Creare un'attività che utilizza Analytics come origine di reporting

You can configure an activity in Target to use Adobe Analytics as the reporting source (A4T).

Before you set up an activity that uses Analytics as the reporting source, establish the goal for the activity, such as improving revenue per visitor (RPV) or increasing clicks on your shopping cart. Scegli una metrica di successo finale per l’attività. Although you can select additional metrics at any time in Analytics, you must still specify a particular metric you expect this test to affect.

Crea l'attività

Creating a Target activity that uses Analytics as the reporting source is similar to setting up a regular Target activity, with a few important differences. For example, you cannot select a segment for reporting while creating the activity because all segments available in Analytics can be applied when viewing a report.

  1. Fai clic su Crea attività.

    Nota

    An activity name cannot include the "%" character if Analytics is used as the reporting source.

  2. Seleziona il tipo di attività e inizia a impostarla.

  3. Una volta nella sezione Impostazioni del flusso di creazione dell’attività, scegli Adobe Analytics e specifica la società.

  4. Seleziona una suite di rapporti.

    Puoi scegliere qualsiasi suite di rapporti disponibile in Analytics. La suite di rapporti definisce dove trovare i dati raccolti disponibili. Le suite di rapporti virtuali non sono incluse nell'elenco suite di rapporti.

    Possono verificarsi due eventuali errori durante la selezione della suite di rapporti:

    • Un errore che segnala che nessuna suite di rapporti è disponibile, ma l'account è impostato correttamente.

      You might need to check your Analytics company. If your Adobe Experience Cloud account is tied to more than one Analytics company, log out of Target, and log in to Analytics under the right company. Then return to Target, and the report suites will load.

    • Non è possibile visualizzare la suite di rapporti attesa.

      Only report suites that are provisioned to connect to Target will be available for selection. If you don't see the report suite(s) you expect, first try logging out and logging back in to the Adobe Experience Cloud to try again.
      Se le suite di rapporti non sono ancora presenti nell’elenco, contatta l’assistenza clienti.

  5. Specifica il server di tracciamento.

    Consulta Utilizzo di un server di tracciamento di Analytics.

  6. Definite l'esperienza.

  7. Specifica l'obiettivo dell'attività.

    È necessario selezionare una metrica di successo da utilizzare come obiettivo per ogni attività. L'obiettivo è l'attività di conversione che indica un'attività di successo. È buona norma non eseguire mai un test senza un obiettivo da migliorare in modo specifico. You can choose any Analytics metric available in the Analytics metric selector.

    Nota

    You can send a custom Target-based metric to Analytics rather than relying only on Analytics data. Ad esempio, è possibile monitorare i clic su una pagina, elemento solitamente non controllato da Analytics. This custom metric is sent to Analytics automatically from the Target server, and appears as the "Target Conversion" metric in the metrics selector in Analytics. The Target Conversion metric is empty if you choose to use Analytics metrics.

    L'impostazione di un obiettivo non impedisce di utilizzare un'altra metrica per valutare i risultati dei test. L'obiettivo, tuttavia, funge da promemoria rispetto all'elemento da migliorare con l'attività.

    Il visitatore resta nell'attività dopo aver raggiunto l'obiettivo. Il visitatore continua a visualizzare il contenuto dell'attività ma non viene conteggiato come nuovo accesso all'attività.

    Nota

    When setting up an activity after setting up Analytics as your reporting source, there is no option to set up audiences for reporting. Analytics i segmenti sono disponibili nel rapporto Target Attività.

  8. Fai clic su Salva.

Supporto di Analytics per Target (A4T) per le attività di allocazione automatica e di targeting automatico

Abbiamo aggiornato l'integrazione Adobe Target- Adobe Analytics, nota come Analytics for Target. Le attività di allocazione automatica e di targeting automatico ora supportano Analytics per Target.

Questa integrazione consente di:

  • Utilizzate la funzionalità di allocazione automaticadei bandi con più braccia per indirizzare il traffico verso esperienze vincenti
  • Utilizzate l'algoritmo di machine learning di Auto-Targetper scegliere un'esperienza ottimale per ogni visitatore in base al profilo, al comportamento e al contesto in cui si trova, utilizzando al contempo una metrica di Adobe Analytics obiettivo e le funzionalità di reporting e analisi avanzate Adobe Analyticsdi ogni visitatore.

Assicuratevi di aver implementato A4T per l'utilizzo con le attivitàTest A/B e Targeting delle esperienze. Se utilizzi analyticsLogging = client_side, devi anche trasmettere il sessionId valore a Analytics. Per ulteriori informazioni, consulta Generazione di rapporti di Analytics per Target (A4T) nella guida agli SDK di Adobe Target.

Per iniziare:

  1. Durante la creazione di un'attività Test A/B, nella pagina Targeting , selezionate una delle seguenti opzioni come Metodo di allocazione traffico:

    • Assegnazione automatica per esperienze ottimali
    • Targeting automatico per esperienze personalizzate
  2. Seleziona Adobe Analytics per l'origine di reporting nella pagina Obiettivi e impostazioni e seleziona la suite di rapporti corrispondente all'obiettivo di ottimizzazione desiderato.

