Implementazione di Target tilizzando Adobe Experience Platform

I tag in Adobe Experience Platform rappresentano la nuova generazione di funzionalità Adobe per la gestione dei tag. I tag offrono ai clienti un modo semplice di implementare e gestire i tag di analisi, marketing e annunci pubblicitari necessari per fornire ai clienti esperienze personalizzate.

NOTA

Adobe Experience Platform Launch è stato ridefinito come suite di tecnologie di raccolta dati in Adobe Experience Platform. Di conseguenza, sono state introdotte diverse modifiche terminologiche nella documentazione del prodotto. Per un riferimento consolidato delle modifiche terminologiche, consulta il seguente documento.

Nella tabella seguente sono elencate diverse risorse utili:

Risorsa Dettagli
Aggiungere Adobe Target Questo tutorial fornisce istruzioni dettagliate per implementare Target in un sito web con tag in Adobe Experience Platform. Gli argomenti includono l’aggiunta della libreria JavaScript at.js, l’attivazione della mbox globale, l’aggiunta di parametri e l’integrazione con altre soluzioni. Questo articolo fa parte di un tutorial più ampio che mostra come implementare Adobe Experience Platform e altre soluzioni Adobe Experience Cloud.
Guida rapida Informazioni sull’implementazione e la gestione dei tag di analisi, marketing e annunci pubblicitari necessari per fornire ai clienti esperienze personalizzate.
Panoramica dell’estensione Adobe Target Informazioni sull’implementazione di Target mediante Adobe Experience Platform.

Vantaggi dell’implementazione di at.js con l’estensione Target

I seguenti vantaggi si applicano solo se si utilizzano i tag in Adobe Experience Platform per implementare at.js. Per questo motivo, Adobe consiglia vivamente di utilizzare i tag in Adobe Experience Platform invece di ricorrere all’implementazione manuale di at.js.

  • Risolve una situazione di tipo “race condition” tra Adobe Analytics e Target: poiché la chiamata di Analytics potrebbe essere attivata prima della chiamata di Target, la chiamata di Target non viene unita alla chiamata di Analytics e la sequenza potrebbe generare dei dati errati. L’estensione Target fa sì che la chiamata beacon di Analytics attenda che venga completata la chiamata di Target, a prescindere dal suo esito positivo o negativo. L’utilizzo dei tag in Adobe Experience Platform evita le possibili incongruenze nei dati derivanti da un’implementazione manuale.

    NOTA

    Utilizza l’azione Invia beacon nell’estensione Adobe Analytics in modo che la chiamata di Analytics attenda la chiamata di Target. Se chiami direttamente s.t() o s.tl() con un codice personalizzato, le chiamate di Analytics non attendono il completamento delle chiamate di Target.

  • Impedisce la gestione errata delle offerte di reindirizzamento: se sulla pagina sono utilizzati sia Target che Analytics ed è presente un’offerta di reindirizzamento eseguita da Target, si potrebbero riscontrare dei problemi se la funzione di tracciamento di Analytics genera una richiesta quando non dovrebbe (perché l’utente viene reindirizzato a un URL diverso). Se implementi Target e Analytics tramite i tag in Adobe Experience Platform, questo problema non si verifica. Quando si utilizzano i tag in Adobe Experience Platform, Target indica ad Analytics di interrompere la richiesta beacon di Analytics.

In questa pagina