAuth applicazione

  • Come si richiede l’inserimento nella whitelist?

    • Richiama il cliente AppID (appName(Legacy)), i dettagli sono disponibili nella pagina dedicata della documentazione [ 1] . Puoi ottenere APP_ID anche dal messaggio di errore.
    • Invia la richiesta di inserimento nella whitelist condividendo il nome dell'app sul canale Slack dedicato #analytics_1_3_api_eol_discussion (su adobedx.slack.com)
  • L’inserimento nella whitelist rimarrà attivo anche dopo novembre 2021, per consentire al cliente di eseguire i passaggi di aggiornamento del connettore

[1] https://experienceleague.adobe.com/docs/campaign-classic/using/integrating-with-adobe-experience-cloud/experience-triggers/configuring-pipeline.html?lang=en

recommendation-more-help
3d58f420-19b5-47a0-a122-5c9dab55ec7f