1.5 - Implementare Adobe Analytics e Adobe Audience Manager

Contesto

Ora sai che i dati XDM scorrono nella piattaforma. Ulteriori informazioni su XDM Modulo 2, nonché come creare uno schema personalizzato per monitorare le variabili personalizzate. Per il momento esaminerai cosa accade quando imposti il tuo Datastream per inoltrare i dati ad Analytics ed Audience Manager.

1.5.1 Mappatura delle variabili in Analytics

Adobe Experience Platform Web SDK mappa automaticamente alcuni valori, rendendo più rapida possibile una nuova implementazione di Analytics tramite l’SDK per web. Sono elencate le variabili mappate automaticamente qui.

Per i dati XDM a cui non viene mappato automaticamente Adobe Analytics, puoi utilizzare dati contestuali per abbinare schema. Quindi può essere mappato in Analytics utilizzo regole di elaborazione per popolare Analytics variabili. Le regole di elaborazione e di dati contestuali saranno concetti familiari a quelli che hanno lavorato con Analytics in passato, ma non preoccuparti dei dettagli per il momento se si tratta di nuovi concetti.

Puoi anche utilizzare un set predefinito di azioni ed elenchi di prodotti per inviare o recuperare dati con AEP Web SDK. Per eseguire questa operazione, vedi Prodotti.

Dati contestuali

Da utilizzare Analytics, i dati XDM vengono appiattiti utilizzando la notazione del punto e resi disponibili come contextData. Il seguente elenco di coppie di valori mostra un esempio di context data:

{
    "bh": "900",
    "bw": "1680",
    "c": "24",
    "c.a.d.key.[0]": "value1",
    "c.a.d.key.[1]": "value2",
    "c.a.d.object.key1": "value1",
    "c.a.d.object.key2.[0]": "value2",
    "c.a.x.environment.browserdetails.javascriptenabled": "true",
    "c.a.x.environment.type": "browser",
    "cust_hit_time_gmt": "1579781427",
    "g": "http://example.com/home",
    "gn": "home",
    "j": "1.8.5",
    "k": "Y",
    "s": "1680x1050",
    "tnta": "218287:1:0|0,218287:1:0|2,218287:1:0|1,218287:1:0|32767,218287:1:01,218287:1:0|0,218287:1:0|1,218287:1:0|0,218287:1:0|1",
    "user_agent": "Mozilla/5.0 AppleWebKit/537.36 Safari/537.36",
    "v": "Y"
}

Regole di elaborazione

Tutti i dati raccolti dalla rete Edge sono accessibili tramite regole di elaborazione. In Analytics, è possibile utilizzare le regole di elaborazione per incorporare i dati contestuali in Analytics variabili.

Audience Manager 1.5.2 su Experience Platform Edge Network

L'inoltro lato server non è un nuovo concetto, ad Audience Manager, e si applica lo stesso processo di prima. Puoi anche sincronizzare le identità.

1.5.3 Rivedi il tuo Datastream per inviare dati ad Adobe Analytics

Se desideri inviare ad Adobe Analytics e Adobe Audience Manager i dati raccolti dall’SDK per web, procedi come segue.

Vai a https://experience.adobe.com/launch/ e vai a Datastreams. Apri il Datastream specifico.

Fai clic per aprire Ambiente di sviluppo.

Debugger AEP

Vedrete questo. Per abilitare Adobe Analytics, fai clic sull’interruttore per Adobe Analytics.

Debugger AEP

Vedrai quindi questo, il che significa che devi aggiungere la suite di rapporti in Adobe Analytics per inviare i dati. In questa esercitazione, non rientra nell’ambito di applicazione.

Debugger AEP

1.5.4 Rivedi il tuo Datastream per inviare dati a Adobe Audience Manager

Fai clic per aprire il database di Datastream Ambiente di sviluppo.

Debugger AEP

Vedrete questo. Ora puoi decidere di abilitare o disabilitare le destinazioni dei cookie Adobe Audience Manager e/o le destinazioni URL. In questa esercitazione, questa configurazione è fuori ambito.

Debugger AEP

Passaggio successivo: 1.6 Implementare Adobe Target

Torna al modulo 1

Torna a tutti i moduli

In questa pagina