Configurare l’archiviazione remota per l’infrastruttura Commerce on Cloud

A partire dal ece-tools 2002.1.5, è possibile utilizzare una variabile di ambiente per abilitare il modulo di Archiviazione remota; tuttavia, il modulo di Archiviazione remota dispone di limitato supporto per Adobe Commerce su infrastruttura cloud. L'Adobe non è in grado di risolvere completamente i problemi relativi al servizio adattatore di archiviazione di terze parti.

Variabile di ambiente

Il REMOTE_STORAGE viene utilizzata durante il fase di distribuzione di un progetto di infrastruttura cloud.

REMOTE_STORAGE

  • PredefinitoNon impostato
  • Versione—Commerce 2.4.2 e versioni successive

Configurare un scheda di storage per memorizzare i file multimediali in un contenitore di archiviazione remota persistente utilizzando un servizio di archiviazione, ad esempio AWS S3. Abilita il modulo Archiviazione remota per migliorare le prestazioni nei progetti Cloud con configurazioni complesse e multiserver che devono condividere le risorse. Di seguito è riportato un esempio di configurazione dell'archiviazione remota utilizzando .magento.env.yaml file:

stage:
  deploy:
    REMOTE_STORAGE:
      driver: aws-s3 # Required
      prefix: cloud # Optional
      config:
        bucket: my-bucket # Required
        region: my-region # Required
        key: my-key # Optional
        secret: my-secret-key # Optional

Imposta variabile con Cloud CLI

Imposta il REMOTE_STORAGE variabile come variabile a livello di ambiente in modo che i file non vengano condivisi tra gli ambienti di produzione, staging e integrazione. L'impostazione delle variabili a livello di ambiente offre la flessibilità di utilizzare solo lo storage remoto in determinati ambienti, ad esempio escludendo l'utilizzo dell'ambiente di integrazione dello storage remoto.

Per aggiungere la variabile di archiviazione remota utilizzando Cloud CLI:

magento-cloud variable:create --level environment --name REMOTE_STORAGE --json true --inheritable false --value '{"driver":"aws-s3","prefix":"uat","config":{"bucket":"aws-bucket-id","region":"eu-west-1","key":"optional-key","secret":"optional-secret"}}'

Questo crea un REMOTE_STORAGE con la configurazione JSON specificata. Il REMOTE_STORAGE La variabile richiede una stringa JSON per configurare l’archiviazione remota. Di seguito è riportato un esempio di configurazione JSON:

{
  "driver": "aws-s3",
  "prefix": "uat",
  "config": {
    "bucket": "aws-bucket-id",
    "region": "aws-region-id",
    "key": "optional-key",
    "secret": "optional-secret"
  }
}

Dopo aver creato la configurazione e la distribuzione, i registri di distribuzione devono includere informazioni sulla configurazione dell’archiviazione remota, ad esempio INFO: Remote storage driver set to: "aws-s3"

Imposta variabile con Project Web Interface

In alternativa, è possibile utilizzare Project Web Interface per aggiungere la variabile all'ambiente appropriato.

Per aggiungere la variabile di archiviazione remota tramite Project Web Interface:

  1. In Interfaccia Web di Project, seleziona l’ambiente da sinistra.

  2. Fai clic su Configurare l’ambiente icona.

  3. In Configurare l’ambiente , fare clic sul pulsante Variabili scheda.

  4. Clic Aggiungi variabile.

  5. In Nome campo, immetti REMOTE_STORAGE

  6. In Valore , aggiungi la configurazione JSON.

  7. Seleziona Valore JSON e Sensibile; deseleziona Ereditabilità per ambienti figlio.

  8. Clic Aggiungi variabile.

Usa autenticazione facoltativa

Il key e secret sono facoltativi. Quando crei la variabile, puoi nascondere key e secret selezionando la sensitive opzione. Con questa impostazione, i valori non sono visibili nell’interfaccia web. Consulta Visibilità variabile nel Guida di Commerce su infrastruttura cloud.

Se desideri utilizzare un metodo di autenticazione diverso, ometti la key e secret dalla configurazione JSON,. Configura il metodo di autenticazione alternativo e verifica che il server sia autorizzato per il bucket S3.

Sincronizza l'archiviazione remota

Dopo aver abilitato il modulo Archiviazione remota, sincronizzare i file multimediali correnti con il percorso dell'archivio remoto.

Per avviare la sincronizzazione:

  1. Utilizzare SSH per accedere all'ambiente remoto con lo storage remoto configurato.

  2. Avvia la sincronizzazione.

bin/magento remote-storage:sync

Configurazione rapida

Se scegli di utilizzare la soluzione di archiviazione remota con un progetto di infrastruttura cloud Adobe Commerce on, utilizza Amazon S3 linee guida in Fastly per garantire il funzionamento di Fastly Image Optimization con AWS S3.

Preparati con il Credenziali rapide. Nei progetti Pro, utilizza SSH per connettersi al server e ottenere le credenziali Fastly dal /mnt/shared/fastly_tokens.txt file. Gli ambienti di staging e produzione dispongono di credenziali univoche. È necessario ottenere le credenziali per ogni ambiente.

Continua a configurare l’archiviazione remota per i progetti cloud con le seguenti attività:

  1. Configurare un Integrazione back-end rapida.

  2. Crea logica VCL per Autenticazione AWS S3.

  3. Crea logica VCL per richieste back-end al bucket AWS S3.

recommendation-more-help
386822bd-e32c-40a8-81c2-ed90ad1e198c