  3. Scegliere una metrica Obiettivo principale.

    • Scegliete Conversione da utilizzare Adobe Target per specificare l'obiettivo di ottimizzazione.
    • Scegliete Usa una metrica Analytics, quindi selezionate una metrica Analytics da usare come obiettivo di ottimizzazione. Potete utilizzare una metrica di conversione Analytics out-of-box o un evento Analytics personalizzato.
  4. Salvate e attivate l'attività.

    Allocazione automatica utilizzerà la metrica selezionata per ottimizzare l'attività, spingendo i visitatori verso un'esperienza che massimizza la metrica dell'obiettivo.

    Oppure

    Auto-Target utilizzerà la metrica selezionata per ottimizzare l'attività, portando i visitatori a un'esperienza personalizzata.

  5. Utilizzate la scheda Rapporti per visualizzare i rapporti dell'attività in base alle Adobe Analytics metriche selezionate. Fai clic su Visualizza in Analytics per acquisire in profondità e segmentare ulteriormente i dati di reporting.

Metriche obiettivo supportate

A4T per Auto-Allocate e Auto-Target consente di scegliere uno dei seguenti tipi di metriche come metrica di obiettivo principale per l’ottimizzazione:

  • Adobe Target metriche di conversione
  • Adobe Analytics metriche di conversione
  • Adobe Analytics eventi personalizzati

A4T per Auto-Allocate e Auto-Target richiede di scegliere una metrica basata su un evento binomiale, ovvero un evento che si verifica o non avviene, ad esempio un clic, una conversione, un ordine e così via. (Questi tipi di eventi sono anche a volte denominati eventi Bernoulli, binari o discreti.)

A4T per l'allocazione automatica e la destinazione automatica non supporta l'ottimizzazione per metriche continue come le entrate, il numero di prodotti ordinati, la durata della sessione, il numero di visualizzazioni di pagina nella sessione, ecc. (Questi tipi di metriche non supportati sono anche a volte denominate metriche non binomiali o non Bernoulli.)

I seguenti tipi di metriche non sono supportati come metriche dell'obiettivo primario:

  • Adobe Target metriche di coinvolgimento e ricavi

  • Adobe Analytics metriche di coinvolgimento e ricavi

    Potrebbe essere possibile selezionare una metrica Analytics di coinvolgimento o di ricavi come metrica di obiettivo principale, perché Target non è in grado di identificare ed escludere tutte le metriche di coinvolgimento e ricavi da Analytics. Fai attenzione a selezionare solo metriche di conversione binomiali o eventi personalizzati da Analytics.

  • Adobe Analytics metriche calcolate

Limitazioni e note

Alcune limitazioni e note si applicano sia all'allocazione automatica che alla destinazione automatica. Altre limitazioni e note si applicano a un tipo di attività o all'altro.

Allocazione automatica e targeting automatico

  • L'origine di reporting non può essere modificata da Analytics a Target o viceversa dopo l'attivazione di un'attività.
  • Sebbene le metriche calcolate non siano supportate come metriche dell'obiettivo principale, spesso è possibile ottenere il risultato desiderato selezionando invece un evento personalizzato come metrica dell'obiettivo principale. Ad esempio, se si desidera ottimizzare per una metrica come "completamenti del modulo per visitatore", selezionare un evento personalizzato corrispondente a "completamento del modulo" come metrica obiettivo principale. Target normalizza automaticamente le metriche di conversione in base a ogni visita per tenere conto della distribuzione del traffico non uniforme, quindi non è necessario utilizzare una metrica calcolata per eseguire la normalizzazione.
  • Target utilizza il modello di attribuzione "Same Touch" nell’implementazione di allocazione automatica A4T.

Allocazione automatica

  • Come sempre, i modelli di allocazione automatica proseguono la formazione ogni due ore.

Targeting automatico

  • I modelli Auto-Target continuano a essere formati ogni 24 ore, come al solito. Tuttavia, i dati evento di conversione provenienti da Analytics vengono posticipati di ulteriori 6-24 ore. Questo ritardo significa che la distribuzione del traffico Target seguirà gli ultimi eventi registrati in Analytics. Questo avrà l'effetto più grande nelle prime 48 ore dalla prima attivazione di un'attività; le prestazioni dell'attività rispecchieranno più da vicino il comportamento di Analytics conversione dopo cinque giorni. È consigliabile utilizzare Auto-Allocate invece di Auto-Target per le attività di breve durata in cui il traffico si verifica per la maggior parte entro i primi cinque giorni di vita dell'attività.
  • Quando si utilizza Analytics come origine dati per un'attività Auto-Target , le sessioni vengono considerate terminate dopo sei ore. Le conversioni che si verificano dopo sei ore non saranno conteggiate.

Per ulteriori informazioni, vedi Modelli di attribuzione e finestre di lookback nella Guida degli strumenti di Analytics.

In questa pagina