19.3 Configurare l'ambiente ServiceNow

NOTA

I passaggi di implementazione indicati di seguito si basano sulla documentazione disponibile sul portale ServiceNow. La documentazione è disponibile qui. Tuttavia, attenetevi alla seguente procedura.

Prima di tutto, accertati di aver eseguito correttamente l'accesso all'istanza ServiceNow.

ServiceNow

19.3.1 Certificati

In questo passaggio, devi allegare un archivio chiavi Java valido. Questo archivio di chiavi Java è stato creato nell'esercizio precedente. Il nome del file di archivio di chiavi Java creato è aep.jks.

In ServiceNow, nel Navigatore filtri, inserire il termine di ricerca Certificati. Fare clic su Certificati in Definizione ​sistema.

ServiceNow

Vedrete questo. Fai clic su Nuovo.

ServiceNow

Verrà quindi visualizzato un modulo vuoto. Compila i campi del modulo come segue:

  • Nome: Certificato AEP
  • Formato: PEM
  • Tipo: aprite il menu a discesa e selezionate Java Key Store.

(per gli altri campi, mantenere la selezione predefinita)

ServiceNow

Dopo aver selezionato Java Key Store, verrà visualizzato questo. Fare clic sull'icona dell' allegato in alto a destra dello schermo.

ServiceNow

Nella finestra a comparsa, fate clic su Scegli file.

ServiceNow

Nella finestra a comparsa, andate alla cartella JKS sul desktop e selezionate il file aep.jks. Fai clic su Apri.

ServiceNow

A questo punto, fate clic sulla X per chiudere la finestra a comparsa.

ServiceNow

Quindi, immettete la password dell'archivio chiavi Java nel campo Password archivio chiavi.

ServiceNow

Fare clic su Convalida store/certificati.

ServiceNow

Quindi dovresti visualizzare il messaggio Valido key_store.

ServiceNow

Il certificato dell'archivio chiavi Java ora è allegato all'istanza di ServiceNow.

19.3.2 Tasti JWT

A questo punto, creerete una chiave di firma JSON Web Token (JWT) da assegnare al vostro certificato Java Key Store.

In ServiceNow, nel Navigatore filtri, immettere il termine di ricerca Tasti JWT. Fate clic su Tasti JWT.

ServiceNow

Vedrete questo. Fai clic su Nuovo.

ServiceNow

Verrà quindi visualizzato un modulo vuoto.

ServiceNow

Compila i campi del modulo come segue:

  • Nome: Tasti AEP JWT
  • Keystore di firma: selezionate il certificato allegato al passaggio precedente, denominato Certificato AEP
  • Password chiave di firma: immettete la password dell'archivio chiavi Java immessa al momento della creazione dell'archivio chiavi Java nell'esercizio 19.2

(per gli altri campi, mantenere la selezione predefinita)

Ora dovresti avere questo:

ServiceNow

Fai clic su Invia. Verrai reindirizzato alla panoramica dei tasti JWT .

ServiceNow

La chiave JWT viene creata e assegnata al certificato JKS.

19.3.3 Provider JWT

Aggiungerai un provider JSON Web Token (JWT) all'istanza ServiceNow.

In ServiceNow, nel Navigatore filtri, immettere il termine di ricerca Provider JWT. Fate clic su Fornitori JWT.

ServiceNow

Vedrete questo. Fai clic su Nuovo.

ServiceNow

Verrà quindi visualizzato un modulo vuoto.

ServiceNow

Compila i campi del modulo come segue:

  • Nome: Provider JWT AEP
  • Configurazione della firma: selezionate la chiave JWT creata nel passaggio precedente, denominata Tasti JWT AEP

(per gli altri campi, mantenere la selezione predefinita)

Fare clic con il pulsante destro del mouse sull'intestazione del modulo, come indicato nello screenshot. Fai clic su Salva.

ServiceNow

Vedrete questo.

ServiceNow

È ora necessario aggiornare i valori per is, sub e aud. Potete trovarli nel progetto Adobe I/O .

Andate al progetto Adobe I/O , che dovrebbe essere ancora aperto in un'altra scheda del browser, e fate clic su Genera JWT.

ServiceNow

Vedrete questo. Nel payload ​JWT troverete i valori da immettere in ServiceNow.

ServiceNow

Immettete tali valori nella schermata Provider JWT ServiceNow, come indicato di seguito.

  • aud: https://ims-na1.adobelogin.com/c/f2bea01fc9414913bae8e0564e6c81cd (questo URL viene utilizzato per l'autenticazione Adobe I/O e fa riferimento al tuo ID client)

  • is: A71C5A0C536804740A490D44@AdobeOrg (questo è l’ID organizzazione IMS)

  • sub: CF2377955F96EBC90A495E88@techacct.adobe.com (si tratta dell'ID account tecnico del progetto Adobe I/O )

Dovrebbe avere questo ora.

