19.4 Configurare l'interfaccia utente di ServiceNow

19.4.1 Importare modelli XML

È ora possibile importare due modelli XML predefiniti che consentono di accelerare il processo di implementazione in ServiceNow caricando una serie di impostazioni predefinite.

Innanzitutto, scarica i modelli XML richiesti che puoi trovare qui sul desktop del computer e decomprimerlo.

ServiceNow

In quella directory, ora avrai due file di modelli XML:

  • AEPWidget.xml
  • CSM-AEP-E2E-Flow.xml

Questi due file devono essere importati in ServiceNow.

In ServiceNow, nel Navigatore filtri, immettere il termine di ricerca Set di aggiornamenti recuperati. Fai clic su Set di aggiornamenti recuperati.

ServiceNow

Allora vedrete questo. Fai clic su Importa set di aggiornamento da XML.

ServiceNow

Vedrete questo. Fai clic su Scegli file.

ServiceNow

Nella finestra a comparsa, passa alla cartella sul desktop e seleziona il file AEPWidget.xml. Fai clic su Apri.

ServiceNow

Quindi, fai clic su Carica.

ServiceNow

Vedrete questo. Fai clic su Importa set di aggiornamento da XML di nuovo.

ServiceNow

Vedrete questo. Fai clic su Scegli file.

ServiceNow

Nella finestra a comparsa, passa alla cartella sul desktop e seleziona il file CSM-AEP-E2E-Flow.xml. Fai clic su Apri.

ServiceNow

Quindi, fai clic su Carica.

ServiceNow

Vedrete questo. Sono stati importati entrambi i file XML.

ServiceNow

19.4.2 Anteprima e serie di aggiornamenti di commit

Successivamente, devi visualizzare in anteprima e eseguire il commit dei set di aggiornamento XML appena caricati.

ServiceNow

Fai clic sul set di aggiornamento Widget AEP nell'area di lavoro dell'agente per aprirlo.

Vedrete questo. Fai clic su Anteprima set di aggiornamenti.

ServiceNow

Verrà visualizzato un popup simile dopo un paio di secondi. Il messaggio di errore è previsto. Fai clic su Chiudi.

ServiceNow

Fai clic su Accetta aggiornamento remoto.

ServiceNow

Vedrete questo. Fai clic su Imposta aggiornamento commit.

ServiceNow

Vedrete un'altra finestra a comparsa. Attendi il completamento e fai clic su Chiudi.

ServiceNow

Tornerai quindi alla schermata di panoramica del set di aggiornamenti recuperati. Fai clic sul pulsante indietro per tornare a tutti i set di aggiornamenti recuperati.

ServiceNow

Vedrete questo. Fai clic sul set di aggiornamento Integrazione E2E CSM+AEP per aprirlo.

ServiceNow

Vedrete questo. Fai clic su Anteprima set di aggiornamenti.

ServiceNow

Verrà visualizzato un popup simile dopo un paio di secondi. Fai clic su Chiudi.

Potresti ricevere un messaggio di errore. In tal caso, assicurati di fare clic su Accetta aggiornamento remoto su ogni errore, come nel precedente esercizio.

ServiceNow

Vedrete questo. Fai clic su Imposta aggiornamento commit.

ServiceNow

Vedrete un'altra finestra a comparsa. Attendi il completamento e fai clic su Chiudi.

ServiceNow

Tornerai quindi alla schermata di panoramica del set di aggiornamenti recuperati. Fai clic sul pulsante indietro per tornare a tutti i set di aggiornamenti recuperati.

ServiceNow

19.4.3 Creare campi specifici per Adobi nella tabella Case di ServiceNow

In ServiceNow, nel Navigatore filtri, immettere il termine di ricerca Case. Fai clic su Tutto.

ServiceNow

Allora vedrete questo.

ServiceNow

Fare clic con il pulsante destro del mouse sull’intestazione della tabella come indicato. Vai a Configura > Tabella.

ServiceNow

Vedrete questo. Fai clic su Nuovo.

ServiceNow

Verrà quindi visualizzato un modulo vuoto.

ServiceNow

Compila i campi del modulo come segue:

  • Tipo:String
  • Etichetta colonna: Timestamp per AEP
  • Nome colonna: u_timestamp_for_aep
  • Lunghezza massima: 100

Una volta compilati i campi del modulo di cui sopra, fai clic con il pulsante destro del mouse sull’intestazione del modulo e fai clic su Salva.

