Caricamento in blocco di POI

Il pulsante Importa POIs nel servizio Luoghi può essere utilizzato per caricare in massa nuovi POI utilizzando un file CSV. Viene fornito un modello di foglio di calcolo di esempio che mostra quali colonne di dati sono necessarie e come aggiungere metadati personalizzati facoltativi.

Schermata di importazione in blocco

Guardate questo video che mostra il processo di importazione in massa e di modifica in blocco:

Luoghi di importazione e modifica dei punti di interesse di massa dei servizi

Script API Python

È stato creato un set di script Python per semplificare l’importazione batch di POI da un file .csv in un database POI utilizzando le API dei servizi Web. Questi script possono essere scaricati da questo git repoopen source.

Prima di eseguire questi script, per accedere alle API dei servizi Web, vedere Prerequisiti per l'accesso dell'utente in Panoramica dell' integrazione e prerequisiti.

Seguono alcune informazioni sugli script:

SUGGERIMENTO

Queste informazioni sono incluse anche in un file Leggimi nel git repo.

file .CSV

Un file .csv di esempio places_sample.csvè parte del pacchetto e include le intestazioni richieste e una riga di dati di esempio. Queste intestazioni sono tutte minuscole e corrispondono alle chiavi di metadati riservate utilizzate nel database Places. Le colonne aggiunte al file .csv verranno aggiunte al database POI in una sezione di metadati separata per ciascun POI come coppie chiave/valore e il valore dell’intestazione viene utilizzato come chiave.

Elenco delle colonne e dei valori da utilizzare:

  • lib_id

    Un ID libreria valido ottenuto dal database POI.

  • type

    Il punto è attualmente l'unico valore valido.

  • longitude

    Un valore compreso tra -180 e 180.

  • latitude

    Un valore compreso tra -85 e 85.

  • radius

    Un valore compreso tra 10 e 20.000.

Valori colonna

I valori delle colonne seguenti vengono utilizzati nell’interfaccia utente di Places Service:

  • color, che viene usato come colore del pin che rappresenta la posizione del POI nella mappa dell’interfaccia utente del servizio Luoghi.

    • I valori validi sono "", #3E76D0, #AA99E8, #DC2ABA, #FC685B, #FC962E, #F6C436, #BECE5D, #61B56B e #3DC8DE e "".

    • Se il valore viene lasciato vuoto, l'interfaccia utente del servizio Luoghi utilizza il blu come colore predefinito.

      I valori corrispondono a blu (#3E76D0), viola (#AA99E8), fuschia (#DC2ABA), arancione (#FC685B), arancione chiaro (#FC962E), giallo (#F6C436), verde chiaro (#BECE5D), verde (#61B 56B) e blu chiaro (#3DC8DE), rispettivamente.

  • , che viene utilizzata come icona sul perno che rappresenta la posizione del POI sulla mappa dell’interfaccia utente del servizio Luoghi.

    • I valori validi sono "", negozio, alberghiero, auto, aeroplano, treno, nave, stadio, amusementpark, ancora, beaker, campana, bid, libro, box, valigetta, briefcase, browsing, pennello, edificio, calcolatore, macchina, orologio, istruzione, torcia, follow, gioco, femmina, maschio, regalo, martello, cuore, casa, chiave, lancio, lampadario, cassetta postale, promozionale, promozionale, nastro, shoppingCart, stella, target, teiera, thumbDown, thumbUp, trap, trofeo, chiave inglese.

      I valori delle icone sono elencati nell'ordine in cui appaiono nell'illustrazione seguente:

      icone nell’interfaccia

    • Se il valore viene lasciato vuoto, l’interfaccia utente utilizza star come icona predefinita.

  • Le colonne non menzionate possono essere lasciate vuote.

Esecuzione dello script

  1. Scaricate i file dal git repo nella directory locale.

  2. In un editor di testo, aprite il config.py file e completate le seguenti operazioni:

    a. Modificate i seguenti valori di variabile come stringhe:

    • csv_file_path

      Questo è il percorso del .csv file.

    • access_code

      Questo è il codice di accesso che è stato ottenuto dalla chiamata a Adobe IMS. Per informazioni su come ottenere questo codice di accesso, consultate Prerequisiti per l'accesso utente in Panoramica dell' integrazione e prerequisiti.

    • org_id

      ID organizzazione Experience Cloud in cui importare i POI. Per informazioni su come ottenere l’ID organizzazione, consultate Prerequisiti per l’accesso utente in Panoramica dell’ integrazione e prerequisiti.

    • api_key

      Si tratta della chiave REST API di Places ottenuta dall'integrazione di posizioni I/O del Adobe . Per informazioni su come ottenere la chiave API, consultate Prerequisiti per l'accesso utente in Panoramica dell' integrazione e prerequisiti.
      b. Salvare le modifiche.

  3. In una finestra terminale, andate alla …/places-scripts/import/ directory.

  4. Inserite python ./places_import.py e premete il enter (return) tasto.

Controlli CSV pre-importazione

Lo script completa inizialmente i seguenti controlli sul file .csv:

  • Specifica se è stato specificato un .csv file.

  • Specifica se il percorso del file è valido.

  • Indica se le intestazioni di metadati riservate sono incluse.

    Le intestazioni di metadati riservate sono lib_id, nome, descrizione, tipo, longitudine, latitudine, raggio, paese, stato, città, strada, categoria, icona e colore.

    SUGGERIMENTO

    Le intestazioni sono tutte in lettere maiuscole e possono essere elencate in qualsiasi ordine.

  • Verifica i valori delle colonne specificate nella sezione del file CSV.

Se vengono rilevati errori, lo script stampa gli errori e viene interrotto. Se non viene rilevato alcun errore, lo script tenta di importare i POI in batch di 1000. Se il batch viene importato correttamente, lo script segnala un codice di stato pari a 200. Se il batch non viene importato correttamente, vengono riportati gli errori.

Prove di unità

I test di unità si trovano nel tests.py file, devono essere eseguiti prima di ogni richiesta di pull e devono essere tutti superati. È necessario aggiungere altri test con un nuovo codice. Per eseguire i test, andate alla …/places-scripts/import/ directory e immettete python ./places_import.py nel terminale.

In questa pagina