ServiceNow

Fare clic con il pulsante destro del mouse sull'intestazione del modulo, come indicato nello screenshot. Fai clic su Salva.

ServiceNow

Dopo il salvataggio, fai clic su Reclami ​personalizzati come indicato nella schermata precedente. Vedrete questo.

ServiceNow

Fare doppio clic in ogni colonna della riga contenente il testo Inserisci una nuova riga..

ServiceNow

Immettete i seguenti valori:

  • Nome attestazione: https://ims-na1.adobelogin.com/s/ent_dataservices_sdk
  • Tipo di valore attestazione: true|false
  • Valore attestazione: true

Dovrebbe avere questo ora. Click Update to save your changes.

ServiceNow

Il provider JWT viene aggiunto all'istanza ServiceNow.

Provider OAuth 19.3.4

Ora registrerete Adobe Experience Platform come provider OAuth e consentirete all'istanza di richiedere token OAuth 2.0.

In ServiceNow, nel Navigatore filtri, inserire il termine di ricerca Application Registry. Fate clic su Application Registry.

ServiceNow

Vedrete questo. Fai clic su Nuovo.

ServiceNow

Fate clic su Connetti a un fornitore OAuth di terze parti.

ServiceNow

Verrà quindi visualizzato un modulo vuoto.

ServiceNow

Compila i campi del modulo come segue:

  • Nome: enter AEP OAuth

  • ID client: copiare/incollare l'ID ​client dal progetto Adobe I/O

  • Segreto cliente: copiare/incollare il Segreto cliente dal progetto Adobe I/O

    FYI: puoi trovare l'ID cliente e il Segreto cliente qui, nel tuo progetto Adobe I/O .

    ServiceNow

  • Script API OAuth: selezionate OAuthUtilAEP

  • Tipo sovvenzione predefinito: seleziona JWT Beal

  • URL token: immettete https://ims-na1.adobelogin.com/ims/exchange/jwt/ (FYI, per modificare l'URL token, dovete sbloccare prima l'URL token campo facendo clic sull'icona a forma di lucchetto sul lato destro del campo, come indicato nella schermata precedente

  • Invia credenziali: Nel corpo della richiesta (URL del modulo codificato)

(per gli altri campi, mantenere la selezione predefinita)

Dovrebbe avere questo ora.

ServiceNow

Fare clic con il pulsante destro del mouse sull'intestazione del modulo, come indicato nello screenshot. Fai clic su Salva.

ServiceNow

Dopo aver fatto clic su Salva, verrà visualizzato il seguente messaggio di errore:

Nella configurazione mancano record del provider JWT in uno o più profili di entità: AEP OAuth default_profile. Un record provider JWT deve essere mappato al record del profilo di entità quando il tipo di sovvenzione è JWT Beholder.

È normale, e aggiornerete la configurazione ora per risolvere il problema.

ServiceNow

Scorrete verso il basso e fate clic sul campo AEP OAuth default_profile come indicato di seguito.

ServiceNow

Vedrete questo.

ServiceNow

Nel campo Provider ​JWT, selezionate il provider JWT creato in precedenza, denominato AEP JWT Provider. Quindi fate clic su Aggiorna.

ServiceNow

Dopo aver fatto clic su Aggiorna, tornerete sulla schermata del provider OAuth e il messaggio di errore che si trovava in tale schermata ora non sarà più visualizzato. Click Update to save your changes.

ServiceNow

L'istanza ServiceNow ora può richiedere token OAuth 2.0 per il parlato.

19.3.5 Registrazioni delle credenziali

In ServiceNow, nel Navigatore filtri, immettere il termine di ricerca Credenziali. Fate clic su Credenziali.

ServiceNow

Vedrete questo. È ora necessario creare due record di credenziali, uno per Data Inlet e uno per Data Ingestion.

AEP_Ingestion

Fai clic su Nuovo.

ServiceNow

Fate clic su Credenziali OAuth 2.0.

ServiceNow

Verrà quindi visualizzato un modulo vuoto.

ServiceNow

Compila i campi del modulo come segue:

  • Nome: AEP_Ingestion
  • Profilo entità OAuth: select AEP OAuth default_profile

(per gli altri campi, mantenere la selezione predefinita)

Dovrebbe avere questo ora.

ServiceNow

Fare clic con il pulsante destro del mouse sull'intestazione del modulo, come indicato nello screenshot. Fai clic su Salva.

ServiceNow

Vedrete questo. Il messaggio di errore è previsto. Per visualizzare il messaggio di errore, fate clic su Ottieni token OAuth.

ServiceNow

Verrà visualizzata questa finestra a comparsa con il messaggio che indica che il flusso di token OAuth deve essere completato correttamente.