ServiceNow

Fai clic su indietro come indicato di seguito.

ServiceNow

Vedrete questo. Fai clic su Nuovo.

ServiceNow

Verrà quindi visualizzato un modulo vuoto.

ServiceNow

Compila i campi del modulo come segue:

  • Tipo:String
  • Etichetta colonna: ID per AEP
  • Nome colonna: u_id_for_aep
  • Lunghezza massima: 100

Una volta compilati i campi del modulo di cui sopra, fai clic con il pulsante destro del mouse sull’intestazione del modulo e fai clic su Salva.

ServiceNow

Fai clic su indietro come indicato di seguito.

ServiceNow

I campi del modulo sono ora definiti. È ora possibile continuare a impostare le regole business necessarie per compilare tali campi.

19.4.4 Creare regole di business specifiche per Adobi nella tabella Case di ServiceNow

In ServiceNow, nel Navigatore filtri, immettere il termine di ricerca Case. Fai clic su Tutto.

ServiceNow

Fare clic con il pulsante destro del mouse sulle intestazioni della tabella. Verrà visualizzato un menu. Passa a Configura > Regole aziendali.

ServiceNow

Vedrete questo. Fai clic su Nuovo.

ServiceNow

Vedrete questo.

ServiceNow

Compila i campi del modulo come segue:

  • Nome: Popolare ID casuale per AEP
  • Tabella: Case [sn_customerservice_case]
  • Seleziona la casella di controllo per Avanzate
  • In Quando eseguire, assicurati di:
    • Seleziona la casella di controllo per INSERISCI
    • Seleziona la casella di controllo per AGGIORNA
    • Imposta la condizione del filtro su Consumatore non è vuoto

Dovrebbe avere questo ora. Vai a Avanzate (freccia verde).

ServiceNow

In Script immettere il seguente codice:

(function executeRule(current, previous /*null when async*/) {

  var randNumber = (Math.floor(Math.random() * 100000000000) + 1).toString();
    current.u_id_for_aep = randNumber;

})(current, previous);

Fai clic su Invia.

ServiceNow

Allora tornerai qui. Fai clic su Nuovo di nuovo.

ServiceNow

Vedrete questo.

ServiceNow

Compila i campi del modulo come segue:

  • Nome: Popolamento timestamp per AEP
  • Tabella: Case [sn_customerservice_case]
  • Seleziona la casella di controllo per Avanzate
  • In Quando eseguire, assicurati di:
    • Seleziona la casella di controllo per INSERISCI
    • Seleziona la casella di controllo per AGGIORNA
    • Imposta la condizione del filtro su Consumatore non è vuoto

Dovrebbe avere questo ora. Vai a Avanzate (freccia verde).

ServiceNow

In Script immettere il seguente codice:

(function executeRule(current, previous /*null when async*/) {

  current.u_timestamp_for_aep =  new Date().toISOString();

})(current, previous);

Fai clic su Invia.

ServiceNow

19.4.5 Abilitare la barra multifunzione Adobe Experience Platform sulla panoramica consumer

È ora necessario eseguire uno script per garantire che un componente specifico venga visualizzato nella Panoramica del caso consumatore.

In ServiceNow, nel Navigatore filtri, immettere il termine di ricerca Script - Sfondo. Fai clic su Script - Sfondo.

ServiceNow

Allora vedrete questo.

ServiceNow

Copia il codice seguente e incollalo nel Esegui script modulo di input.

var grSULSS = new GlideRecord('sys_ux_lib_source_script');
if (grSULSS.get('5acc97d956dc670d624ef4a31f70b919')) {
  grSULSS.inner_components = "223be0881a4988fcbe7112c23bf93c75,38a40eb364f0ac980c697fa64444f1e8,c817fad3b052fbd2443137d58b9b5024,3f9425191bf9c41091bf0d8cdc4bcb2e";
  grSULSS.update();
}

ServiceNow

Fai clic su Esegui script. Vedrete questo.

ServiceNow

Ora hai definito tutti i componenti necessari per visualizzare i dati di Adobe Experience Platform nell’interfaccia utente di ServiceNow e, nell’altra direzione, per inviare i dati relativi alle richieste di assistenza da ServiceNow a Adobe Experience Platform.

Passaggio successivo: 19.5 Imposta il flusso ServiceNow

Torna al modulo 19

Torna a tutti i moduli

In questa pagina