Creare criteri di unione

In questa lezione verranno creati criteri di unione per assegnare priorità alla modalità di unione di più origini dati in profili.

Adobe Experience Platform consente di unire dati provenienti da più sorgenti e combinarli per visualizzare una visione completa di ogni singolo cliente. Quando si riuniscono questi dati, i criteri di unione determinano in che modo i dati vengono definiti come priorità e quali dati vengono combinati per creare la visualizzazione unificata.

Seguiremo l’interfaccia utente di questa lezione, ma esistono anche opzioni API per la creazione di criteri di unione.

Architetti dei dati dovrà creare criteri di unione al di fuori di questa esercitazione.

Prima di iniziare gli esercizi, guarda questo breve video per ulteriori informazioni sui criteri di unione:

Autorizzazioni necessarie

In Configurare le autorizzazioni per completare la lezione, è necessario impostare tutti i controlli di accesso necessari.

Informazioni sui criteri di unione e lo schema di unione

Nella lezione sull’acquisizione batch, potresti ricordare che abbiamo caricato due record con informazioni leggermente diverse per lo stesso cliente. In Loyalty il nome del cliente era Daniel e viveva New York City, ma nei dati CRM il nome del cliente era Danny e viveva Portland. I dati del cliente cambiano nel tempo. Forse si è trasferito da Portland a New York City. Anche altre cose cambiano, come i numeri di telefono e gli indirizzi e-mail. I criteri di unione consentono di decidere come gestire questi tipi di conflitti quando due origini dati forniscono informazioni diverse per lo stesso utente.

Allora, perché? Danny come nome? Diamo un'occhiata:

  1. Nell’interfaccia utente di Platform, seleziona Profili nella navigazione a sinistra
  2. Vai a Unisci criteri scheda
  3. Le marche temporali predefinite sono ordinate. Perché hai caricato i dati CRM dopo i dati fedeltà, Danny ha aggiunto come nome nel profilo:

Schermata dei criteri di unione

Quando più schemi sono abilitati per il profilo, un Schema dell'unione viene creato automaticamente per tutte le classi di base abilitate per il profilo e che condividono lo schema di record. È possibile visualizzare Regimi dell'Unione andando al Schema dell'unione scheda .

Schermata dei criteri di unione

Non esiste uno schema di unione per la classe ExperienceEvent. Anche se i dati ExperienceEvent arrivano ancora nel profilo perché sono basati su serie temporali, ogni evento include una marca temporale e un ID e le collisioni non sono un problema.

E se non ti piace quel criterio di unione predefinito? E se Luma decidesse che il loro sistema di gestione delle relazioni con i clienti dovrebbe essere la fonte della verità quando c'è un conflitto? A questo scopo, creeremo un criterio di unione.

Creare un criterio di unione nell’interfaccia utente

  1. Nella schermata Unisci criteri , seleziona la Crea criterio di unione pulsante in alto a destra
  2. Come Nome, inserisci Loyalty Prioritized
  3. Come Schema, seleziona Profilo XDM (notare che la classe personalizzata, poiché si tratta di dati di record, è disponibile anche per i criteri di unione).
  4. Per Stitching Id, seleziona Grafico privato
  5. Per Unione attributi, seleziona Precedenza del set di dati
  6. Trascinamento della selezione Luma Loyalty Dataset e Luma CRM Dataset al Set di dati pannello.
  7. Assicurati Luma Loyalty Dataset è in alto trascinandolo sopra il Luma CRM Dataset
  8. Seleziona la Salva pulsante

Criteri di unione

Convalida dei criteri di unione

Vediamo se la politica di unione fa quello che ci aspetteremmo:

  1. Vai a Sfoglia scheda
  2. Modificare la Criteri di unione al nuovo Loyalty Prioritized policy
  3. Come Spazio dei nomi identità, utilizza Luma CRM Id
  4. Come Valore identità use 112ca06ed53d3db37e4cea49cc45b71e
  5. Seleziona la Mostra profilo pulsante
  6. Daniel è tornato!

Visualizzazione di un profilo con un criterio di unione diverso

Creare un criterio di unione con set di dati limitati

Quando crei criteri di unione utilizzando la precedenza dei set di dati, nel profilo vengono inclusi solo i set di dati della stessa classe di base che includi a destra. Imposta un altro criterio di unione

  1. Nella schermata Unisci criteri , seleziona la Crea criterio di unione pulsante in alto a destra
  2. Come Nome, inserisci Loyalty Only
  3. Come Schema, seleziona Profilo XDM
  4. Per Stitching Id, seleziona Nessuno
  5. Per Unione attributi, seleziona Precedenza del set di dati
  6. Solo trascinamento della selezione Luma Loyalty Dataset a Set di dati selezionato pannello.
  7. Seleziona la Salva pulsante

Criteri di unione solo fedeltà

Convalida dei criteri di unione

Ora esaminiamo il funzionamento di questo criterio di unione:

  1. Vai a Sfoglia scheda
  2. Modificare la Criteri di unione al nuovo Loyalty Only policy
  3. Come Spazio dei nomi identità, utilizza Luma CRM Id
  4. Come Valore identità use 112ca06ed53d3db37e4cea49cc45b71e
  5. Seleziona la Mostra profilo pulsante
  6. Conferma che non è stato trovato alcun profilo:
    Solo fedeltà senza ricerca ID CRM.

L'ID del sistema di gestione delle relazioni con i clienti è un campo di identità nel Luma Loyalty Dataset, ma solo le identità principali possono essere utilizzate per cercare i profili. Allora, cerchiamo il profilo usando l'identità primaria, Luma Loyalty Id"

  1. Modificare la Namespace Identity a Luma Loyalty Id
  2. Come Valore identità use 5625458
  3. Seleziona la Mostra profilo pulsante
  4. Seleziona l’ID profilo per aprire il profilo
  5. Vai a Attributi scheda
  6. Tieni presente che altri dettagli del profilo dal set di dati CRM, come il numero di telefono cellulare e l’indirizzo e-mail, non sono disponibili perché solo
    I dati CRM non sono visualizzabili nel criterio Solo fedeltà
  7. Vai a Eventi scheda
  8. I dati ExperienceEvent sono disponibili nonostante non siano stati esplicitamente inclusi nei set di dati dei criteri di unione:
    Gli eventi sono visualizzabili nel criterio Solo fedeltà

Ulteriori informazioni sui criteri di unione

Nella ricerca del profilo, modifica il criterio di unione utilizzato di nuovo in Default Timebased e seleziona la Mostra profilo pulsante . Danny è tornato!

Visualizzazione di un profilo con un criterio di unione diverso

Cosa sta succedendo qui? Beh, la fusione dei profili non è una cosa unica. I profili cliente in tempo reale vengono assemblati al volo in base a vari fattori, tra cui i criteri di unione utilizzati. È possibile creare più criteri di unione da utilizzare in contesti diversi, a seconda della visualizzazione del cliente desiderata.

Un caso d’uso chiave per i criteri di unione è la governance dei dati. Ad esempio, puoi inserire dati di terze parti in Platform che non possono essere utilizzati per casi di utilizzo di personalizzazione, ma può da utilizzare per i casi di utilizzo pubblicitario. Puoi creare un criterio di unione che escluda questo set di dati di terze parti e utilizzare questo criterio di unione per creare segmenti per i casi di utilizzo pubblicitario.

Risorse aggiuntive

Ora passiamo alla quadro di riferimento per la governance dei dati.

In questa pagina