ServiceNow

AEP

Fai clic su Nuovo.

ServiceNow

Fate clic su Credenziali OAuth 2.0.

ServiceNow

Verrà quindi visualizzato un modulo vuoto.

ServiceNow

Compila i campi del modulo come segue:

  • Nome: AEP
  • Profilo entità OAuth: select AEP OAuth default_profile

(per gli altri campi, mantenere la selezione predefinita)

Dovrebbe avere questo ora.

ServiceNow

Fare clic con il pulsante destro del mouse sull'intestazione del modulo, come indicato nello screenshot. Fai clic su Salva.

ServiceNow

Vedrete questo. Il messaggio di errore è previsto. Per correggere il messaggio di errore, fate clic su Ottieni token OAuth.

ServiceNow

Verrà visualizzata questa finestra a comparsa con il messaggio che indica che il flusso di token OAuth deve essere completato correttamente.

ServiceNow

I record delle credenziali per la lingua Adobe Experience Platform vengono ora creati nell'istanza di ServiceNow e ServiceNow è ora in grado di autenticarsi correttamente su Adobe I/O e ora può interagire con Adobe Experience Platform.

19.3.6 Record di connessione

In ServiceNow, nel Navigatore filtri, immettere il termine di ricerca Alias connessione e credenziali. Fate clic su Alias connessione e credenziali.

ServiceNow

Vedrete questo. Verranno già visualizzati due record di connessione esistenti, AEP e AEP_Ingestion.

ServiceNow

Quindi, aprite il record di connessione denominato AEP facendo clic su di esso.

Vedrete questo.

ServiceNow

Nella scheda Connessioni , fate clic su Nuovo. Verrà quindi visualizzato un modulo di connessione ​HTTPvuoto.

ServiceNow

Compila i campi del modulo come segue:

  • Nome: Piattaforma AEP
  • Credenziale: select AEP
  • URL connessione: enter https://platform.adobe.io/
  • Sandbox attributi : immettete il nome del vostro Adobe Experience Platform (non immettete l’ID della sandbox). La tua sandbox è --aepSandboxId--.
  • Chiave API attributi : incollate la chiave API dell'integrazione di Adobe I/O , in questo caso: f2bea01fc9414913bae8e0564e6c81cd
  • Attributi ID organizzazione: immettete l’ID organizzazione IMS dell’istanza Adobe Experience Platform, in questo esempio: A71C5A0C536804740A490D44@AdobeOrg
NOTA

Per l'URL della connessione del campo, potrebbe essere necessario compilare un altro valore se l'istanza Adobe Experience Platform è ospitata in un datacenter specifico. Se l'istanza è ospitata nel centro dati nei Paesi Bassi, l'URL di connessione deve essere impostato su https://platform-nld2.adobe.io/. Se l'istanza è ospitata nel centro dati in Australia, l'URL di connessione deve essere impostato su https://platform-aus5.adobe.io/.

Il modulo di connessione HTTP deve ora essere simile al seguente:

ServiceNow

Fare clic con il pulsante destro del mouse sull'intestazione del modulo, quindi scegliere Salva.

ServiceNow

Click the back button.

ServiceNow

Viene quindi visualizzata la connessione HTTP aggiunta al modulo Connessione. Click the back button.

ServiceNow

Tornerai qui:

ServiceNow

Quindi, aprite il record di connessione denominato AEP_Ingestion facendo clic su di esso.

Vedrete questo.

ServiceNow

Nella scheda Connessioni , fate clic su Nuovo. Verrà quindi visualizzato un modulo di connessione ​HTTPvuoto.

ServiceNow

Compila i campi del modulo come segue:

  • Nome: DPS AEP
  • Credenziale: select AEP_Ingestion
  • URL connessione: enter https://dcs.adobedc.net
  • Sandbox attributi : immettete il nome del vostro Adobe Experience Platform (non immettete l’ID della sandbox). La tua sandbox è --aepSandboxId--.
  • Attributi ID organizzazione: immettete l’ID organizzazione IMS dell’istanza Adobe Experience Platform, in questo esempio: A71C5A0C536804740A490D44@AdobeOrg

Il modulo di connessione HTTP deve ora essere simile al seguente:

ServiceNow

Fare clic con il pulsante destro del mouse sull'intestazione del modulo, quindi scegliere Salva.

ServiceNow

Click the back button.

ServiceNow

Viene quindi visualizzata la connessione HTTP aggiunta al modulo Connessione. Click the back button.

ServiceNow

È stata completata la configurazione dell'integrazione tra Adobe Experience Platform e ServiceNow.

Passaggio successivo: 19.4 Configurazione dell'interfaccia utente di ServiceNow

Torna al modulo 19

Torna a tutti i moduli

In questa pagina